Come scegliere le tende da doccia per il bagno

11 agosto 2018
Sobrie o colorate, con disegni o neutre, le tende da doccia sono un accessorio che va scelto con cura. Scoprite come nell'articolo di oggi.

Quando arrediamo il bagno dobbiamo prenderci cura di molti dettagli perché l’effetto finale sia davvero perfetto. Uno di questi è la scelta delle tende da doccia.

Le tende da doccia sono un accessorio di cui non sempre si ha bisogno, ad esempio nel caso in cui ci sia una cabina doccia.

Nell’articolo di oggi vi parleremo di come scegliere le tende da doccia, quali tipologie potete trovare e i loro vantaggi.

Vantaggi delle tende da doccia

L’alternativa più ovvia alla cabina sono le tende da doccia.

Il primo vantaggio di quest’accessorio è il suo prezzo: sono economiche. Esiste un ampio ventaglio di possibilità sul mercato e, in funzione della loro qualità, si possono trovare prezzi più o meno economici. In generale, non sono eccessivamente care, né sono difficili da trovare.

Un altro vantaggio delle tende da doccia è che sono facili da montare. Infatti, non hanno bisogno di lavori di muratura né di un tecnico per il montaggio. Di solito, le tende da doccia hanno una barra telescopica, molto facile da montare, alla quale si appendono degli anelli.

Di seguito vedremo quali sono le parti di una tenda da doccia.

In ultimo, un vantaggio di questi accessori è che la pulizia e la manutenzione è molto facile. Inoltre, sono semplici da sostituire quando vi sarete annoiati del loro colore o fantasia o quando, per questioni igieniche, sia necessario cambiarle.

Le parti di una tenda da doccia

Come accennavamo precedentemente, le tende da doccia sono costituite da due elementi principali:

  • Il bastone: ne esistono di diversi tipi, di metallo, plastica, PVC, ecc. Alcuni si reggono con le viti mentre altri, i più comuni, aderiscono alla parete con una sistema a pressione o una colla speciale.
  • Gli anelli: gli anelli sono l’elemento fondamentale che permette alla tenda di muoversi. Ne esistono di diversi tipi: di plastica o passanti.
Tenda da doccia con anelli

Materiali

Uno degli aspetti più importanti quando si compra una tenda da doccia è il materiale.

Ricordiamo sempre che le tende da doccia compiono due funzioni principali: da una parte evitano che fuoriesca l’acqua dalla doccia, dall’altra decorano.

Il costante contatto con l’acqua fa sì che l’aspetto igienico sia particolarmente importante. Quest’ultimo riguarda direttamente il materiale con cui è fabbricata la tenda, visto che alcuni materiali sono più resistenti alla muffa rispetto ad altri.

  • Tende da doccia di plastica: in questa categoria troviamo le tende in PVC, vinile, PEVA ed EVA.

Sono le più usate e le più resistenti alla muffa e offrono una buona impermeabilizzazione. Come svantaggio, sono più rigide e risultano più dure al tatto.

Per quanto riguarda la manutenzione, queste tende si devono sempre lavare a mano.

  • Tende da doccia di poliestere (tessuto): sono tende più eleganti, con un movimento più morbido e una sensazione più naturale al tatto.

L’impermeabilità di questi modelli è molto inferiore a quelle di plastica. Tuttavia, ogni giorno escono sul mercato nuovi modelli di tende da doccia in tessuto impermeabile.

Se non si asciugano perfettamente possono soffrire attacchi da parte delle muffe.

Per quanto riguarda la loro manutenzione, si possono lavare in lavatrice a 30º.

Tende da doccia in poliestere

Come vedete, entrambi i modelli hanno pro e contro. Tuttavia, la soluzione ideale è unire i due modelli per ottenere il miglior risultato. Ma come? Semplice, collocando due tende, una per l’interno e un’altra per l’esterno.

Modelli

Il modello delle tende da doccia è un altro aspetto da tenere in considerazione quando cercate quella adatta al vostro bagno.

Esistono due tipi principali di tenda:

  • Tenda liscia: le più semplici, senza trama e generalmente bianche o trasparenti. La loro funzione principale è passare inosservate e lasciare il protagonismo ad altri accessori del bagno.
  • Tende confezionate: sono tende più elaborate e normalmente combinano diversi tessuti,  come cotone, garza, pizzo, ecc. Sono perfette per un bagno vintage.

Disegno

Come abbiamo già detto, le tende da doccia sono un mondo infinito.

Pertanto, quando andate a comprare le tende da doccia, è importante che abbiate bene a mente lo stile che predomina nel vostro bagno e che quelle che sceglierete si adattino a questo.

Tenda da doccia fantasia floreale

Dovete anche decidere se volete che la tenda sia la protagonista del bagno o che passi inosservata.

I diversi modelli che potete trovare sono:

  • Tende neutre.
  • Tende con colori sobri.
  • Tende con colori vivaci.
  • Fantasie: geometriche, tropicali, ecc.
  • Tende con illustrazioni
  • Tende con stampe fotografiche.
  • Tende da doccia per bambini.

Conclusione

Per scegliere la tenda da doccia perfetta, dovete tenere in considerazione tutti gli aspetti di cui vi abbiamo appena parlato.

E soprattutto, è importante che – a prescindere dal materiale scelto – facciate particolare attenzione all’igiene.

Se areate il bagno durante il giorno eviterete l’accumulo di umidità e la tenda si asciugherà perfettamente. Evitate anche le pieghe, dove si annida facilmente la muffa.

Guarda anche