Isole per cucina: 10 ragioni per amarle

9 Ottobre 2019
Vi piacciono le isole per cucina? Prendete nota di ciò di cui avete bisogno per installarne una in casa vostra.

Le isole per cucina sono il centro nevralgico dal quale si sviluppano tutte le attività. Ne esistono versioni con piano cottura, con lavabo o dotate di sgabelli per disporre di una zona di lavoro extra o di un angolo per la colazione.

Sono la soluzione ideale in cucina, in quanto consentono di sfruttare appieno lo spazio potendo disporre di 4 lati liberi. Inoltre, rappresentano un elemento chiave della vita familiare in quanto incoraggiano alla cooperazione. In ultima analisi, le isole per cucina sono elementi da prendere altamente in considerazione.

Prima di installare l’isola, prendiamo le misure

Dovrebbero avere una dimensione importante, di almeno 250 centimetri. Qui potrete includere tutti gli elementi che ritenete necessari per l’uso quotidiano.

Tenete presente che avrete bisogno di circa 80 cm di spazio libero per le aree di passaggio e per poter aprire i cassetti senza difficoltà. E che comunque non dovrebbe mai essere maggiore di 110 cm, altrimenti la distanza tra un’area e l’altra risulterebbe troppo grande.

I tre elementi che devono avere le isole per cucina sono: una zona cottura, un zona cona lavello e qualche centimetro di piano da lavoro libero per la preparazione dei cibi.

Se avete spazio disponibile, includete anche una zona extra e collocate degli sgabelli a mezza altezza per sedervi a mangiare comodamente. Dovete lasciare uno spazio della profondità di circa 35 centimetri per sistemare comodamente le gambe.

Isola per cucina

Isole per cucina: 10 ragioni per amarle

  1. Consentono a più persone di partecipare alle attività in cucina. Mentre uno taglia le verdure, l’altro prepara il soffritto senza intralciarsi a vicenda.
  2. Facilitano la comunicazione e la vita sociale in cucina. Immaginate le conversazioni che si possono fare durante la preparazione del cibo.
  3. Sono super pratiche, soprattutto se dotate di sgabello per godersi una colazione veloce. Potete anche optare per sgabelli senza schienale e riporli al di sotto per non occupare troppo spazio.
  4. Offrono dello spazio extra. Non avremo mai abbastanza mobili per riporre tutto, ma l’isola ci offre tanto spazio a disposizione nella parte inferiore.
  5. Se siete amanti del vino, esistono modelli di isole per cucina con portabottiglie incorporato. Oltre al valore decorativo è una soluzione molto pratica.
  6. Un’alternativa molto economica alle isole, è quella di posizionare un tavolo al centro della cucina, così da evitare lavori in muratura o mobili su misura. Su di esso potrete preparare i cibi e se dotato di cassetti potete conservare le posate e le tovaglie.
  7. Versione mini. Una sezione quadrata nel centro, su cui preparare il cibo o posare i piatti in arrivo dalla sala da pranzo. È anch’essa una valida alternativa, bella e utile.
  8. Potete personalizzarle al massimo. Ad esempio, potrete aggiungere un pianale in legno scorrevole o anche delle fessure per sistemare i coltelli e tenerli sempre a portata di mano e in totale sicurezza.
  9. Potete anche sfruttare la parte in alto. Come? Molto semplice, appendete degli accessori al soffitto, come pentole o utensili che usate spesso. Conferiranno un tocco rustico all’arredamento.
  10. Lasciate lavorare la vostra immaginazione e siate pratici. Decorate anche i lati posizionando degli accessori per appendere gli strofinacci. Potete anche lasciare degli spazi vuoti per conservare i ricettari o la biancheria da tavola.
Isola con sgabelli

Consigli per abbellire le isole per cucina

  • Collocate dei cestini di vimini nella rientranza della parte inferiore. È il posto perfetto per patate, cipolle e arance.
  • Potete aggiungere un tavolo pieghevole all’isola per consumare più comodamente i pasti.
  • Sono perfette per gli open space in quanto separano gli ambienti.
  • Potete collocare un pavimento diverso intorno all’isola, usando ad esempio le cementine. Non solo ci guadagnerà l’estetica, ma se scegliete un materiale antiscivolo eviterete anche eventuali incidenti.
  • Alcune isole includono un foro sul piano di lavoro, sotto il quale si trova la spazzatura. Ciò si rivela utilissimo durante la preparazione dei cibi.

Avete già deciso? Siamo certi che le isole per cucina sono diventate la vostra nuova ossessione.