Problemi di umidità nei muri: come risolverli

· 11 Febbraio 2019
Se nella vostra casa avete un problema di umidità nei muri non perdetevi questi utili consigli che vi aiuteranno a risolverlo in modo efficace e rapido.

Possono essere diversi i problemi derivanti dall’umidità nei muri. In primo luogo, è la ragione per cui la vernice si deteriora. In secondo luogo, può favorire la comparsa di macchie di muffa, davvero brutte da vedere, assieme a odori sgradevoli che peggiorano la qualità dell’aria.

Anche se affiora solo in alcune aree della casa, è essenziale scoprire da dove proviene questa umidità nei muri. Se non vengono prese delle adeguate contromisure, la sua presenza può influenzare significativamente le strutture della casa e diventare, inoltre, un fattore scatenante per allergie e malattie.

Come mai c’è umidità nei muri? Cosa bisogna fare per eliminarla, una volta per tutte? Purtroppo è una situazione molto comune, specialmente in determinati momenti dell’anno. In questo articolo vi parleremo delle cause principali di questo problema e vi suggeriremo alcuni metodi che vi aiuteranno eliminarlo o, almeno, a limitarne gli effetti.

Perché c’è umidità nei muri?

Molte persone credono che l’umidità nei muri sia generata sempre da cause esterne. Tuttavia, questo non è l’unico motivo. Ci sono due tipi di umidità che devono essere presi in considerazione quando si cerca di risolvere questo problema: quella per infiltrazione e quella per condensazione.

Esempio di umidità nei muri

1. Umidità per infiltrazione

L’umidità nei muri per infiltrazione arriva solitamente dall’esterno, ma può anche avere la sua origine nel cuore della casa. Il più frequente è il primo caso e, di solito, la causa è la presenza di crepe nei muri o di fessure a livello del tetto.

Senza un adeguato trattamento, questo tipo di umidità può influenzare significativamente la struttura della casa, mettendo a rischio l’integrità fisica di chi la abita. Infatti, oltre a danneggiare le pareti, danneggia pavimenti e soffitti.

2. Umidità per condensazione

Questo tipo di umidità nei muri è abbastanza comune nelle case, soprattutto quando la struttura della casa è vecchia. Molti la ignorano o non la conoscono, perché pensano che i problemi di muffa e umidità abbiano solo un’origine esterna.

Ha origine quando il vapore acqueo che viene prodotto all’interno delle stanze entra a contatto con le superfici fredde. Una volta condensatasi, il vapore forma delle piccole gocce d’acqua che penetrano nelle strutture, provocano la formazione di macchie di colore scuro.

Il vapore che provoca questa forma di umidità, di solito si accumula nella cucina o nei bagni. Tuttavia, può anche verificarsi in patii e giardini con molta vegetazione, con la comparsa di macchie sia sulle pareti che sui soffitti.

Come risolvere i problemi di umidità nei muri?

Per risolvere i problemi di umidità nei muri per infiltrazione, è necessario riparare gli elementi costruttivi che presentano crepe o deterioramenti vari. Sebbene ci siano vernici e prodotti da applicare superficialmente, abbastanza efficaci, non sempre bastano per eliminare il problema completamente.

Ma vediamo subito alcune raccomandazioni da tenere in conto per eliminare l’umidità nei muri:

Utilizzare dei sistemi per controllare l’umidità

Un piccolo deumidificatore sul tavolo

Non conviene aspettare di vedere i segni dell’umidità per intervenire contro questo problema. Uno dei metodi efficaci per evitare l’umidità nei muri è l’installazione di speciali sensori. Si tratta di strumenti che possono essere integrati nel vostro normale sistema di aria condizionata.

Questi sensori funzionano con una tecnologia che rileva l’umidità e vi avvisa, ogni volta che aumenta in modo considerevole. Inoltre, possono essere collegati a un deumidificatore che si attiverà per riportare le condizioni della casa alla normalità.

Garantire un’adeguata ventilazione

Aprire porte e finestre è un modo semplice per combattere l’umidità nei muri, specialmente quando è prodotta dalla condensa. Queste semplici azioni sono una forma naturale di ventilazione che, tra le altre cose, consente l’ingresso della luce solare, che aiuterà a far evaporare l’acqua in eccesso.

Installate un sistema di isolamento

L’isolamento è ideale per impedire che l’umidità dall’esterno possa incidere nella struttura interna della casa. Vi raccomandiamo, inoltre, un uso equilibrato dell’aria condizionata, in modo da mantenere sempre una temperatura regolare all’interno ed evitare la pericolosa condensa.

Ci sono molti materiali isolanti sul mercato che potrete applicare sulle pareti. Ad esempio, alcuni non richiedono una installazione professionale e potrete facilmente metterli all’esterno della casa. Altre opzioni includono spume, pannelli e teli.

Utilizzare un rivestimento adeguato

Se la vostra casa mostra particolari problemi di umidità nei muri, sarà necessario investire in un adeguato rivestimento. Quindi, dovrete assicurarvi di usare vernici speciali che contengano proprietà adatte a prevenire l’umidità. Utilizzare delle basi in ceramica vi permetterà di ottenere migliori risultati.

Riparazione di una parete con stucco

Riparare eventuali danni nei muri

Come abbiamo già detto, la chiave per prevenire la ricomparsa delle macchie di umidità è riparare le pareti che presentano crepe o danni. Quindi, la prima cosa da fare è riempire e riverniciare queste fessure esterne (o anche interne, qualora fossero dentro casa), che mostrano segni di deterioramento.

È importante ispezionarle regolarmente, sostituendo il materiale che mostra dei peggioramenti. Vi consigliamo, inoltre, di impermeabilizzare le pareti interne come misura preventiva contro questo problema.

Verificare ed eliminare le perdite

Attenzione! In molti casi, i problemi di umidità nei muri derivano per la presenza di perdite dei tubi. Se uno di questi si logora fino ad aprirsi, le pareti verranno seriamente compromesse. In questi casi è essenziale chiedere l’aiuto ad un esperto: potrebbe essere necessario rompere il muro e realizzare un cambio delle tubature.

Avete problemi di umidità nei muri? Cercate di identificare il tipo di problema e determinare qual è il metodo migliore per risolverlo. Se avete dei dubbi, consultate il vostro muratore di fiducia.