Portaombrelli ecologici di design: bella idea!

· 9 Febbraio 2019
Date un'occhiata a questi bellissimi portaombrelli ecologici dal design originale. Sostenibili, unici e sostenibili, daranno un tocco in più al vostro ingresso.

I portaombrelli ecologici sono una scelta eccellente per la decorazione dell’ingresso. Questo non soltanto perché vengono realizzati con materiali che rispettano l’ambiente, secondo il concetto di design sostenibile, ma anche perché hanno assunto una nuova funzione rispetto a quella di semplici contenitori.

Infatti, mentre fino a qualche tempo fa l’unica funzione del portaombrelli era riporre gli ombrelli dopo l’uso per evitare di bagnare il pavimento, al giorno d’oggi vengono utilizzati anche come pratici vasi da fiori.

Come molti oggetti di design sostenibile, i portaombrelli ecologici non occupano molto spazio e si caratterizzano per un’estetica graziosa e originale; inoltre, poiché attirano l’attenzione, nessuno dimentica di prendere l’ombrello al momento di uscire di casa.

Questo articolo illustra diversi modelli di portaombrelli ecologici che faranno una splendida figura in casa vostra.

portaombrelli ecologici

Originalità e consapevolezza ambientale

Come accennato in precedenza, i portaombrelli ecologici vengono realizzati in materiali sostenibili, come il bambù, il legno ecologico per eccellenza, o con parti riciclate di altri oggetti.

A differenza di quel che si potrebbe pensare, possono avere un aspetto molto sofisticato. Il fatto che siano ecologici non significa affatto che siano realizzati con poca cura o risultino estremamente semplici e poco elaborati.

Se desiderate realizzare un portaombrelli fai-da-te, potete prendere ispirazione dai modelli presentati in seguito. L’importante è cercare di riciclare materiali in modo da evitare gli sprechi, ad esempio utilizzando delle bottiglie di plastica.

Portaombrelli ecologici: alcuni possibili design

1. Portaombrelli con fioriera come base

Si tratta di modelli con base rettangolare o quadrata, realizzati in legno, cemento e un altro materiale resistente; in pratica, delle fioriere. Dalle estremità si innalza una struttura a U a cui vengono appesi gli ombrelli.

Quando si appendendo gli ombrelli bagnati a questa struttura, l’acqua cade nella fioriera innaffiando le piante che vi sono state collocate. Per conferire un ulteriore tocco naturale è possibile posizionare sul portaombrelli una mensola con alcune piantine.

Questo tipo di portaombrelli è disponibile in diverse forme, dimensioni e materiali. Inoltre, se preferite, potrete realizzarne uno con le vostre mani. Si tratta di un oggetto che darà un tocco originale all’ingresso di casa vostra.

2. Grandi vasi in vetro

Questo modello di portaombrelli è molto simile al precedente, tuttavia il contenitore utilizzato risulta diverso: infatti, non si tratta di una fioriera, bensì di un contenitore di vetro riempito di terra, pietre e piante.

Per realizzarlo è sufficiente procurarsi un vaso di vetro di grandi dimensioni, introdurvi alcune pietre, sabbia e terra (specificamente in quest’ordine) e delle piante. Naturalmente, le piante non devono occupare l’intera base: dovrete lasciare alcuni spazi vuoti in cui posizionare la punta degli ombrelli.

Posizionate il vaso in un angolo, preferibilmente lontano dalle aree di passaggio; in caso contrario, qualcuno potrebbe urtarlo accidentalmente e romperlo.

3. Portaombrelli a forma di vaso da fiori

Diversamente dai modelli precedenti, questa tipologia di portaombrelli ha la tipica forma di un vaso da fiori; tuttavia, sul davanti, nella parte inferiore, è dotato di un vaso da fiori più piccolo, paragonabile a una specie di tasca.

Quest’ultimo funge da secondo scarico per l’acqua, pertanto, le piante non corrono il rischio di marcire a causa un eccesso d’acqua. Ricordate: è importante scegliere specie di piante che vivono in zone umide e necessitano di molta acqua, in modo da sfruttare al meglio questo sistema di irrigazione.

portaombrelli-ecologico-con-piante

4. Scatole o altri recipienti

Anche le scatole o i contenitori di legno o di plastica in cui vengono conservati frutti o altri prodotti possono costituire una buona opzione per realizzare portaombrelli ecologici.

Dovrete applicare un sottile strato di vernice per proteggere il legno dall’umidità: in caso contrario, potrebbe danneggiarsi o marcire a causa dell’acqua che scola dagli ombrelli.

design sostenibile

Un elemento che non può mancare nel vostro ingresso!

Questi bellissimi portaombrelli ecologici donano all’ingresso un tocco naturale e originale. Potrete acquistarli o realizzarli voi stessi con pochissimo materiale. In questo secondo caso, potrete progettare il vostro portaombrelli con la forma che preferite e realizzarlo con i materiali che avete in casa.

Provate a riutilizzare materiali che avete a disposizione e costruite un portaombrelli dalla struttura semplice. In questo modo, manterrete ben asciutto il pavimento e decorerete l’ingresso con un oggetto funzionale ed esteticamente bello.