Pareti divisorie in vetro per separare gli ambienti

8 Ottobre 2019
Andiamo a scoprire delle bellissime pareti divisorie in vetro per separare gli ambienti della vostra casa con stile.

Avete degli ambienti unici e non sapete come separarli? In questo articolo, vi parleremo delle caratteristiche principali che devono avere le pareti divisorie in vetro. Inoltre, vi mostreremo i materiali più originali e dove potete utilizzarle per separare gli ambienti nel migliore dei modi.

Pareti divisorie in vetro

La pareti divisorie in vetro sono delle strutture che sostituiscono le pareti tradizionali. Ci permettono di suddividere, totalmente o parzialmente, lo spazio che abbiamo a disposizione. Pertanto, se disponiamo di ambienti ampi (sia in casa che in ufficio) e desideriamo separarli per avere una maggiore privacy, le pareti divisorie in vetro possono rappresentare un’ottima alternativa.

Il vetro è un materiale resistente che ci permette sia di separare che di integrare gli ambienti. Il fatto di essere un materiale trasparente ci consente, una volta che abbiamo diviso gli ambienti, di vedere all’interno dello spazio che abbiamo ricavato. Inoltre, dà alla casa una luminosità maggiore facendola sembrare più grande. Andiamo a scoprire i diversi tipi di pareti divisorie in vetro e in quali ambienti è possibile collocarle.

camera da letto con parete in vetro per il bagno

Tipi di pareti divisorie in vetro

Le pareti divisorie in vetro si adattano perfettamente ai diversi stili d’arredamento. Ne esistono di vari tipi, con forme diverse e si possono anche combinare con altri materiali.

Chiusura totale

Le pareti divisorie in vetro a chiusura totale sono molto utilizzate per creare dei nuovi ambienti all’interno della casa. Di solito, si usano per ricavare una nuova stanza. Ad esempio, quando si vuole suddividere uno spazio ampio e creare un ufficio all’interno della casa.

Chiusura parziale

Si può anche scegliere di chiudere parzialmente un ambiente creando delle soluzioni interessanti. In questo caso, si utilizzano le lastre di vetro come dei pannelli che permettono di dividere uno spazio. In questo modo, l’area della casa in cui si desidera applicarle sembrerà più ampia. Ne esistono di diverse altezze e forme.

Non vi sarà difficile trovare quelle con un design che si adatta perfettamente all’estetica della vostra casa. Questo tipo di pareti divisorie in vetro sono ampiamente utilizzate in ambienti piccoli dove la chiusura completa implicherebbe una riduzione notevole dello spazio.

I materiali

Quando vi troverete a scegliere le vostre pareti divisorie in vetro, avrete di fronte una grande varietà di possibilità e materiali. Ad esempio, potrete scegliere tra un vetro trasparente o opaco. Tutto dipenderà dalle vostre esigenze.

Ufficio in casa con parete in vetro

Vetro trasparente

Se volete creare un ambiente luminoso e moderno, la scelta migliore è quella di un vetro trasparente al 100% senza decorazioni. In questa maniera, riuscirete a dare più luce agli ambienti dopo la divisione. Se avete bambini piccoli o animali domestici, fate attenzione, perché una struttura con questo materiale può essere pericolosa.

Vetro opaco

Potete anche scegliere un vetro opaco. Questo tipo di vetro è caratterizzato dall’essere traslucido. Questo vi consentirà di avere una privacy parziale degli ambiente in cui lo collocherete. Questi vetri sono molto belli e ampiamente utilizzati nelle case e negli uffici. Inoltre, presentano diversi tipi di texture e finiture: sabbiature, satinature, incisioni, velature, ecc.

Materiali combinati

Si possono trovare pareti divisorie in vetro associate ad altri materiali. Ad esempio, al legno, al ferro o altri metalli. Queste sono delle alternative che renderanno i vostri ambienti ancora più belli.

Separate i vostri ambienti con le pareti divisorie in vetro

Quando avrete scelto le pareti divisorie in vetro adatte al vostro stile di arredamento, potrete procedere con la separazione degli spazi.

Separare il soggiorno dalla cucina

Se avete queste stanze in un unico ambiente, potete separare il soggiorno dalla cucina. Questa soluzione è molto utile e soprattutto vi eviterà di impregnare con gli odori della cucina il resto della casa. In base alle vostre esigenze, potete separare parzialmente o totalmente questi ambienti. In questa maniera, creerete due spazi divisi da una bellissima parete divisoria in vetro.

cucina con porta scorrevole in vetro

Creare due ambienti in bagno

Un’altra possibilità è quella di creare due ambienti all’interno del vostro bagno. Se avete un bagno grande, potete ricavare al suo interno un piccolo spogliatoio. Inoltre, vi ricordiamo che le pareti in vetro sono ampiamente utilizzate per chiudere la zona della doccia.

Creare un ufficio a casa con le pareti divisorie in vetro

Infine, potete utilizzare le pareti divisorie in vetro per creare un piccolo ufficio all’interno della casa. In questa maniera, non solo separerete gli spazi, ma ne creerete di nuovi.

In commercio è possibile trovare una grande varietà di pareti divisorie in vetro. Seguendo i vostri gusti personali e basandovi sull’arredamento che avete in casa, potete scegliere quelle rispondono maggiormente alle vostre esigenze. Optate per lo stile che vi piace di più e separate gli ambienti della vostra casa come desiderate.