Ambientazioni paesaggistiche per il vostro giardino

30 Luglio 2019
Nell'articolo di oggi vi presentiamo 5 idee di ambientazioni paesaggistiche per sfruttare al meglio il vostro giardino, scegliendo lo stile che preferite.

L’architettura del giardino merita la stessa attenzione che l’architettura della casa. Per questo è importante studiare bene le ambientazioni paesaggistiche che vogliamo dare allo spazio esterno.

Se  il giardino è frontale alla casa, sarà il biglietto da visita per gli invitati e le persone di passaggio. Se invece è sul retro, sarà il protagonista del contrasto fra l’interno e l’esterno.

Nell’articolo di oggi vi proponiamo 5 idee di ambientazioni paesaggistiche, per valorizzare il vostro giardino.

5 idee di ambientazioni paesaggistiche per il giardino

1. Un giardino con archi

Ambientazioni paesaggistiche con archi floreali

Una delle ambientazioni paesaggistiche più romantiche e d’impatto è quella che usa gli archi ricoperti di piante rampicanti, per coprire il cammino di passaggio.

Questo tipo di struttura è particolarmente adatto ai giardini grandi, che permettono di giocare con l’architettura del paesaggio.Se oltre alla struttura, volete dare anche un tocco di colore, potete usare rose rampicanti, daranno un effetto elegante e sorprendente.

Un’altra versione di quest’ambientazione è l’uso di archi ricoperti da piante rampicanti verdi: l’assenza di fiori dà un aspetto più selvaggio all’ambiente. Questa scelta è particolarmente adatta ai climi più umidi o un po’ più freschi, dove questo tipo di rampicanti cresce meglio, dando un aspetto più nordico al giardino.

2. Ambientazioni paesaggistiche semplici ma eleganti

Ambientazioni paesaggistiche eleganti

Alcuni tipi di architettura si adattano meglio a un tipo di paesaggismo più urbano e meno naturalista. Un’eccellente soluzione, in questi casi, è la combinazione di zone di ghiaia, con alberi semplici che diano un tocco di freschezza. Lasciate da parte uno stile più carico e scegliete una combinazione di zona pavimentata e di zona verde.

Un altro modo di applicare questo tipo di proposta di giardino, semplice ed elegante, è quella di dare una forma agli arbusti. Il risultato visivo sarà quello di un ambiente controllato, che si ispira alla tradizione dei giardini reali ed aristocratici. In questo caso, sarà necessario un po’ più di mantenimento, per conservare la forma prescelta.

Infine, potete anche sfruttare le idee del paessaggismo classico, sfruttando i mobili da esterno. Questi elementi, soprattutto se sono di legno, entreranno a far parte dell’architettura del giardino, dando un tocco personale. Lo spazio non sarà solo bello da vedere ma anche funzionale, e potrete sfruttarlo per una cena o un pranzo con gli amici.

3. Paesaggismo con frutta e verdura

Giardino con frutta e verdura

Se il clima è adatto e l’estensione del giardino è sufficiente, non c’è cosa migliore di avere una produzione di frutta e verdura propria. Se pensate che il tipico “orto” non si adatta alla vostra idea di paesaggismo, scoprirete che esistono delle soluzioni non solo funzionali ma anche esteticamente piacevoli.

Ad esempio, potreste studiare la disposizione delle piante in modo tale da contrastare il verde con il rosso delle mele o dei pomodori. L’effetto sarà molto bello.

Potete anche osare un po’ di più e montare una piccola serra. La serra è sempre una bella struttura in un giardino, che combina con piante alte e fiori, dando un’ambientazione romantica. Se non siete esperti del tema, sarà meglio rivolgervi ad un esperto perché vi insegni a prendervi cura delle piante da serra.

4. Paesaggi floreali e sentieri

Paesaggismo floreale

Le ambientazioni paesaggistiche per il vostro giardino possono anche ispirarsi ai giardini romantici. Questa soluzione è particolarmente adatta ai climi miti, dove crescono bene le piante da fiore. Se avete spazio sufficiente, potete optare per un campo di malva selvatica, che accompagna l’entrata alla porta della casa.

Il giallo è un colore molto allegro, che dà un tocco di vita a qualsiasi paesaggio floreale. Se scegliete diverse varietà di fiori di questo colore, otterrette un effetto visivo spettacolare.

Per complementare l’ambientazione, potete aggiungere qualche accessorio, come mobili da esterno o vasi di terracotta.

5. I giardini zen e l’ispirazione orientale

Giardino zen

Per quelli di voi che sono più spirituali, esistono altre opzioni di paesaggismo interessanti. Un’opzione è quella di costruire un giardino zen, di ispirazione orientale.

Potreste giocare con sculture di pietra, in stile giapponese. Il trucco è quello di combinare in modo armonico le piante con piccole pietre dai colori chiari.

Un altro modo per seguire questo stile è auello di usare la sabbia o piccoli sassolini chiari, ottenendo un effetto minimalista e sobrio.

Grazie alla tonalità chiara delle pietre, la luce riflessa dà molta luminosità all’ambiente. In questo modo, si ottiene un paesaggio armonico e rilassante.

Tutte queste idee di ambientazioni paesaggistiche sono applicabili a qualsiasi tipo di giardino, privato o comunitario. Se il vostro progetto è un po’ più complesso, vi consigliamo di rivolgervi ad un professionista.

Gli architetti di girdini e paesaggisti sapranno come sfruttare al meglio il vostro spazio per renderlo un luogo unico e adatto al vostro gusto.