Consigli per creare una dispensa in cucina

18 Gennaio 2019
Approfittate delle funzionalità di una dispensa in cucina. È un modo intelligente per guadagnare spazio.

Scegliete in posto per la vostra dispensa in cucina. Questa ubicazione deve essere fresca, arieggiata, per evitare il deterioramento degli alimenti. La temperatura deve essere costante per lo stesso motivo e per evitare la presenza di insetti.

Solitamente si posiziona questo spazio accanto a dove si cucina. La forma può essere quella di un mobile, può essere collegata con il resto della cucina o essere una vera e propria stanza parte. Dipende dagli spazi che avete a disposizione.

Perché è necessaria una dispensa in cucina?

Prima dell’arrivo del frigorifero, le dispense erano un elemento fondamentale per immagazzinare e conservare gli alimenti.

Grande dispensa.

Anche se per alcuni può sembrare evidente, molti si chiedono perché è necessario avere una dispensa in cucina. La risposta è molto facile. Si tratta di un elemento pratico che permette di conservare e gestire tutti i tipi di alimenti, da quelli che si usano di frequente, come il pane, a quelli che si usano di tanto in tanto (come il vino).

Detto in altro modo, la dispensa è una soluzione, a lungo termine, per organizzare le vivande. Una dispensa in cucina è una vera e propria comodità.

Consigli per creare una dispensa in cucina

Le dispense possono essere organizzate per sezioni, a seconda dell’uso degli alimenti, della loro scadenza e molto altro. In questo modo, è possibile avere accesso ai vari prodotti in maniera comoda, a seconda di quello che si vuole usare.

L’ideale è avere una stanza intera da adibire a dispensa. Tuttavia, sappiamo bene che questa soluzione non è sempre applicabile. Senza dubbio, ci sono delle alternative per poter avere accesso alle comodità di questo tipo di spazio. Per questo, continuando a leggere, troverete dei consigli per fare creare la vostra dispensa in cucina.

1. Dispense semplici

Molte volte l’opzione più semplice è la più conveniente per qualsiasi evenienza. Si tratta di una serie di ripiani aperti, dove riporre tutti gli alimenti e ciò che vi serve, in bella vista.

Queste dispense sono l’ideale per metterci dei vasetti, dei sacchetti e per creare uno spazio di stile vintage. Senza dubbio riuscirete a dare un tocco evocativo alla vostra cucina, con molta personalità.

2. Approfitta di una credenza

Una credenza è un mobile che può essere convertito in una dispensa. Il massimo è disporre di un mobiletto indipendente, per collocarlo dove più vi è comodo: dentro la cucina, alla fine di un corridoio e persino in soggiorno. La presenza di ante per chiuderlo permetterà di mantenere l’ordine e l’estetica dell’ambiente.

Armadio dispensa.

3. Dispense integrate

Al giorno d’oggi è possibile acquistare delle cucine moderne che presentano delle dispense integrate. Sono dei mobili che presentano delle sezioni estraibili che si possono muovere, approfittando di tutto lo spazio e la profondità. Sono la soluzione ideale per spazi di piccole dimensioni.

Le dispense integrate vengono presentate con numerosi compartimenti e un sistema che, all’apertura delle ante presenta tutto il contenuto, per facilitare l’accesso a qualsiasi cosa. Si tratta di un’opzione molto comoda e che non si vede nemmeno.

Questo tipo di dispensa in cucina può essere di varie dimensioni, tutte molto utili. Ne esistono di strette e allargate, modelli da mettere accanto al frigo, al forno e possono essere usate per tutti i tipi di alimenti.

3. Mini dispensa in cucina

Se la cucina non presenta alcuno spazio vuoto, potete pensare di creare un mini vano da usare come dispensa di piccole dimensioni per riporvi quello che vi serve, risparmiando spazio altrove. Ricordate di non sacrificare troppo la comodità.

Mini dispensa.

Consigli finali

Lo spazio non deve essere necessariamente organizzato intorno a un unico punto. Le sezioni possono essere distribuite in diversi posti, per esempio: vicino al frigo, poi un po’ accanto al mobile con i piatti, accanto al forno e così via.

Altre alternative prevedono il posizionamento della dispensa in diverse zone annesse alla cucina, come una lavanderia, un corridoio o un sottoscala (se ne avete uno).