Consigli per mettere in ordine nel ripostiglio

29 Maggio 2019
Almeno una volta l'anno, tocca mettere ordine nel ripostiglio. Sembra un compito difficile e noioso, ma non lo è. Che ne pensate di farlo con i nostri consigli?

Il ripostiglio è quella parte della casa in cui conserviamo tutto ciò che non usiamo. Quindi, se non lo usiamo, perché lo teniamo? Sicuramente Marie Kondo non sarebbe d’accordo, ma a coloro che non sono riusciti a semplificare al massimo la loro vita, tocca mettere in ordine nel ripostiglio per trarne il massimo vantaggio.

In effetti, alcune delle cose che conserviamo nel ripostiglio sono per uso occasionale: l’albero di Natale, le biciclette, le valigie, ecc. E va bene, il problema arriva quando non sappiamo nemmeno cosa abbiamo dentro il ripostiglio, per cui non saremo mai in grado di trovarlo. Se avete intenzione di mettere in ordine nel ripostiglio, ci sono alcune regole di base da seguire.

Regole di base per mettere in ordine nel ripostiglio

Prima di mettere in ordine, la pulizia

Organizzare il ripostiglio

Per mettere ordine nel ripostiglio bisogna innanzitutto pulire. Conoscete già il metodo delle tre scatole? Eccolo: una da buttare, un’altra da donare o vendere, e l’ultima con ciò che volete tenere.

In questo modo, potrete sbarazzarvi di tutto ciò non serve e che occupa solo spazio. In questo modo, come dice Marie Kondo, riuscirete a tenere solo le cose che vi rendono davvero felici. Pensate davvero di aver bisogno di conservare la vostra collezione di cassette musicali?

Cosa buttare

Scatole per mettere in ordine nel ripostiglio

Se iniziate con il tuo metodo delle tre scatole e vi senti un po’ bloccati, lasciate che vi aiutiamo con alcuni pratici consigli:

  • Non tenere i libri e i quaderni scolastici.
  • Dire addio ai vestiti per bambini e alla culla se non volete più avere figli.
  • Eliminare quella bicicletta che pensate di usare un giorno.
  • Se è passato più di un anno dal trasloco e ci sono ancora delle scatole da aprire, significa che dentro non c’è niente di necessario, quindi meglio eliminarle.

La classifica

Scatole di vestiti

Ora che siete rimasti solo con l’essenziale (giusto?), è giunto il momento di rendere il ripostiglio un posto utile, in modo tale da rendere facile l’accesso a ciò di cui si ha realmente bisogno, soprattutto nel momento in cui ne avrete bisogno e sapete dove si trova.

Dedicate uno spazio per ogni tema: vestiti da una parte, strumenti dall’altra, cose sportive… ma che stiano tutte raggruppate insieme. Utilizzate scatole di plastica ermetiche per evitare che il contenuto si riempia di polvere e tenetelo lontano dall’umidità.

Etichettate le scatole in modo da poter vedere facilmente cosa c’è in ciascuna di esse. Un’ottima idea è incollare una fotografia del contenuto in ogni scatola. A volte, crediamo che la nostra memoria sarà abbastanza buona da ricordare quello che è su ogni scaffale un anno dopo… ma spesso non è così, perché rischiare?

La disposizione per mettere in ordine nel ripostiglio

Ripostiglio ordinato

Sarebbe ideale avere a disposizione un corridoio centrale per potersi muovere nello spazio comodamente. Assicuratevi che ci sia una buona illuminazione in modo da poter vedere quello che state cercando. Normalmente, questo non accade, e i ripostigli sono luoghi bui che ci invitano ad uscire da lì il prima possibile.

Mettete le mensole ancorate al muro per sicurezza, se sono regolabili, meglio ancora, così potrete adattarle alle vostre esigenze. Ah! Ricordatevi di evitare che siano troppo alte: non dovrebbe essere difficile accedere alle vostre cose, quelle cose che avete già classificato e che sembrano indispensabili nella vostra vita, quindi è meglio averle a portata di mano. Sarebbe inutile averle a tre metri di distanza, non credete?

Rendere il ripostiglio un posto piacevole

mettere in ordine nel ripostiglio

Perché spesso pensiamo che i ripostigli siano stanze buie e brutte? Non vi stiamo dicendo di mettere un vaso di fiori, ma dovreste dipingerlo e assicurarvi che gli scaffali e le scatole che scegliete siano pratici e belli. Vi costerà la stessa fatica, ma quando dovrete cercare qualcosa, di certo vi sentirete più a vostro agio.

La manutenzione

Dipingere il ripostiglio

Non trascurate il vostro ripostiglio. Ricordate di controllare che non ci sia umidità o insetti. Una volta all’anno, occupatevi di questi dettagli.

Come avete visto, mettere in ordine il ripostiglio non è poi così difficile. Approfittate di questo articolo per seguire i nostri consigli. Soprattutto ricordate di non riempirlo troppo, di utilizzare gli accessori per la conservazione ed essere molto severi con ciò che conservate.