3 consigli per decorare il bagno in stile tropicale

· 14 Marzo 2019
Vi piacerebbe trasformare quest'angolo di casa vostra in modo unico e originale? Non perdetevi allora i trucchi per decorare il bagno in stile tropicale.

Lo stile tropicale non passa mai di moda. Ciò si deve al fatto che evoca freschezza, tranquillità, calma e positività, tutti elementi indispensabili nelle case di chi è abituato a vivere nello stress cittadino. Può essere usato in qualsiasi ambiente del vostro appartamento. Ma, in questo articolo, ci soffermeremo a darvi i migliori consigli per poter decorare il bagno in stile tropicale.

Ovviamente, questo tipo di decorazione richiede una serie di requisiti fondamentali. A partire dai materiali usati, alla loro disposizione e i colori che dovranno predominare. L’obiettivo di decorare il bagno in stile tropicale è proprio quello di trasportare chi vi entra in un luogo esotico, paradisiaco, con sensazioni e un’atmosfera che sprigionano naturalezza e relax.

Decorare il bagno in stile tropicale in 3 passi

Questo affascinante stile, non appena entrerete nel vostro bagno, deve richiamare alla mente l’immagine delle spiagge paradisiache dei Tropici, dove l’ombra delle palme e le acque cristalline evocano sensazioni di assoluto benessere e leggerezza d’animo. Per poter simulare questa sensazione, dovrete prima conoscere i tre elementi principali di questo stile decorativo:

  1. Natura. Nello stile tropicale, la natura è l’assoluta protagonista. Ha un peso molto importante, poiché nei paesi tropicali la vegetazione è presente ad ogni angolo. Una buona idea è inserire, nell’arredamento, diversi vasi con fiori o anche usare stampe con evidenti motivi floreali.
  2. Legno. Vi consigliamo di scegliere dei mobili con finiture in legno naturale, anche per quanto riguarda il lavabo, i portasciugamani, porte, sgabelli e mensole. Una cornice in bambù per lo specchio è sicuramente un’idea vincente.
  3. Colori. Dovrete privilegiare le tonalità che vanno dal verde all’arancione, dal bianco al giallo. Questi sono i colori chiave che vi aiuteranno a decorare il bagno in stile tropicale.
Foglie di piante tropicale dentro piccoli quadri

Se il vostro bagno è noioso e troppo convenzionale e volete dargli un tocco tropicale, di seguito vi mostreremo i passi da seguire per riuscirci, in modo rapido e semplice. E non dovete preoccuparvi per la spesa: scegliendo accessori ed elementi decorativi in modo giusto, non sarà necessario investire un’eccessiva quantità di denaro, anzi.

1. Doccia o vasca in stile tropicale

Le tende da doccia occupano gran parte del bagno, motivo per cui sono molto importanti. Dal punto di vista della decorazione offrono molteplici possibilità, poiché vi consentono di sfruttare una grande superficie.

Un’opzione economica e molto efficace riguarda l’acquisto di tende decorate con delle belle stampe tropicali. Cercate di scegliere un modello di foglie adeguato, per esempio dove compaiono delle palme o qualsiasi altra specie tipica di queste zone esotiche e marine.

Se la vostra doccia o vasca da bagno è provvista di un box di cristallo, al posto delle tende, anche in questo caso non sarà complicato dargli un tocco tropicale. Per esempio, potrete scegliere e utilizzare degli adesivi in vinile con fantasie tropicali e incollarli formando una striscia orizzontale, in modo da coprire parte del cristallo. Potrete anche coprire tutto il box doccia, ma ve lo sconsigliamo se il vostro bagno non è abbastanza grande, perché rischierete di appesantire troppo la decorazione.

2. Bambù, un materiale che non può mancare

Se c’è un materiale che evoca un ambiente tropicale, questo è sicuramente il bambù. Non è usuale includere questo materiale nella decorazione dei bagni, ma se lo userete in modo corretto riuscirete a cambiare volto a questo spazio intimo della casa:

  • Tappetini. I tappetini da bagno realizzati in bambù sono molto estetici, pratici e hanno anche una grande durata. Dato che si tratta di un materiale che ha una buona resistenza all’umidità, sarà perfetto per il vostro bagno. Svolgerà una doppia funzione, estetica e pratica.
  • Set da bagno in bambù. Un altro modo per includere il bambù nel bagno è aggiungendo una serie di accessori in questo materiale, come il portasapone o il contenitore dello spazzolino da denti. È possibile acquistare set originali di bambù naturale o anche smaltato.
  • Piante di bambù. Pochi sanno che si tratta di una delle migliori piante per interni. Inoltre, per sua stessa natura, possiede una grande resistenza all’umidità. Questo è il motivo per cui il bambù è perfetto per essere tenuto dentro al bagno. Vi consigliamo di posizionare una piccola pianta in un angolo o sul lato del vostro lavandino. Tenete presente che richiede pochissime cure, quindi crescerà da sola e senza rubarvi troppo tempo.
Esempio per decorare il bagno in stile tropicale

3. Accessori per decorare il bagno in stile tropicale

Il modo più semplice per decorare il bagno in stile tropicale è aggiungere degli accessori a tema. Ad esempio portasciugamani e sgabelli in bambù, piccoli mobili e contenitori in legno o la prevalenza di tonalità esotiche come il verde, l’arancione o il marrone chiaro, vi permetteranno di cambiare completamente l’estetica del vostro bagno.

Potrete anche includere diversi accessori decorativi. Alcuni oggetti o souvenir comprati nei vostri viaggi ai Caraibi, per esempio, o ancora candele o altri piccoli elementi correlati a questo stile così rinfrescante.

Per decorare il bagno in stile tropicale non è necessario spendere molti soldi. Come avete visto, è possibile inserire accessori molto semplici e facili da trovare, probabilmente già ne avete diversi. Con piccoli ma accurati tocchi, trasformerete un bagno monotono in un piccolo angolo dei Tropici, dove potervi rilassare e godervi la vostra intimità.

Privilegiate la natura, scegliete accessori in legno o, ancora meglio, in bambù e procuratevi elementi decorativi e accessori con trame di foglie, adesivi in vinile e oggetti che siano estetici ma anche funzionali.