Rimuovere il calcare in bagno: alcuni consigli

Il calcare tende a essere una presenza costante in bagno. In questo articolo vi diamo alcune idee per rimuoverlo ed evitarne la comparsa.
 

Probabilmente vi sarete già chiesti molte volte come rimuovere il calcare in bagno. L’igiene e la pulizia sono fondamentali in questo ambiente. Si sporca con molta facilità e per quanto lo teniamo pulito, spesso è proprio l’acqua stessa a lasciare quell’antiestetica patina bianca sulle superfici.

Se vi siete stancati di dover controllare ogni giorno le condizioni del vostro bagno, è arrivato il momento di affrontare seriamente la questione e prevenire la comparsa del calcare o semplicemente eliminarlo in modo efficace.

Un bagno splendente, confortevole e privo di sporcizia è  qualcosa di fondamentale. Non c’è niente di peggio di un ambiente trascurato e sporco. A tal proposito , nelle prossime righe condividiamo con voi alcune idee per rimuovere il calcare in bagno.

Rimuovere il calcare in bagno, il primo passo

Calcare incrostato

La prima cosa da fare è verificare le condizioni del bagno. Se il calcare è presente in modo costante ciò non è dovuto alla vostra negligenza ma alla durezza dell’acqua.

In genere il calcare si presenta sotto forma di aloni bianchi, come fosse presente della polvere sulla superficie. A seconda del luogo in cui abitate, può esserci più o meno calcare. Se non lo avete già fatto, verificate la durezza dell’acqua nella vostra zona.

 

Se avete constatato che il calcare è una presenza costante nel vostro bagno, è arrivato il momento di trovare il modo per rimuoverlo e prevenirne la comparsa. In questo modo vi assicurerete un maggior confort, pulizia e un bagno sempre a posto.

È sempre bello avere una casa ben in ordine e pulita per sé e i propri cari.

Applicare un prodotto anticalcare

Prodotto anticalcare

Sul mercato sono disponibili numerosi prodotti anticalcare. Taluni sono migliori di altri e potreste anche avere dei dubbi su quale prodotto scegliere. Di seguito vi mostriamo alcuni dei più efficaci nella rimozione del calcare:

  • KH-7 anticalcare: agisce rapidamente e crea uno strato protettivo che permette all’acqua di scivolare più facilmente, evitando l’accumulo di calcare. Agisce perfettamente sui sanitari, rubinetti e box doccia. Evitate di applicarlo su superfici porose, come marmo, pietra, argento, oro, ecc.
  • Help anticalcare: si trova in vendita da Leroy Merlin e produce una schiuma per facilitare l’applicazione, offrendo un risultato davvero sorprendente; in quanto non solo rimuove il calcare, ma anche la ruggine. Inoltre, ha un profumo davvero piacevole.
  • Viakal: è un marchio che vanta prodotti efficaci e ad un buon prezzo. I risultati sono simili a quelli dei prodotti precedenti.
 

Naturalmente, esistono molti altri marchi anche generici e che agiscono molto bene, ma tenete sempre presente l’importanza di acquistare un prodotto che offra garanzie di qualità.

Prodotti naturali per rimuovere il calcare

Calcare sul rubinetto

Esistono anche delle alternative naturali, che non danneggiano l’ambiente e forniscono anch’esse dei buoni risultati. Inoltre, potete anche risparmiare dei soldi, in quanto non dovrete acquistare costantemente nuovi prodotti.

  • Prendete un limone, tagliatelo in due e strofinatelo sulla superficie dei sanitari e dei rubinetti. Cosa si ottiene dall’applicazione di questo rimedio naturale? Il limone, oltre a lasciare un buon profumo, rimuove il calcare, protegge e ne previene la comparsa.
  • Un’altra alternativa è quella di utilizzare l’aceto di vino bianco. Scaldatelo fino a ebollizione e versatelo in un flacone dotato di spruzzino. Applicatelo sulle superfici, e lasciatelo agire per un paio di minuti prima di rimuoverlo. Vedrete che brillantezza.
  • Se non volete utilizzare dei prodotti naturali e cercate un prodotto industriale ma non troppo aggressivo, una buona alternativa è l’anticalcare all’acido citrico CITRUS. Potrete rimuovere tutte le macchie di calcare e ottenere un risultato brillante. In più, aiuterete l’ambiente.
 

Se dovessimo consigliare tra un prodotto naturale e uno industriale, potremmo tranquillamente affermare che ciascuno dei due offre risultati di qualità. La cosa migliore da fare è provare le diverse alternative è scegliere quella che si adatta meglio alle nostre esigenze.

Infine, anche se è impossibile eliminare per sempre il calcare, è sempre possibile evitarne la ricomparsa e godersi delle superfici brillanti a lungo nel tempo.

Morales de Coca, Rosario: Limpieza doméstica, IC Editorial, 2013.