3 tendenze per avere un bagno che splende

Avere un bagno luccicante che non diventi noioso col passare del tempo è un risultato che tutti vorrebbero ottenere. Per questo motivo dovrete scegliere il materiale giusto. Ecco la nostra selezione.
 

Il bagno è il posto più intimo della casa. Anche se potrebbe non sembrare così, trascorriamo molte ore tra quelle quattro pareti a pulirci, truccarci e prenderci cura del nostro corpo. Per quanto riguarda la decorazione, potrebbe sembrare che il bagno sia la parte della casa in cui si può mostrare meno il proprio stile, ma non è affatto così. Avere un bagno che splende è più facile di quanto pensiate.

Ma andiamo per gradi. Se volete cambiare la decorazione del vostro bagno o avete comprato una casa e inizierete la costruzione da zero, il primo passo è la scelta dei materiali. Sarà interessante scoprire quali sono i materiali alla moda per la realizzazione del bagno.

Dunque, partendo dal tipo di materiale, passando per la scelta dei mobili, degli specchi e degli altri oggetti e accessori da bagno, in questo articolo vi diremo quali sono le tendenze per avere un bagno che splende.

Un bagno che splende grazie al marmo chiaro

Bagno luminoso in marmo

Il marmo non passa mai di moda e rimane il materiale per eccellenza scelto per la costruzione del bagno. Tuttavia, con il passare del tempo, sul marmo si creano dei piccoli strati di vecchia cera che, se non vengono trattati e curati, conferiscono un aspetto opaco e giallastro al questo materiale.

Per mantenere lucido il bagno, usare sempre acqua e sapone contribuirà a mantenere pulito questo materiale. Si raccomanda anche di pulire le macchie che appaiono volta per volta, con una spugna o strofinando con una spazzola.

 

Un’altra opzione per mantenere lucido questo materiale è usare la cera di tanto in tanto. Inoltre, con un panno di cotone vi invitiamo a rimuovere eventuali strati di polvere che potrebbero formarsi. C’è anche la possibilità di combinare marmo e legno per ottenere un effetto molto naturale.

I bagni in granito

Bagno di granito e piastrelle bianche

In questo elenco di tendenze per avere un bagno che splende, il granito è uno dei materiali più importanti. È un materiale ideale, principalmente per due spazi della casa: la cucina e il bagno. Il granito è totalmente immune alle macchie, per questo viene utilizzato maggiormente sia in bagno che in cucina.

I vantaggi di questo materiale sono diversi. Innanzitutto, il granito non presenta porosità, quindi l’acqua scorre attraverso di esso, ma non viene assorbita. Ciò fa sì che non si rovini o invecchi così facilmente.

Un’altra delle sue caratteristiche è che è molto duro, quindi la sua durata nel tempo è garantita. Inoltre, è un materiale che ha una finitura elegante, che conferisce agli spazi un aspetto sobrio e raffinato.

Per quanto riguarda la pulizia, il modo migliore per mantenere la lucentezza sono l’acqua e il sapone neutro, usando una spugna che non graffi il materiale e poi asciugando con cura con un panno in microfibra.

Le piastrelle lucide in ceramica

Piastrelle in ceramica nel bagno

Se nessuno dei materiali che abbiamo descritto sopra vi convince, vi offriamo un’alternativa diversa: l’uso delle piastrelle in ceramica lucida.

Le piastrelle sono perfette per avere un bagno luccicante. Se scegliete quelle con una finitura lucida come quelle usate nella metropolitana, così come il colore in toni chiari, otterrete anche un’ottima illuminazione dell’ambiente. Un’altra opzione che è attualmente di tendenza è la ceramica di grande formato decorata con le forme in rilievo.

 

La combinazione di queste forme in ceramica crea cambiamenti di luce e ombra che espandono lo spazio del bagno. Il risultato farà sembrare le pareti siano più lontane rispetto a dove sono effettivamente posizionate.