Palette di colori per la casa: come sceglierla?

Oggi vi aiutiamo a creare una palette di colori per decorare la vostra casa o l'ufficio. Il resto sarà un gioco da ragazzi.
 

Scegliere il colore per le pareti di casa può anche essere facile. Diventa più complicato quando quello che si vuole è dare un tocco di personalità ai propri spazi, far regnare l’armonia e creare un motivo di fondo che accompagni tutta la decorazione. La chiave è farlo attraverso il colore, con una palette di colori che ci rappresenti. Sapete già come fare?

Cos’è una palette di colori?

Palette di colori

Quando si parla di palette di colori ci si riferisce all’insieme di colori che armonizzano e creano un collegamento tra pareti, mobili e oggetti decorativi di ​​un ambiente. In fondo, la base di ogni decorazione è costituita dai colori che utilizziamo: i diversi toni, gli stampati e il modo in cui li facciamo interagire tra loro.

Armonia o contrasto nella palette di colori?

Armonia o contrasto? Matite colorate

Esistono due modi per far sì che la nostra palette di colori funzioni: attraverso l’armonia tra i colori, in cui la gamma cromatica crea un’unità, giocando con i mobili e il resto degli elementi; o usando il contrasto, ovvero usando un colore predominante che si differenzia dagli altri per contrapposizione.

 

Come usare la tavolozza dei colori?

La regola del tre

Salotto con cuscini colorati e poltrona arancione

Per non perdervi nella scelta della palette di colori, una delle regole di base è quella di scegliere tre colori. In pratica, si tratta di scegliere un colore dominante, che diventerà il centro dell’attenzione.

Può essere quello predominante sulle pareti, ad esempio. Poi, scegliete un colore complementare, che fungerà da contrasto attraverso l’uso dei mobili. E infine, un terzo colore che, con le sue sfumature, creerà macchie cromatiche attraverso l’uso degli accessori.

In questo modo, sarà molto più facile individuare i colori da utilizzare in funzione dei complementi, senza trasformare la vostra casa in un arcobaleno. Un’altra regola è quella di non usare più di quattro o cinque colori, di cui uno di questi deve sempre essere neutro.

Quanto spazio avete a disposizione?

Palette di colori per il bagno

È bello cercare ispirazione nei modi più disparati, ma è anche importante essere consapevoli del tipo di casa che si ha. Se volete dipingere il vostro bagno di blu indaco, ma il vostro è minuscolo, per quanto bello possa apparire sulle foto di Instagram, il risultato reale non renderà altrettanto.

 

Una buona palette di colori può aiutarvi a rendere i vostri spazi più ampi e luminosi. Ad esempio a trasformare un corridoio buio. Pertanto, studiate per bene le misure, l’altezza, le forme e la luce che entrano in ogni stanza della casa.

La magia dei toni neutri

Salotto beige

Per quanto possiate essere fan del colore, non dovreste mai dimenticare l’importanza dei toni neutri. Di fatto, sono in grado di far risaltare maggiormente il resto dei toni scelti per la palette di colori.

Ricordate che i toni neutri vanno ben oltre il bianco, il grigio o il beige. Possono anche essere blu, gialli o verdi a una temperatura colore bassa. Ciò sarà di grande aiuto nell’ottenere una maggiore armonia con il resto dei colori scelti.

La vostra firma personale

Palette di colori
Palette di colori / creatyum.media

Al di là delle tendenze del momento, conta soprattutto ciò che volete esprimere. Ad esempio, nel 2019 il colore dell’anno era il Living Coral, ma se è un colore che a voi non piace, va bene così! Non obbligatevi a stare dietro alle tendenze, ricordatevi che dovete sentirvi comodi e in sintonia con il vostro spazio.

 

Palette di colori: la ruota cromatica

Ruota cromatica
Ruota cromatica / en.quora.com

La ruota cromatica è quella che vedete nell’immagine e divide i colori nel seguente modo:

  • Tonalità: il colore in dodici diverse tonalità.
  • Calore: sei colori caldi e sei freddi.
  • Spettro: tre colori primari, tre secondari e sei terziari.
  • Luminosità: la quantità di bianco o di nero presente in ogni colore.
  • Complementari: colori opposti tra loro.

Tipi di palette di colori

Decorazione monocromatica

  • Monocromatica: utilizza uno stesso colore con intensità diverse. In altre parole, il colore primario, la tinta, il tono e l’ombra di uno stesso colore.
  • Complementare: utilizza i colori che risultano opposti nella ruota cromatica. Ad esempio, blu e rosso.
  • Triangolare: l’uso dei colori equidistanti nella ruota. Ad esempio, giallo, rosa e blu.
  • Analoghi: consiste nello scegliere un colore primario e i colori che gli sono accanto nella ruota cromatica. Ad esempio, giallo, turchese e verde.

Come potete vedere, la creazione di una palette di colori per la casa richiede un po’ di pianificazione, ma una volta ottenuta, tutto sarà molto più semplice, in quanto saprete già di che colore dovrete acquistare i tessuti o le decorazioni.