Decorare le pareti con i tessuti: tutte le dritte

Siete tra quelli che pensano che le pareti possano solo essere dipinte o tappezzate? Ebbene, dopo aver letto questo articolo cambierete idea.
 

Decorare le pareti con i tessuti è un modo diverso per conferire un carattere speciale agli ambienti della casa. Grazie all’infinità di trame, stampati e colori, potrete creare un’atmosfera davvero confortevole.

Le pareti tappezzate con il tessuto generano una sensazione di benessere difficilmente eguagliabile da altri materiali. Morbidi e versatili, i tessuti conferiscono calore e vitalità alla casa. Inoltre, offrono risultati estremamente originali. Vediamo nel prossime righe come decorare le pareti con i tessuti.

Decorare le pareti con i tessuti: le risorse

Decorare le pareti con un panno
Immagine: pinterest.it

Il rivestimento delle pareti con il tessuto comporta il miglioramento dell’acustica della stanza, oltre ad isolarla dal freddo e dal rumore esterno. Ciò è dovuto allo spessore dei tessuti, che possono anche essere imbottiti, aiutandoci a nascondere le piccole imperfezioni della parete.

Ma dobbiamo anche ammettere che per via del costo elevato, i tessuti non vengono utilizzati per rivestire tutte le stanze della casa. In genere si utilizzano in camera da letto, anche se possono comunque essere impiegati per altri usi specifici.

Una parete rivestita di tessuto in salotto, ad esempio, contribuirà ad accogliere gli ospiti con un piacevole benvenuto mentre un battiscopa imbottito nel corridoio, formato da quadrati di tessuti di diversi colori e motivi, potrà aggiungere un tocco di vitalità a questa zona di passaggio.

 

I tessuti più consigliati, in genere, sono le fibre naturali (cotone, lino, feltro, rafia, tela e lana); anche se esistono alcune fibre sintetiche, come il poliestere e l’acrilico, che sebbene di qualità inferiore si prestano ugualmente al rivestimento degli ambienti.

Naturalmente, qualunque sia la vostra scelta, prima dell’acquisto dovrete verificarne il peso e la consistenza per essere certi che si adatti all’idea decorativa che avete in ​​mente.

Trame e stampati

Texture e stampati
Immagine: pinterest.it

Ruvide e grezze, fini e brillanti… Le trame dei tessuti consentono di far risaltare le pareti e dare più carattere agli ambienti con poca personalità.

I tessuti come il velluto sono perfetti per lo stile classico e per dare un tocco più raffinato agli ambienti, mentre il lino e il cotone conferiscono una sensazione di freschezza, caratteristica molto più adatta ad un’appartamento giovane e funzionale.

In genere, più il tessuto è spesso, maggiore sarà la sensazione di solidità. D’altro canto, potete anche utilizzare un tessuto con una stampa a fantasia per decorare uno spazio, tappezzando una sola parete o usandolo per incorniciare un mobile o il divano.

 

Decorare le pareti con i tessuti: alcuni aspetti da considerare

Se siete arrivati fino a questo punto e avete maturato l’idea di decorare una parete di casa con il tessuto, dovrete prendere in considerazione due aspetti molto importanti: l’applicazione e la manutenzione.

Applicazione

Testiera tessuto
Immagine: pinterest.it

Sebbene esistano tessuti con una base in carta per facilitarne l’applicazione, il tessuto richiede una tecnica di posa molto più complessa rispetto alla carta da parati. La difficoltà consiste principalmente nella finitura perfetta delle giunture tra i tessuti.

Attualmente, la maggior parte dei tessuti vengono posati direttamente sulla parete. Oltre a questo sistema di applicazione ne esistono di altri più laboriosi ma altrettanto efficaci, che consistono nel graffare i bordi del tessuto direttamente sulla parete o su delle doghe di legno che fungono da telaio di supporto.

Per i tessuti più leggeri, come il moiré, l’opzione migliore è quella di cucire un orlo nella parte inferiore e superiore e tenderlo, appendendolo a delle aste o fili installati sotto il soffitto e sopra il battiscopa.

Tenete presente che per tappezzare una parete con il tessuto, la colla non dovrà essere applicata sul retro della tela ma direttamente sulla parete. Così da evitare che il tessuto si macchi con la pasta adesiva.

 

Per ottenere una finitura perfetta è fondamentale che lo strato di colla sia sottile e ben distribuito sulla superficie della parete sulla quale il tessuto verrà successivamente applicato.

Manutenzione

La maggior parte dei tessuti vengono trattati con prodotti specifici contro la polvere e che li rendono impermeabili alle macchie. Tenetelo a mente, in funzione della stanza che intendete tappezzare.

Nonostante ciò, se si dovesse sporcare, potrete sempre rimuovere le macchie con dei prodotti specifici per la tappezzeria. Fate anche che in modo che la polvere non scurisca il tessuto, pertanto è consigliabile aspirarlo almeno una volta alla settimana.

Come avete visto, decorare le pareti con i tessuti è una valida alternativa per conferire un tocco originale agli ambienti di casa. Provate e fateci sapere!