Decorazione di interni: la soluzione agli errori più comuni

17 Luglio 2019
Mobili troppo grandi, spazio sfruttato male, illuminazione inadeguata...Questi sono solo alcuni degli errori più comuni nella decorazione di interni. Ma oggi vi diciamo come rimediare.

Abbiamo deciso di venirvi in aiuto, di portare un po’ di luce nell’oscurità e di rassicurarvi sul fatto che per tutto (o quasi) c’è sempre una soluzione. Speriamo solo, di essere arrivati in tempo per evitarvi una catastrofe! Ma se avete già cambiato i mobili o fatto una ristrutturazione e avete combinato un disastro, vi offriamo delle soluzioni agli errori più comuni nella decorazione di interni.

Avete bisogno di più luce? Avete sbagliato a misurare i mobili? Vi manca spazio? Tranquilli! Vi diamo noi la soluzione agli errori più comuni nella decorazione di interni, affinché possiate godervi la casa così come la avete sempre desiderata.

Decorazione di interni: c’è sempre una soluzione

salotto classico bianco

Il salotto è troppo freddo

Se amate il bianco sopra ogni cosa, e avete arredato il salotto con un divano di questo colore, dipinto le pareti con la stessa tinta, e scelto anche dei meravigliosi mobili laccati di bianco, è molto probabile che vi sentiate come in una sala d’attesa d’ospedale.

La soluzione consiste nell’inserire dei mobili in legno naturale e dei dettagli in fibre naturali, come ad esempio vimini, sisal o iuta. D’altro canto, è possibile conferire un po’ di calore agli ambienti anche con i tessuti: tappeti, cuscini, tende, ecc.

Non dimenticatevi, inoltre, di occuparvi dell‘illuminazione che dovrà provenire da diversi punti luce e non solo dal soffitto. Usate delle lampade a stelo o posizionatele su un tavolino per rendere più confortevole l’ambiente.

Errori decorativi nella decorazione di interni: problemi di budget

salotto luminoso

Forse quei mobili che avete comprato anni addietro, all’epoca vi sembravano bellissimi. Ma oggi, ogni volta che li guardate, non potete fare a meno di pensare: “Ma che gusti avevo?”

Se non vi piacciono più i vostri mobili, ma non potete cambiarli tutti per mancanza di budget, si può far ricorso ad alcuni trucchi grazie ai quali dare una svolta radicale alla casa.

Potete tenere i pezzi più importanti, ovvero quelli che costerebbe troppo cambiare e acquistare qualcosa di economico come un nuovo tavolino da caffè, un tappeto, delle tende nuove e altri accessori più contemporanei. Non avete idea di quanto l’ambiente possa cambiare di aspetto!

Come evitare errori nell’acquisto dei mobili?

disegnare un progetto

La prima cosa da fare per non combinare guai è non avere fretta. Riflettete bene sulle cose da fare, prendete le misure, fate un progetto dell’ambiente e tenete conto dello spazio a disposizione. Esistono anche delle applicazioni che consentono di effettuare le misurazioni e di  salvarle sullo smartphone.

Ad esempio, Maisons du Monde ha una app chiamata SketchUp con la quale è possibile creare un progetto in 3D della casa e posizionare i mobili per avere un’idea di massima.

Acquistate per primi i mobili più grandi, come il divano, il letto, il tavolo da pranzo…, in modo da avere più tempo, in seguito, per scegliere con cura i dettagli e verificare lo spazio rimasto.

Ad esempio, i divani da 3 posti misurano circa 2 metri mentre quelli da 2, tra 1,65 e 1,80 metri. Prendete bene le misure della stanza prima di decidere quale acquistare.

Più spazio per riporre le cose

decorazione di interni

Capita spesso, soprattutto quando si tratta della prima casa, di non sapere ancora quante cose si acquisteranno e di quanto spazio si avrà bisogno per tenerle tutte in ordine. Quindi spesso si tende a tralasciare qualcosa di fondamentale come le zone ripostiglio.

Una soluzione molto pratica è quella di montare delle mensole sulle pareti, approfittando di tutti gli spazi vuoti disponibili.

Inoltre, vi consigliamo di optare per i mobili contenitore: ad esempio una panca che, oltre ad avere una comoda seduta, diventa anche un contenitore per le stoviglie, o dei pouf, dentro i quali riporre gli oggetti.

Se avete dei bambini in casa, cercate delle soluzioni pratiche per riporre i loro giocattoli, vestiti, libri… In questo articolo potete trovare dei consigli su come mettere ordine e adattare qualcuna di queste idee alla stanza dei vostri figli.

Più luce in cucina

gli errori più comuni nella decorazione d'interni

Sia le cucine che i bagni sono punti critici nella maggior parte delle case, specialmente in quelle vecchie, dato che spesso non sono dotate di grandi finestre per far filtrare la luce naturale.

Nel caso delle cucine, vi proponiamo di demolire qualche parete in modo da ottenere un open space; una tendenza ormai affermata da alcuni anni a questa parte. Ma se non vi piace l’idea di aprire lo spazio completamente, potete anche optare per una parete divisoria in vetro, che isola l’ambiente quando è necessario, ma che permette alla luce di filtrare.

Vedete? Tutto ha una soluzione. Questi sono solo alcuni degli errori più comuni nella decorazione di interni e delle soluzioni per porvi rimedio. Avete bisogno di consigli per un problema specifico?