Stile londinese contemporaneo: entriamo nelle case più alla moda

5 Agosto 2019
Oggi vi presentiamo uno stile contemporaneo, ispirato alla classica decorazione londinese. Un'estetica che crea ambienti sofisticati che non passano mai di moda.

Volete sapere come trasformare lo stile della vostra casa seguendo l’estetica dello stile londinese contemporaneo? Oggi viaggiamo direttamente al cuore della Londra moderna. E lo facciamo attraverso la magnifica reinterpretazione del suo stile classico nella decorazione di interni.

Lo stile londinese contemporaneo è una tendenza che sta prendendo piede in tutto il mondo e oggi vi sveleremo i segreti di questo stile.

Lo stile londinese contemporaneo, il nuovo che guarda al passato

L’estetica londinese odierna unisce elementi decorativi del puro stile inglese urbano, combinandoli in modo originale e sofisticato. Uno stile classico che oggi viene riproposto in chiave contemporanea, con effetti sorprendenti. 

Un look senza tempo  con un chiaro obiettivo: arrivare per restare, non passare di moda e continuare ad essere di tendenza negli anni a venire.

Senza perdere un solo elemento dello stile classico londinese, combina il magnifico lavoro degli ebanisti e i colori londinesi per eccellenza: materiali come il chintz, il marmo e i grandi specchi dorati. Ma aggiunge e mescola gli elementi tradizionali in modo magistrale, restituendo un aspetto nuovo ed originale.

Caratteristiche architettoniche dello stile londinese contemporaneo

Interno in stile londinese contemporaneo
Stile londinese / depto9.com

Anche se stiamo parlando di una tendenza del design di interni completamente rinnovata, lo stile londinese contemporaneo in realtà mantiene molti degli elementi architettonici che vengono dalla decorazione tradizionale di questa città.

I cornicioni tipicamente britannici, lo stile delle finestre, i camini, le scale e le pareti pannellate vengono conservati in questa rivisitazione in chiave moderna dello stile classico.

I camini nella versione contemporanea tendono a riprodurre i modelli tipici degli Anni ’20, recuperando il disegno e l’eleganza di quell’epoca, su cui si fonda quest’estetica.

Le pareti possono essere completamente tappezzate, e qua e là si ritrovano dettagli in ottone, che vengono recuperati dalla versione classica.

Allo stesso modo, si conservano o si aggiungono altri elementi architettonici tipici dello stile londinese classico, come le finestre a ghigliottina, che oggi sono viste come un dettaglio di lusso.

2. L’eleganza nell’uso dei colori

Eleganza e uso dei colori
Mansarda in stile londinese: l’uso del colore.

Lo stile londinese classico è stato sempre dominato da una palette di colori specifica, che si conserva nella sua versione contemporanea.

Il colore principale è sempre il blu, nelle sue tonalità di azzurro polvere e blu scuro. A volte, si vedono anche alcuni tocchi di verde scuro o qualche piccolo accento rosa scuro.

Il contrasto con questo colore di base si realizza attraverso l’abbinamento con toni chiari: grigio pietra e altri toni neutri, come il color sabbia. Se si usano colori più accesi o tonalità più scure è solo per sottolineare pochi punti focali.

Questa combinazione di colori dà quella sensazione di equilibrio che si associa tipicamente agli interni britannici, da sempre. Un abbinamento che riflette l’anima londinese e suggerisce un ambiente rilassato, sofisticato e senza tempo.

4. I mobili dello stile londinese contemporaneo

Arredamento britannico
Arredamento di una casa tipicamente british.

I mobili tipici di questo stile sono pezzi importanti. Sia per l’estetica che per la dimensione. Le forme arrotondate sono tipiche di questo stile decorativo. Un mix straordinario fra art déco e il minimalismo britannico.

Anche i divani sono curvi, i tavoli rotondi e tutto l’arredamento combina perfettamente, dando un’aria femminile, sinuosa e in movimento. Sono mobili raffinati e dal design moderno, con i materiali di sempre. In particolare, il protagonista dei tavoli è il marmo.

A differenza dello stile più tradizionale, troveremo pezzi abbastanza semplici, senza un eccesso di ornamenti. Anche il legno non è eccessivamente pesante e la tappezzeria e i tessili tendono ad essere più leggeri e meno carichi rispetto al passato.

Trasformare la casa in una galleria d’arte

La casa come una galleria d'arte
La casa si trasforma in una galleria d’arte.

Londra è stata, da sempre, una Mecca dell’arte. Polo d’attrazione di un’infinità di artisti, ha creato tendenze come poche altre città al mondo. Il design di interni dello stile londinese contemporaneo rende onore a questo lato della città, e trasforma la casa in una vera e propria galleria d’arte.

Pezzi importanti, come sculture astratte monolitiche, che presentano diverse trame e molte curve, dominano gli spazi decorati secondo i canoni di questo stile.

Collezioni di quadri scelti meticolosamente ed esposti sulle pareti. E ancora, specchi giganti, che vengono trattati come vere e proprie opere d’arte.

Nello stile londinese contemporaneo, la seta si usa per terra, come un magnifico tappeto: tutte le superfici sono usate per esporre le meravigliose opere d’arte. Pezzi delicati, ma imprescindibili in quest’estetica.

Allo stesso modo, anche i soprammobili formano parte dell’esibizione di opere d’arte e troviamo vassoi laccati, brocche fatte a mano e candele profumate, che decorano tavolini e mobili d’appoggio con un tocco di glamour.

Tutti gli elementi devono essere scelti con attenzione, per dare la sensazione di averli collezionati nel tempo.