Come prendersi cura dei pavimenti in legno

29 Luglio 2019
Prendersi cura dei pavimenti in legno richiede un po' di attenzione, ma non è affatto una missione impossibile. E il risultato è straordinario.

Molti pensano che prendersi cura dei pavimenti in legno sia complicato e dispendioso. Certamente è vero che questo bellissimo materiale richiede delle attenzioni in più rispetto, ad esempio, alla ceramica o al gres porcellanato, ma niente che non sia più che fattibile.

Prendersi cura dei pavimenti in legno non è affatto difficile se conoscete le tecniche giuste per farlo. Continuate a leggere questo articolo per scoprire quali sono!

Caratteristiche dei pavimenti in legno

prendersi cura dei pavimenti in legno

Il legno è il materiale naturale più usato nella costruzione e decorazione delle nostre case da secoli. Attualmente, i pavimenti in legno sono considerati simbolo di eleganza e calore all’interno di un’abitazione.

Uno dei principali problemi dei pavimenti in legno è che siamo davanti ad un materiale piuttosto delicato. Ad esempio, si graffia con facilità, per questo è importante passare spesso la cera e spendere qualche soldo in più per conservarlo al meglio.

Tuttavia, è innegabile come le case dotate di pavimenti di legno diano tutta un’altra impressione, sia per gli ospiti che i proprietari. Mettono voglia di togliersi le scarpe e ammirare da vicino la loro bellezza. Naturalmente, questo lusso richiede dei costi da analizzare per bene prima di scegliere quale tipo di pavimento desideriamo.

Consigli per prendersi cura dei pavimenti in legno

Vi siete appena trasferiti in una casa con i pavimenti in legno oppure state pensando di cambiare la pavimentazione della vostra casa? Sicuramente il primo pensiero che vi spaventa è che i pavimenti in legno sono difficili da mantenere.

Anche se è vero che richiedono qualche attenzione particolare, l’effetto sarà straordinario. Basteranno alcune cure specifiche per far sì che il legno si conservi come nuovo.

1. Per prendersi cura dei pavimenti in legno, occhio all’umidità

umidità sul legno

A differenza dei pavimenti in ceramica, il legno assorbe l’umidità dell’ambiente così come l’acqua o i liquidi che possono rovesciarsi a terra. Per evitare che il legno marcisca o si formino delle crepe, l’ideale è mantenere per tutto l’anno un’umidità interna intorno al 35-60%. Procuratevi un umidificatore o dei dispositivi anti-umidità, a seconda dei casi.

2. La manutenzione periodica per prendersi cura dei pavimenti in legno

prendersi cura dei pavimenti in legno

I pavimenti in legno richiedono una manutenzione settimanale come minimo (c’è chi sostiene che debbano essere puliti un giorno sì e uno no). Spazzate o passate l‘aspirapolvere per eliminare la polvere, residui di sabbia o sporcizia. Dopo di che passate uno spazzolone da pavimento asciutto.

Inoltre, si consiglia di realizzare una volta a settimana una pulizia più profonda, con prodotti speciali per pavimenti in legno (di solito quelli con un pH neutro). Ricordatevi di asciugare sempre bene per evitare macchie da umidità.

3. Attenzione alla luce del sole

attenzione alla luce sul parquet

Questo non vale solamente per i pavimenti in legno da esterni, visto che anche all’interno della casa possono filtrare i raggi solari attraverso porte o finestre, rischiando di danneggiare i vostri pavimenti. Per evitarlo, vi consigliamo di applicare tende o addirittura vetri speciali in grado di filtrare i raggi UV.

4. Verniciate una o due volte l’anno

prendersi cura dei pavimenti in legno

I pavimenti in legno devono essere nutriti o idratati con prodotti specifici. Esistono delle vernici apposite per far sì che il materiale si conservi come il primo giorno.

Tenete a mente che i pavimenti trattati con oli devono essere nutriti con cera o oli da pavimento, mentre per pulirli si possono scegliere i saponi a base di oli.

5. Sistemate le imperfezioni

olio

Giorno dopo giorno il vostro pavimento di legno potrebbe accumulare delle “ferite di guerra”, soprattutto se in casa avete bambini o animali domestici. Un buon metodo per eliminare i segni è usando un pennarello per ritocchi che potrete acquistare nei negozi specializzati e che vi aiuterà a nascondere i graffi lievi. Scegliete quello del colore che meglio si addice all’originale e avrete risolto il problema.

Se il pavimento presenta buchi o crepe, sarà necessario ricorrere al mastice per legno, per poi scartavetrarlo e infine pitturarlo.

Per far sì che i vostri pavimenti in legno si conservino in uno stato eccellente a lungo, vi raccomandiamo di non camminare con i tacchi per casa, di evitare che i vostri bambini giochino con le macchinine o con la palla dentro casa e di applicare delle tende che filtrino il passaggio del sole all’interno.