5 consigli da seguire prima di imbiancare le pareti della vostra casa

· 21 agosto 2018
Le pareti della vostra casa sono il biglietto da visita del vostro stile. In questo articolo troverete 5 consigli da seguire prima di imbiancare le pareti.

Vi siete stancati del colore delle vostre pareti e volete rinnovare la casa? Perfetto! Per ottenere un risultato veramente professionale, vi presentiamo alcuni consigli da seguire prima di imbiancare le pareti.

Siete pronti per imbiancare e rinnovare la vostra casa con nuovi colori? In questo articolo troverete 5 consigli da seguire prima di imbiancare le pareti per un risultato perfetto.

Nell’articolo di oggi vogliamo presentarvi 5 consigli da seguire prima di imbiancare la pareti. La vostra casa ha bisogno di essere rinnovata con un cambio di colore? Seguite i nostri suggerimenti per preparare le pareti in maniera adeguata e ottenere un risultato professionale.

Consigli da seguire prima di imbiancare le pareti

Imbiancare le pareti di casa è un’attività che richiede tempo. Inoltre, perché il risultato sia perfetto, prima di dare la prima pennellata dovete preparare le pareti seguendo alcune regole. Spesso questi lavori sono ancora più importanti della semplice imbiancatura.

Infatti in molti casi le pareti non si trovano nelle condizioni ideali e, anche acquistando materiali cari e di grande qualità, il risultato non sarà mai quello sperato. Perciò vi consigliamo di leggere i consigli da seguire prima di imbiancare le pareti che vi proponiamo.

1. Pulite bene la parete

La tentazione è quella di saltare questo passo, ma ricordate che è molto importante eliminare dalla parete tutta la sporcizia che si è accumulata prima di cominciare a imbiancare. Potete utilizzare una scopa o uno straccio asciutto. Passateli dall’alto verso il basso per eliminare le ragnatele, la polvere e tutto ciò che ha aderito alla superficie.

Se la parete da dipingere non è completamente pulita, la pittura non aderisce perfettamente alla superficie e, con il tempo, potrebbero staccarsi dei pezzi. Vi consigliamo di realizzare la pulizia a secco, e non con utensili o panni bagnati. In questo modo non dovete aspettare il tempo necessario per l’asciugatura, e potete cominciare a imbiancare immediatamente.

2. Cercate possibili infiltrazioni

Spesso i soffitti o le pareti, sia interne che esterne, presentano tracce di umidità. Provate ad osservare le vostre pareti per verificare se presentano parti umide: noterete delle zone più scure, macchiate o con la pittura che si stacca.

Se sospettate che ci siano infiltrazioni o fughe nelle tubature, vi consigliamo di rivolgervi a uno specialista per risolvere il problema.

A questo punto, avete il “permesso” di imbiancare. Se realizzate queste attività prima di cominciare a dipingere, eviterete uno sforzo e perdite di tempo e di denaro per una soluzione temporanea. Dopo poco temo riappariranno sicuramente le macchie di umidità.

Consigli da seguire prima di imbiancare le pareti.

3. Tappate tutti i buchi

Sicuramente avete appeso alle pareti qualche quadro, specchio o mensola. E ora, dopo averli rimossi, è rimasto il buco dei chiodi. In una superficie bianca non si nota molto, ma se desiderate dare colore alla parete i fori saranno più visibili, soprattutto con le tonalità scure.

Avete pensato di dipingere in un tonalità più chiara di quella esistente? Allora sarà indispensabile riempire tutti i buchi con un materiale specifico per le pareti. Applicatelo con una spatola, lasciatelo asciugare completamente e infine passate una carta vetrata delicata prima di applicare la prima mano di pittura.

4. Proteggete i mobili e il pavimento

A questo punto, tutto è pronto per cominciare a dipingere le pareti della vostra casa. Ma è necessario un ultimo passo per non sporcare il resto della stanza e rovinare il risultato finale. Il momento ideale per imbiancare le pareti è prima di un trasloco. La casa è ancora vuota e non sporcherete nulla. Se ciò non è possibile, vi consigliamo di spostare i mobili o trasportarli in un’altra stanza.

Se non avete la possibilità di eliminare i mobili dalla stanza, vi proponiamo questa soluzione: raggruppate tutti i mobili nel centro della stanza, lontano dalle pareti, e copriteli con un vecchio lenzuolo o con un telo di plastica.

Per quanto riguarda il pavimento, fate in modo di coprire bene i battiscopa. Potete utilizzare carta di giornale, borse di plastica o qualsiasi altro materiale che protegga il pavimento dalle gocce di pittura che potrebbero macchiarli. Questo può capitare soprattutto quando imbiancate il soffitto e la parte superiore dei muri.

5. Realizzate una prova di colore

Se non avere ancora deciso la tonalità da usare sulle vostre pareti, evitate di comprare un secchio grande di pittura prima di fare una prova. Cercate di acquistare la minore quantità possibile e usatela per dipingere solo una parte del muro.

Vi piace il risultato? Se dopo avere valutato con attenzione vi sentite convinti, acquistate la quantità necessaria di pittura per dipingere la superficie a disposizione. Ricordate che se vi fate preparare una tonalità specifica che comprende vari colori, è sempre meglio comprarne un po’ di più. Infatti a volte, anche se richiedete la stessa miscela di colori, il risultato potrebbe essere leggermente differente.

Infine, vi consigliamo di acquistare pittura e attrezzi di buona qualità. Non sempre sono i più cari. La cosa migliore è rivolgersi a un negozio specializzato e farsi consigliare.