Come conservare frutta e verdura in modo originale

· 1 Marzo 2019
Per avere la cucina e le dispense sempre in ordine, ecco dei consigli utili che vi faranno comodo per conservare frutta e verdura in modo pratico e moderno.

Per guadagnare spazio e tenere la cucina sempre in ordine, vi interesserà sapere come fare per conservare frutta e verdura nel miglior modo possibile. Quando dovete preparare il pranzo o la cena, può succedere di non riuscire a trovare tutto subito. Ecco allora che esistono vari sistemi per fare in modo che riusciate a organizzare ogni ingrediente nel modo giusto.

Per poter conservare frutta e verdura senza problemi, sarà essenziale tenere dei cassetti, dei cestini ed altri contenitori per separare i vari alimenti, etichettandoli se necessario. Specialmente se avete una cucina piccola. Non perdetevi allora questi consigli utili per riuscire a organizzare frutti e vegetali in modo originale e moderno.

Conservare frutta e verdura in cassette di legno

Le cassette di legno sono i classici contenitori che venivano usati nei mercati per stivare e conservare frutta e verdura prima che venissero spedite ai negozi o vendute. Oggi, questi oggetti semplici e rustici, sono diventati una vera e propria tendenza. In molte case vengono usate per decorare, creare mobili e, ovviamente, per mettere in ordine la cucina.

Per questo motivo, usare le cassette di frutta e verdura per conservarle a casa vostra può essere un’alternativa molto pratica ed esteticamente bella. Sono facili da reperire e molto resistenti al peso. Cercate di portare a casa più cassette e in buone condizioni. Se necessario, potete levigarle, rimpiazzare qualche chiodo o grappetta e poi dipingerle con il colore più adatto allo stile della vostra cucina. In modo rapido ed economico, avrete un ottimo sistema per organizzare e conservare frutta e verdura.

Le cassette di legno per conservare frutta e verdura

Impilate le cassette una sull’altra

Potete utilizzare 3 o più cassette per creare un nuovo elemento di arredamento: mettetele una sopra l’altra e fissatele con della colla resistente, adatta al legno. Vi consiglia di dipingere questa struttura, una volta completata. Potrete aggiungere 4 piccole rotelle al cassetto inferiore e, in questo modo, potrete spostarlo liberamente nella cucina, ogni volta che ne avrete bisogno.

Una volta che avete finito di costruire e dipingere questo carrello per conservare frutta e verdura, una buona alternativa è etichettare le cassette per identificare ciò che verrà messo al loro interno. Potete usare la vernice con effetto lavagna per poterci scrivere sopra con il gessetto, per esempio.

In questo modo, avrete creato un carrello con cassette impilabili, dove riporre, organizzare e separare frutta e verdura. Se avete abbastanza spazio nella vostra cucina, o se disponete di una grande dispensa, potrete nascondere al suo interno più carrelli. In questo modo, terrete tutto in modo assolutamente ordinato e con un bellissimo aspetto rustico.

Usate dei cesti di vimini per frutta e verdura

Anche i cesti di vimini sono un’opzione ampiamente usata nelle cucine di molte case. Se si dispone di cassetti scorrevoli di grandi dimensioni, sotto la dispensa e con una profondità adeguata, potrete sistemare all’interno i vostri cestini, sempre che siano di forma rettangolare. Così, organizzerete ortaggi e frutta, evitando che si deteriorino e riuscendo a cucinare senza perdere tempo a cercare tutti gli ingredienti.

Un’altra alternativa è quella di appoggiare i cestini di vimini sui ripiani di una dispensa in legno: il risultato estetico sarà decisamente rustico e molto bello.

Ceste per conservare frutta e verdura

Create una struttura con cestini in metallo

La combinazione di legno e ferro ha un alto valore estetico, all’interno di qualsiasi cucina. Potrete creare un mobile in pieno stile rustico, per conservare frutta e verdura. Ad esempio, fissando un struttura di legno e qui agganciare vari cestini di ferro, uno sotto l’altro. Il legno può essere dipinto o anche lasciato così com’è e potete mettere della stoffa a quadratini per evitare che i vegetali si rovinino. Darà alla vostra cucina un tocco di originalità e, allo stesso, tempo avrete questi alimenti sempre a disposizione.

Se ne avete la possibilità, potete comprare alcuni mobili per ordinare e conservare rutta e verdura. Nei mercatini troverete tutta una serie di modelli e alternative. Sceglierete quello che risponde meglio al vostro gusto e alle esigenze estetiche della vostra cucina. Alcuni prevedono una struttura fissa, altri sono sospesi o hanno delle comode rotelle, in modo da poterli spostare liberamente.

Materiali come metallo, ferro, vimini e legno manterranno il cibo in perfette condizioni. Cercate di conservare frutta e verdura lontane dal sole, in spazi freschi e poco luminosi. In questo modo dureranno più a lungo e non andranno a male.