La sedia Tulip, unione tra semplicità e plasticità

24 Novembre 2019
La sedia Tulip è un elemento di design ormai consacrato nel mondo dell'arte contemporanea e dell'interior design a partire da metà ventesimo secolo.

All’interno dell’ampio campo del design contemporaneo, trova un posto la sedia Tulip, elemento di design che unisce semplicità e plasticità per dimostrare le molteplici possibilità del mondo della decorazione di interni.

Pezzi come la sedia Tulip sono nati grazie all’enorme evoluzione che ha riguardato la mobilia nel corso della storia. Il design di questa sedia è indubbiamente volto all’innovazione e all’originalità, motivo per cui si può parlare di un vero e proprio concetto artistico.

È bene tenere a mente che non si tratta di un elemento adatto a qualsiasi stile decorativo. Occorre uno studio attento per riuscire a inserirla alla perfezione all’interno di un ambiente, considerando il tocco avanguardista e sofisticato che la caratterizza. Scopriamo di più sulla sedia Tulip.

Conosciamo il creatore della sedia Tulip, Eero Saarinen

Il famoso interior designer Eero Saarinen
Eero Saarinen / batavia.es

Nato a Kirkkonummi (Finlandia) nel 1910, è il designer che può vantarsi di aver creato la sedia Tulip. Passò la maggior parte della sua giovinezza negli Stati Uniti, dove poté entrare in contatto con i grandi designer di interni della metà del ventesimo secolo e con le correnti d’avanguardia della storia dell’arte.

La sua carriera accademica proseguì però anche in Europa, dove studiò scultura presso l’Accademia Grande Chumière di Parigi, per poi tornare negli USA e proseguire con architettura alla Yale University. Fu così che si appassionò al design di interni e alla ricerca di nuove formule per la decorazione.

La sua sedia fu realizzata nel 1956 e, insieme all’azienda Knoll, iniziarono a produrre più modelli da vendere nei negozi. Il suo scopo principale era spianarsi la strada sia negli Stati Uniti che in Europa, i principali centri del mercato in quel periodo storico.

Grazie alla sua sedia Saarinen riesce a farsi conoscere e a raggiungere un buon successo a livello mondiale.

5 principi fondamentali della sedia Tulip

La semplicità della Sedia Tulip
Sedia Tulip / disup.com

All’apparenza, questa sedia offre un’estetica contemporanea, uscendo dalle linee classiche e tradizionali e dunque allontanandosi dagli ambienti rustici e campestri. È infatti un elemento dal carattere giovanile e moderno. Ecco le sue caratteristiche:

  • È una sedia plastica in tutte le sue parti. È fatta principalmente da linee curve, dalla base allo schienale. È fatta in modo tale da far apparire il materiale quasi morbido, malleabile.
  • La semplicità è un altro elemento che si riflette perfettamente nella sedia Tulip. Non ci sono infatti elementi decorativi eccessivi o di rilievo. C’è una certa continuità dalla base alla superficie, con un unico materiale predominante e dall’aspetto assolutamente funzionale.
  • Il cuscino aiuta a contrastare con i materiali e con l’immagine stessa della sedia. Da un lato si distacca radicalmente dalla struttura generale, mentre il colore rosso lo rende protagonista e lo fa risaltare quasi esageratamente rispetto al bianco della sedia.
  • Esistono due modelli di sedia, con o senza braccioli. Nel primo caso l’effetto è più ermetico, mentre il secondo formato è più aperto e ancora più semplice.
  • Infine, come non menzionare il senso di modernità che si evince fin dal primo sguardo. La flessuosità e la delicatezza delle forme sono perfettamente riflesse nell’insieme.

La semplicità del colore

Tavolo e sedie Tulip
Sedia Tulip / solostocks.com

In quanto al colore della sedia, non esistono combinazioni di colore complicate né un’estetica complessa. Tutto il contrario, con due uniche tonalità protagoniste: il bianco e il rosso. Questi sono i colori originali, anche se ne sono stati fatti modelli in altre toni.

Il rosso intenso del sedile contrasta in maniera diretta con la sedia. Lo scopo è creare una differenziazione cromatica facendo risaltare la tonalità più scura. In questo senso, il bianco serve da supporto e sfondo per dare maggior impatto al rosso.

Le forme ridotte si sposano perfettamente con la semplicità cromatica.

Dove si può comprare?

Mobili di design
Sedia Tulip / nshop.es

Non è facile trovare la sedia Tulip nei negozi di decorazione. Per questo si consiglia di cercare su internet un negozio online specializzato che venda questo modello. Il prezzo sarà elevato, ma ricordate che state acquistando un pezzo da collezione.

Sicuramente potrete trovarla su Amazon, ma anche in altri negozi online come Mobiledesign, Privatefloor e Storedesign. Assicuratevi di non trovare plagi o altri modelli di imitazione.

  • Pesudo Chiva, María Carmen: Formas curvas alabeadas, Cultivalibros, 2009.
  • Serraino, Pierluigi: Eero Saarinen: 1910-1961; un expresionista estructural, Taschen, 2005.