Idee per decorare il tavolo della sala da pranzo

· 5 luglio 2018
Con i nostri consigli potrete decorare il tavolo della sala da pranzo nel modo più originale e stupire i vostri ospiti.

Il tavolo della sala da pranzo è diventato il protagonista in casa. È l’elemento centrale di riunioni, conversazioni, pranzi e cene. È il luogo dove ci congiungiamo con la nostra famiglia e amici per passare del tempo assieme. Per questo non scordatevi di prestargli l’attenzione che si merita.

Dovrete tenere a mente ogni singolo dettaglio, anche il più piccolo: dalla scelta del tavolo stesso, fino ai tovaglioli. Senza ombra di dubbio, questo farà la differenza e farà sentire i vostri invitati come se fossero a casa.

Nell’articolo di oggi vi sveleremo alcuni segreti affinché il vostro tavolo della sala da pranzo sia impeccabile. Seguite i nostri consigli e avrete un tavolo da prima pagina!

Come deve essere il tavolo della sala da pranzo

Il tavolo della sala da pranzo deve essere il più comodo possibile. La prima cosa da fare è scegliere quello più adeguato e che si abbini al resto degli elementi della vostra sala da pranzo. 

Le dimensioni devono essere proporzionali a quelle dell’ambiente. Se scegliamo un tavolo molto grande per uno spazio piccolo, il tavolo occuperà l’intera stanza e questa risulterà ancora più piccola. Se invece avete una stanza ampia a disposizione,  puntate ad una tavolo più grande.

Ricordatevi che ogni persona per essere comoda ha bisogno di circa 60 cm di spazio, per cui è consigliabile scegliere un tavolo di 160-180 cm. L’altezza è standard e varia tra  75-80 cm.

Per quanto riguarda la forma dei tavoli centrali, sono solitamente rettangolari. Questo permette che ci sia continuità nella composizione geometrica dell’ambiente. Una buona idea è compare un tavolo allungabile. In questo modo, potrete scegliere voi la dimensione in base al numero di invitati.

Un tavolo rotondo può essere un’altra buona opzione, sempre se avete spazio a sufficienza. Con questo tipo di tavolo, non si sfrutta bene lo spazio a disposizione. Nonostante sia ideale per conversare grazie alla sua forma circolare.

tavolo rotondo

I tavoli più usati sono senza dubbio quelli in legno. Danno una maggiore sensazione di comfort e rendono l’ambiente caldo; inoltre, si abbinano con quasi tutto. Se volete potete giocare un po’ con la scelta delle gambe, potete sceglierle di metallo, di acciaio e perfino di vetro.

Servizio da tavola

Se volete che il vostro tavolo sia impeccabile, è importante acquistare un buon servizio da tavola e che si abbini bene al resto della sala. Il nostro consiglio è quello di scegliere dei toni delicati che vadano bene con il resto dell’ambiente. Questa scelta vi permetterà di poter innovare i vostri piatti. Siate originali e sbizzarritevi.

Una delle ultime tendenze è quella di decorare il tavolo con servizi di diversi stili che avete in casa. Questo ovviamente sempre se si combinano bene tra di loro e abbiano le tonalità di base simili. Una buona idea, è accostare toni bianchi con altri elementi che presentino dei piccoli dettagli dorati o in argento. Avrete un risultato fine ed elegante.

Tra le varie tendenze c’è anche quella di usare piatti quadrati. Danno tono e delicatezza al tavolo. Inoltre potete giocare con il loro posizionamento accostandoli anche a quelli rotondi.

Altri elementi che daranno un plus al vostro tavolo possono essere: dei taglieri in ardesia, ideali per servire aperitivi; taglieri in legno per il pane e insalatiere in bambù. Avete un’infinità di opzioni per sorprendere i vostri commensali.

La presentazione del vostro tavolo farà la differenza e i vostri invitati noteranno che pensate fino al minimo dettaglio. Per questo motivo è un’ottima idea utilizzare dei segnaposti per ogni seduta. Oltre ad essere un elemento decorativo, i vostri invitati apprezzeranno questo particolare dettaglio e nessuno dovrà discutere per la scelta del posto.

come decorare il tavolo della sala da pranzo

La luce perfetta

La luce sarà l’elemento chiave per creare un ambiente il più accogliente possibile. Dona calore e comfort. Potrete cambiare l’intensità a seconda dell’occasione: una cena con amici o in famiglia, di Natale, di lavoro o una cena romantica.

Se ricercate un’illuminazione morbida e poco intensa, puntate la luce verso il soffitto, le pareti o il pavimento. Evitate che si diriga verso il centro del tavolo in modo che non cada direttamente sui commensali.

Un trucco è combinare diverse luci. In questo modo, otterrete un ambiente totalmente diverso con più sfumature. È importante che non ci sia solo un punto luce a meno che non abbiate una lampadario a ragno e vogliate dare un aspetto classico-vintage. Questa è un’ottima scelta se volete far risaltare i piatti sul tavolo.

Per quanto riguarda le lampadine, scegliete quelle che emettono luce calda. Lasciate perdere le fluorescenti , creeranno un ambiente freddo. Un’idea è aggiungere delle lucine LED attorno al tavolo e sopra qualche mobile vicino. A fine pasto potrete bervi un bicchiere solo con queste accese.

Per dare più tono all’ambiente e renderlo più caldo, aggiungete qualche candela sul tavolo. Otterrete uno spazio più intimo. Ideale per le serate romantiche. Oppure per le occasioni più sofisticate, optate per un candelabro.

decorare il tavolo da pranzo con stile

Come tocco finale ideale per qualsiasi occasione o una cena romantica, mettete della musica soft di sottofondo per accompagnarvi nella vostre conversazioni. A termine serata, potrete lasciare un piccolo regalo ai vostri invitati. Senza dubbio, non si dimenticheranno di quel giorno e vi dimostrerete degli esperti di design.