I letti balinesi ideali per la vostra terrazza

· 13 agosto 2018
Come scegliere il letto balinese perfetto per il vostro giardino? Tutto quello che dovete sapere per non sbagliare.

In estate, terrazze, giardini e balconi si trasformano in altre grandi stanze della casa. Ci si passa molto tempo per prendere il sole, per mangiare o per cenare con amici e famiglia. Un componente di mobilio molto versatile per l’arredamento da esterno sono i letti balinesi. Molto adatti all’estate e, sopratutto, comodi.

Questo tipo di letto è perfetto per rilassarsi, riposare e godersi un libro o una serie. Oltre alla sua funzione rilassante, dà all’ambiente un tocco esotico e contemporaneo. E la cosa migliore è che si adatta ad ogni spazio. Su una terrazza, su un attico e persino sulla spiaggia.

Questa tipologia di mobili è, sicuramente, tra le più in voga in fatto di arredo da esterni. Per questo, nel post di oggi vi diremo tutto sui letti balinesi così che questa estate possiate averne uno anche voi: non potrete farne a meno!

Posizione e grandezza: qual è l’opzione migliore?

La prima cosa da tenere in conto quando si compra un letto di questo tipo è assicurarsi di avere uno spazio adeguato dove collocarlo. Non dovrà risultare stretto e schiacciato, giacché darà la sensazione che lo spazio sia molto più piccolo. Nel caso in cui abbiate una piscina, vi raccomandiamo di porlo a lato di questa, poiché l’effetto letto+acqua risulterà magnifico.

Ovunque deciderete di metterlo, assicuratevi che sia un luogo fresco e rilassante. Allo stesso modo, è importante che ovunque sia collocato non riceva luce solare diretta per molto tempo, giacché la struttura potrebbe rovinarsi. Anche se, chiaramente, tutto dipenderà dal materiale del letto.

Esempio di letti balinesi

Per quanto riguarda la grandezza, ci sono diverse alternative. Dai letti singoli, ai matrimoniali e persino per gruppi. A seconda della zona che avrete a disposizione, potrete sceglierne uno piuttosto che un altro.

Quelli che si vedono più spesso negli hotel più chic e nelle case più lussuose sono quelli per gruppi. La loro grande ampiezza dà spazio a molte persone che si godranno questi letti balinesi mentre bevono un cocktail e parlano con gli amici. Misurano all’incirca 1,80 cm o 2,oo cm.

È evidente che non tutti possono permettersi un letto così. Sicuramente per il prezzo, che tende ad essere abbastanza elevato, e per le dimensioni. Per questo, i più comuni sono quelli matrimoniali. Questo tipo è più piccolo rispetto a quello di gruppo e la sua dimensione lo rende più accessibile. Lo si può utilizzare come letto per dormire, riposare, parlare o leggere. Alcuni hanno schienali reclinabili per renderli più versatili e più pratici.

I materiali più comuni per letti balinesi

A seconda dell’arredamento di casa vostra, potrete scegliere un materiale o un altro. I più comuni sono due: metallo e legno.

Quelli in metallo hanno uno stile più industriale e all’avanguardia. Questo materiale grezzo è perfetto per gli ambienti caratterizzati da un’ambientazione più fredda.

Letto balinese metallo

D’altro canto, il legno trasmette tutto il contrario. Dà quel tocco di calore tipico degli stili più rustici e accoglienti. Se combinato con tessuti dai toni chiari, otterrete un ambiente paradisiaco, da spiaggia. 

A seconda di come lo volete, potrete trovare la struttura del letto anche in altri materiali, come il bambù o i vimini. Questo darà un tocco in più al vostro mobilio esterno. Se, oltretutto, combinerete il letto con tende o con un parasole, avrete l’angolo perfetto per godervi le serate estive.

Gli accessori perfetti per il vostro letto balinese

Nelle grandi superfici potrete trovare una grande varietà di complementi d’arredo per letti balinesi. Per dare un tocco più chill al vostro spazio, potete aggiungere delle tende di seta o cotone dai toni chiari, così da dare più intimità ed evitare sguardi indiscreti.

Anche i cuscini sono un altro complemento perfetto. Combinare tessuti e texture differenti darà al letto ancora più personalità. Assicuratevi, però, che ci sia coerenza tra i colori.

Tessuti letto

È importante che i tessuti siano appositamente per esterni e che resistano bene alle intemperie. Altrimenti, non dureranno molto e dovrete rinnovarli ogni due per tre.

Vi piacciono queste alternative di letti balinesi? Provate anche voi a dare un tocco in più agli arredi del vostro giardino.