Portici di legno in stile rustico: alcune bellissime idee

14 Febbraio 2019
I portici di legno danno un tocco molto accogliente a qualsiasi casa, soprattutto se decorati in stile rustico. Ecco qualche esempio a cui potrete ispirarvi

In questo articolo, vi mostreremo alcune idee di portici di legno in stile rustico. Sono certamente una risorsa molto interessante per la vostra casa e vi permetteranno di creare un ambiente eccellente e originale. Sia che si trovino di sulla strada che di fronte al giardino.

In fondo, i portici di legno sono una sorta di estensione della casa e possono essere chiusi o aperti. Sono una prolungazione degli ambienti verso l’esterno, cercano di ampliare la casa e sono spazi perfetti per passare il tempo, leggere o giocare. Come una specie di “zona relax”.

Se avete la fortuna di possedere uno di questi portici di legno, le possibilità per sfruttarlo sono davvero molteplici. Potrete usare il vostro portico per coltivare fiori o frutta, organizzare feste o anche per osservare le stelle con un telescopio. Ogni idea sarà perfetta per sfruttare al massimo questi ambienti.

Perché avere un portico?

Un portico di legno su giardino

Un portico offre la grande libertà di mantenere un contatto con l’ambiente senza uscire di casa. In altre parole, è una via di fuga, un’uscita che facilita il collegamento diretto con la strada o il giardino.

Per prima cosa, potrete contare su una gran quantità di luce naturale. Durante tutta la giornata vi godrete l’aria fresca e il sole che vi permetteranno di immergervi nella natura che circonda la vostra casa.

Se, al contrario, le condizioni climatiche non sono sempre ottimali, potete chiudere il portico e convertirlo in veranda. Usando delle tende o delle finestre, costruirete un luogo perfetto in cui studiare, lavorare o pranzare, al ripario dalle intemperie ma mantenendo il contatto visivo con tutto ciò che vi circonda.

La decorazione della vostra casa non si limita agli interni ma prosegue anche in spazi esterni come i portici di legno.

Caratteristiche dei portici di legno in stile rustico

Veranda con sedie a dondolo

Quali sono le caratteristiche fondamentali che devono avere i portici di legno in stile rustico? La prima cosa da prendere in considerazione è questi ambienti esulano da qualsiasi stile classico o cerimonioso, dato che si spostano verso concetti estetici meno formali e più liberi.

  • Il legno sarà il materiale principale con cui realizzare la costruzione. Sia le colonne che le travi stesse comporranno una cornice resistente e, al tempo stesso, in sintonia con lo stile rustico.
  • È importante che la forma sia orizzontale e verso l’esterno, con un tetto obliquo fissato al muro della casa. Inoltre, c’è la possibilità di costruire un tetto a due falde.
  • Potrete montare un tetto  di piastrelle, simulando l’estetica dei villaggi rurali. In ogni caso, è importante che installiate il sistema onduline, per evitare perdite e infiltrazioni. Il formato è abbastanza semplice e non richiede un’infrastruttura né sofisticata o troppo pesante.

Tipi di pavimentazione

Un portico di legno con camino

Scegliendo il pavimento giusto, cercherete di mantenere un’armonia estetica all’interno dei portici di legno. Fate in modo che non ci siano forti contrasti, ma una sana relazione e un dialogo in modo che lo stilo rustico possa emergere in tutta la sua bellezza.

  • Nel caso in cui desideriate un pavimento facile da pulire, resistente e che stia bene, la pavimentazione è l’opzione migliore. Meglio evitare l’erba in questo caso: è preferibile lasciarla per il giardino, dal momento che sul portico ci sarà più passaggio di persone.
  • Il colore delle piastrelle deve essere tostato: marrone, granato, beige, ecc. Ognuno di questi toni può essere una buona opzione e potranno anche avere dei disegni in superficie.
  • Un’altra opzione riguarda anche l’uso del legno. Esteticamente è molto bello, ma quando vi trovate all’aperto, puoi soffrire molto per il clima: durerà meno nel tempo e le condizioni meteorologiche accelereranno il suo deterioramento.

Protezioni contro le intemperie

Un portico di legno con vetrata
Fonte: proyectosecharri.com

Se volete vivere il vostro portico tutto l’anno, la soluzione migliore è chiuderlo usando dei vetri o delle portefinestre che permettano alla luce di entrare all’interno. È un altro modo per godervi questo ambiente speciale della casa.

Cercate di scegliere sempre dei vetri di grandi dimensioni, anche per le porte scorrevoli, in modo che si aprano e si chiudano facilmente. L’obiettivo principale è proteggervi dal freddo o dal vento dell’esterno. Nei mesi invernali, potreste riscaldare l’interno dei portici di legno e goderveli anche di notte.

Come avete visto, le alternative sono davvero molte. Qualsiasi formula può essere buona, se risponde alle vostre esigenze. L’obiettivo è riuscire a vivere appieno questi portici di legno in stile rustico durante tutto l’anno, evitando di sprecare uno spazio davvero piacevole, soprattutto se possedete un giardino.