Rubinetti dorati, un tocco di stile in cucina

· 30 Aprile 2019
Se state cercando un elemento decorativo in grado di abbellire la vostra cucina, in questo articolo vi daremo diverse idee per inserire dei rubinetti dorati.

I rubinetti dorati sono sempre più utilizzati nelle cucine moderne. Sono degli elementi decorativi, oltre che funzionali, che daranno alla cucina o al bagno un tocco di originalità. Potrete installarli sui lavabo, nel bidè ed ovviamente nella vasca o doccia, in combinazione con altri accessori che ne sottolineeranno la luminosità. Troverete vari modelli diversi, con forme, dimensioni e tipi di finiture che si adatteranno alle vostre esigenze.

Nell’articolo di oggi, vi spiegheremo come usare i rubinetti dorati per dare stile ed eleganza alla vostra cucina. Vi spiegheremo inoltre come prendervene cura, come pulirli e in che modo possono essere combinati con altri oggetti decorativi di questo spazio della casa.

Rubinetti dorati per impreziosire la cucina

I rubinetti dorati sono una vera e propria tendenza nelle cucine di oggi. Vengono scelti per creare spazi moderni o anche rustici, per sottolineare ambienti campestri e persino nelle case con un’estetica minimalista. Se, da un lato, il loro colore è unico ed è ciò che li distingue, dall’altro potrete facilmente trovare diversi stili e forme tra cui scegliere.

Conoscere i tipi di rubinetti d’oro, le loro finiture, come prendervene cura e combinarli con gli altri elementi nella vostra cucina è importantissimo per impreziosire la cucina senza commettere errori.

Uno dei rubinetti d'oro per la vostra cucina

Stili dei rubinetti dorati

Nel mercato potrete trovare un’infinita varietà di rubinetti dorati. Dovreste considerare quale stile volete sottolineare nella cucina di casa. Alcuni sono molto alti, altri piuttosto bassi e poi ancora curvi, ad angolo retto o persino pieghevoli. Se volete dare ai vostri spazi un aspetto antico, i rubinetti dorati, alti e abbellite da rifiniture che sembrano artigianali, saranno perfetti per ottenere un risultato vintage e originale, allo stesso tempo.

Scegliete lo stile dei rubinetti dorati per la cucina che meglio si adattano all’estetica della vostra casa e ai vostri gusti personali.

Colori e finiture

I rubinetti dorati si combinano con quasi tutti i colori e materiali. È possibile applicarli su top in legno o marmo, di colore bianco, nero o grigio. Potrete anche trovare dei rubinetti con le loro varianti dorate in base all’estetica che state cercando. Ce ne sono alcuni in oro rosa, oro brillante e oro spazzolato (che offre meno luminosità). I rubinetti in oro brillante andranno benissimo su ripiani in marmo bianco o nero, soprattutto se volete rinnovare la cucina in chiave più moderna.

Esempio di rubinetti d'oro moderni

È inoltre possibile acquistare dei rubinetti dorati con finitura invecchiata. Questi modelli sono fatti in modo da sembrare molto antichi, con il vantaggio che, al contrario, garantiscono un funzionamento impeccabile. Pertanto, se volete creare uno spazio vintage nella vostra cucina, i rubinetti dorati con forme e finiture invecchiate riusciranno a farvi ottenere un effetto molto caratteristico.

Manutenzione

Come qualsiasi altro elemento della casa, anche i rubinetti dorati richiedono una cura speciale. Dovreste pulirli con un panno umido e facendo molta attenzione. Cercate di evitare qualsiasi prodotto con additivi chimici molto abrasivi, altrimenti il ​​materiale potrebbe danneggiarsi. Cosa c’è di meglio che far brillare i rubinetti tutto il giorno?

Come combinare i rubinetti dorati nella cucina

Questo stile di rubinetti può essere combinato con altri accessori nella vostra cucina. Ciò sarà fondamentale, poiché in questo modo sottolineerete ancora di più l’estetica di questo spazio. Provate ad applicare anche delle maniglie dorate ai vostri cassetti. È inoltre possibile inserire strutture per gli armadi, cestini e piani di lavoro e alcuni elementi decorativi sempre in ​​oro.

Ricordate che creerete una composizione nello spazio, ed è sempre ideale combinare dei materiali con toni simili per creare un’unità visiva coerente.

Esempio di rubinetti d'oro classici

Inoltre, sarà essenziale combinare i rubinetti in colore dorato con il lavello della cucina dello stesso colore. Evitate assolutamente di installare dei rubinetti d’oro con un lavandino in colore argento. Se ne avete uno di colore bianco, il piano di lavoro nello stesso tono e i rubinetti in oro, sarà certamente una scelta migliore. Altrimenti, mescolerete troppe tonalità diverse, allontanandovi dall’armonia visiva che dovrebbe essere il vostro obiettivo principale. Inoltre, ricordate di non sovraccaricare mai gli spazi.

Come potete vedere, esiste una grande varietà di rubinetti dorati, disponibili in diverse forme, colori e finiture. Scegliete il vostro nuovo rubinetto in base all’estetica della vostra cucina e verificate che la sua forma e dimensione siano confortevoli. Prendetevene cura con attenzione, per mantenerlo sempre luminosi e brillanti. In questo modo, dureranno più a lungo e saranno visivamente più accattivanti. Con questo bellissimo complemento, darete un tocco più moderno ed elegante alla vostra cucina.