Specchi decorativi per arredare l’ingresso con stile

· 6 agosto 2018

Uno specchio all’ingresso è un elemento fondamentale. Ci guardiamo, ci sistemiamo, ci diamo un’ultima occhiata prima di uscire e iniziare la nostra vita sociale; ma qual è lo stile migliore da scegliere? Vediamo alcuni esempi di specchi decorativi per l’ingresso.

Ovviamente, esistono diverse forme e disegni; per questo, è imprescindibile scegliere il modello che più si adatti allo stile della nostra casa.

L’ingresso è il primo spazio che ci informa dello stile della casa e ci suggerisce cosa troveremo nelle altre stanze.

Di seguito, presentiamo alcune idee di specchi decorativi che possono esservi utili per arredare l’ingresso.

Disegno funzionale

Non si può ignorare l’importanza di uno specchio nell’ingresso. Ha certamente una funzione pratica, ma lo stile è altrettanto importante.

Questa gamma di specchi hanno una linea semplice, mantenendo l’equilibro e una forma pulita. Non sono stravaganti né vistosi, ma semplicemente svolgono il loro ruolo.

Compiono la funzione decorativa, ma con uno stile semplice, senza fronzoli. Quali sono le caratteristiche principali di questi specchi decorativi? Vediamo le diverse tipologie:

  • Forme geometriche: rettangolo, quadrato, cerchio, ecc.
  • Cornice: semplice, senza nessun dettaglio che catturi l’attenzione.
  • A giorno: specchio semplice, senza cornice.
  • Dimensione: possono essere grandi o piccoli.
Specchi decorativi geometrici

Stile galante

Se preferite uno stile più classico, barocco o elegante, si può riassumere tutto con un solo concetto: galante.

Come possiamo ottenere questo stile? Gli specchi si trasformano nel fulcro dell’attenzione, molto più di quanto non facciano gli specchi di design funzionale.

Le cornici che circondano questi specchi hanno forme sinuose e contorni stravaganti, che ricordano lo stile barocco francese.

Per aggiungere un tocco in più, scegliete un colore dorato o argentato; in questo modo, l’effetto brillante e sontuoso valorizzerà ancor di più il disegno della cornice. Trattate il vostro specchio come se fosse una scultura.

Che motivi decorativi possono avere? Vediamo alcuni esempi:

  • Ghirlande
  • Motivi floreali
  • Forme geometriche
  • Linee sinuose

Stile contemporaneo

Questo stile offre diverse possibilità. In sintonia con l’arte contemporanea, gli specchi decorativi di questa sezione presentano diverse caratteristiche che rompono con gli schemi ai quali siamo abituati.

Come possiamo scegliere uno specchio di stile contemporaneo? Scopriamolo insieme:

  • Rottura delle forme: uno specchio può dividersi in varie parti, ovvero non c’è uniformità ma diversità.
  • Scomposizione: la struttura si scompone, non esiste una superficie liscia continua, ma una rottura della forma abituale.
  • Gocce: simulazione di gocce d’acqua; sono cerchi di diversa dimensione. Lo specchio perde funzionalità.
  • Specchi con cornici originali: una cornice può avere forme diverse e può assumere l’aspetto che desidera il designer.
  • Effetti ottici: la cornice può produrre un effetto ottico e attirare maggiormente l’attenzione delle persone.
Ingresso casa contemporaneo

Specchi decorativi modernisti

Lo stile modernista inizia alla fine del XIX secolo. Le idee che si sono proposte in quel periodo sono state presenti nell’arte e, ovviamente, nel mondo del design di interni.

L’uso di materiali vegetali e forme sinuose si traducono in uno stile dinamico, elegante e, allo stesso tempo, innovativo.  Il gusto estetico che ne risulta è molto originale.

È possibile che questo stile artistico attragga lo sguardo dello spettatore, per la delicatezza e l’eleganza della finitura.

Che tipi possiamo trovare? Linee squadrate e curve, delicate e con forme circolari e irregolari.

Geometrie

Gli specchi, come regola generale, hanno forme geometriche. Questi sono i tipi che si trovano normalmente sul mercato:

  • Quadrato
  • Rettangolo
  • Cerchio
  • Ovale

La scelta della forma dipenderà dallo stile che vogliamo adottare. Scegliere lo specchio perfetto può aiutarci a sentirci meglio ogni volta che entriamo a casa.

Uno specchio quadrato o rettangolare genera una sensazione di stabilità, serietà, razionalità e ordine. Si adatta perfettamente a qualsiasi tipo di design o stile dell’ingresso.

Al contrario, uno specchio circolare o curvo genera dinamismo e funge da cornice che focalizza lo sguardo verso il nostro volto ogni volta che ci guardiamo allo specchio.

Quindi, quali sono le cose che bisogna evitare? Gli specchi triangolari, trapezoidali o con forme che generano tensione.

Specchio di ghisa per l'ingresso

Conclusione

Evidentemente esistono molti altri tipi di specchi oltre a quelli presentati in quest’articolo. Tuttavia, a grandi linee, questi sono i modelli più interessanti che possono arredare con stile il vostro ingresso.

Ricordate che uno specchio adatto può aiutare a generare buone sensazioni a semplice vista. Sorprendete i vostri invitati con arte e stile.