Energia solare a casa: 4 consigli che guadano al futuro

4 Luglio 2019
Con il cambiamento climatico, il problema della sostenibilità ambientale diventa sempre più urgente. Chiunque può dare il suo contributo, ad esempio con un sistema a energia solare a casa.

Le energie rinnovabili sono un ottimo modo per aiutare l’ambiente e la nostra economia familiare. Spesso però, non sappiamo come trarne vantaggio. Nel seguente articolo, vi daremo alcuni consigli per poter immagazzinare l’energia solare a casa vostra.

Immagazzinare energia solare a casa: il futuro è questo

Lampade ad energia solare

Sempre più famiglie hanno i pannelli solari sui tetti. Si è compreso che l’utilizzo di energie rinnovabili e senza fine permette di ridurre la bolletta elettrica di un bel po’.

Ovviamente, è necessario un investimento iniziale per poter comprare i pannelli. Col tempo, questa spesa viene ripagata con i risparmi nelle bollette tradizionali, in particolare nei costi dell’elettricità.

Non è necessario essere milionari o vivere in campagna per sfruttare l’energia solare. Basta istallare sul tetto di casa dei pannelli solari fotovoltaici e in breve tempo potrete smettere di dipendere dalla rete elettrica tradizionale.

Purtroppo, i pannelli non si possono istallare ovunque. Esistono delle leggi che non consentono di utilizzare questo tipo si energia in determinali luoghi. La prima cosa da fare è controllare i regolamenti della città o del paese in cui vivete.

Come funziona l’energia solare?

Pannelli solari sul tetto

I pannelli solari fotovoltaici catturano l’energia del sole e la convertono in energia elettrica utilizzabile per qualsiasi dispositivo elettrico o per l’illuminazione della casa.

Inoltre, se si usano delle batterie elettriche, è possibile accumulare l’energia e trasformarla in elettricità, proprio come quella fornita dalla rete convenzionale.

Le batterie accumulano l’energia e sono alimentate dai pannelli solari istallati, ad esempio, sul tetto. Senza le batterie, potremmo usare solo l’energia generata quando c’è sole. Di notte, quando piove o è nuvoloso non avremo energia.

Consigli per immagazzinare l’energia solare a casa

Se state pensando di comprare dei pannelli solari fotovoltaici e di sfruttare i benefici che apportano, fate attenzione ai seguenti suggerimenti per immagazzinare l’energia solare:

1. Istallate i pannelli nel posto giusto

Pannelli solari in giardino

Consultate un esperto per sapere qual è l’angolo di inclinazione ottimale per i pannelli. In questo modo, sarete sicuri che funzionino bene sia d’estate che in inverno.

È importante che ricevano almeno cinque ore di luce solare diretta al giorno. Se è nuvoloso, basta che ricevano un po’ di illuminazione. Per questi motivi, i tetti sono il posto migliore per istallare i pannelli solari.

2. Comprate batterie di buona qualità

Batterie per immagazzinare energia

In molti casi si acquista il kit completo (pannelli e batterie). Ma è possibile investire un po’ di più e comprare delle batterie con una maggiore capacità e una qualità migliore. Ad esempio, le batterie TESLA sono una delle migliori opzioni sul mercato.

La durata delle batterie dipende da diversi fattori: i metri quadrati della casa, il numero degli apparecchi elettrici, il numero di persone che vivono in casa, le loro abitudini e quanto tempo si passa all’interno dell’abitazione. Per darvi un’idea, una casa di tre stanze con una famiglia normale (3-4 persone) richiede mediamente il consumo di 15 kW al giorno.

3. Controllate le normative locali

Regolamenti per istallare pannelli solari

Anche se dovremmo essere liberi di poter istallare questo sistema che ci permette di immagazzinare energia per la casa, è possibile che in alcuni paesi o città non sia permesso. Per evitare problemi e salvaguardare il vostro investimento, consultate le leggi locali in materia.

Potreste avere solo la possibilità di istallare dei pannelli che integrino l’energia generata dal sole con quella fornita dalle reti elettriche convenzionali. Oppure, potrebbe essere necessario richiedere un permesso speciale che soddisfi determinati requisiti prima di istallare l’impianto.

4. Non sprecate energia

energia solare a casa

Non importa se è generata dal sole o se proviene dalla rete tradizionale, cercate di consumare meno energia possibile. Questo significa spegnere le luci quando non vi servono, scollegare i dispositivi quando non li usate, istallare dei sistemi di illuminazione automatica per le luci esterne e usare lampade a LED in tutta la casa.

Immagazzinare l’energia solare è facile. Certo, richiede un investimento iniziale, ma fornisce molti vantaggi sin dal primo giorno.