Studio bianco: come decorare la zona dove lavorate

9 Settembre 2019
Oggi vi daremo qualche idea per decorare il vostro studio in bianco, come combinare i materiali e che oggetti usare.

Se pensate che per la vostra zona di lavoro sia perfetto uno studio bianco, dovete tenere in considerazione alcuni aspetti prima di lanciarvi nella decorazione. Quando create uno spazio di lavoro, in casa o in ufficio, e il bianco è il colore ideale, perché è facile da abbinare e dà una sensazione di ordine e luminosità.

Se scegliete uno stile total white, per le pareti, il pavimento e i mobili, potrete aggiungere altri dettagli colorati più piccoli, come fossero delle pennellate.

Nell’articolo di oggi, vi raccontiamo come decorare il vostro studio bianco e vi faremo vedere quali sono gli elementi che dovete prendere in considerazione, prima di prendere questa decisione.

Lo studio bianco, ordine e pulizia

Se volete decorare il vostro ufficio di bianco, dovete tenere a mente che dovrete tenerlo costantemente pulito e prevedere una pulizia di fondo periodica. La sporcizia, infatti, sarà subito visibile e potrebbe risultare antiestetico non solo per voi, ma anche per i colleghi o i clienti che verranno a farvi visita.

Di seguito, vi mostreremo in che modo potete decorare il vostro spazio di lavoro per avere uno studio bianco e che elementi dovreste prendere in considerazione.

Uno studio bianco in casa

1. Pareti e soffitto bianchi

Se scegliete pareti e pavimenti bianchi, allora la stanza perfetta sarà quella con una grande finestra. La luce naturale filtrerà dalla finestra e si rifletterà sulle superfici bianche. In questo modo, risparmierete energia e il bianco darà una sensazione di ampiezza al vostro ufficio.

Per quanto riguarda il pavimento, scegliete un materiale semplice da pulire. Altrimenti sarete costretti a pulire costantemente, perché il bianco è una tonalità che si sporca facilmente. Inoltre, se usate un materiale difficile da pulire, non farete altro che rovinare la visione complessiva dello spazio.

2. Mobili bianchi

Quando pensiamo ad uno studio bianco, per prima cosa immaginiamo una scrivania, mensole e librerie bianche, dalle linee morbide. Se scegliete questo tipo di arredamento, vedrete che il risultato sarà pratico e funzionale, perché riuscirete a visualizzare facilmente tutti gli elementi.

Inoltre, se avete sufficiente spazio per organizzare le vostre cose, l’ufficio sarà più ordinato. Uno studio bianco ed arioso, che non è sovraccaricato da mille oggetti, vi aiuterà a concentrarvi e ad evitare distrazioni.

3. In uno studio bianco, aggiungete dettagli dai colori pastello

Se decidete di decorare il vostro ufficio di bianco, la soluzione ideale sarà aggiungere qualche pennellata di colore qua e là. Scegliete i colori chiari, perché il bianco, di per sé, aiuterà a risaltare la luce naturale dello spazio ed a creare un ufficio piacevole e fresco. Per equilibrare lo spazio, però, è fondamentale aggiungere un tocco di colore.

Studio bianco e piante verdi

4. Studio bianco? Date un tocco green

Dal momento che avete scelto un colore neutro, l’ideale è aggiungere un tocco naturale e vitale all’ufficio, aggiungendo qualche pianta a foglie verdi nello spazio.

Una potrebbe essere collocata vicino alla finestra e un’altra, più piccola, sulla scrivania. In questo modo, renderete lo spazio ancora più allegro e fresco. Il contrasto fra il bianco e il verde naturale delle piante accentuerà ancora di più la sensazione di leggerezza dell’ambiente.

5. Quadri colorati

Se volete decorare il vostro studio bianco con qualche quadro, potrete optare per un pannello con una frase, ancora meglio se in un tono caldo o con dettagli neri, per creare contrasto. Ricordate però di non sovraccaricare l’ambiente.

6. Contrasto di colori

Se invece avete scelto un look bianco per lo studio, ma vi piacciono i colori, allora dovrete giocare con i contrasti. Scegliete solo un tono, per fare da contrasto al bianco dell’ambiente. Potete optare per il blu, il verde o il giallo pastello, ad esempio. Sono tutte tonalità che trasmettono accoglienza e freschezza e, al tempo stesso, aiuteranno a ravvivare lo spazio.

Toni a contrasto

Usate vasi, quadri, portamatite e lampade con toni a contrasto per spezzare il total white del vostro studio.

Un’altra alternativa è quella di creare un contrasto fra i toni chiari e altri colori neutri, facili da abbinare. Il nero o il color legno sono perfetti per decorare uno studio bianco. Potete scegliere, ad esempio, delle sedie con la seduta bianca e le zampe di legno. Potete anche aggiungere un tavolo con la superficie bianca e le zampe di legno.

Ancora meglio se il tono del legno è chiaro. In questo modo il contrasto non sarà troppo evidente. Questo tipo di mobili sono molto amati per decorare le zone studio delle case. Vedrete che potrete scegliere tra un’ampia gamma di prodotti.

Come avete visto, esistono tanti modi, semplici e di effetto, per decorare il vostro studio. Dovrete sempre pensare alla pulizia, la distribuzione e la scelta di un arredamento funzionale ed esteticamente piacevole. In un secondo momento, passate alla scelta dei dettagli decorativi che diano quel tocco unico al vostro spazio.

Decorate il vostro ufficio di bianco e noterete subito i benefici di uno spazio fresco e luminoso, ideale per lavorare con tranquillità.