3 consigli per la scelta delle pareti in vetro

· 12 Giugno 2019
Le pareti in vetro sono le attuali tendenze d'arredamento. Vi aiuteremo a scegliere quelle che rispondono alle vostre esigenze.

Oggi vi daremo alcuni consigli su come scegliere correttamente le pareti in vetro per la vostra casa. Danno un tocco molto particolare all’arredamento che amerete sicuramente.

Il vetro o il cristallo sono molto usati dagli interior design. Nelle case attuali è facile trovare accessori d’arredamento, mobili o pareti realizzati con questi materiali.

In questo articolo, concentreremo la nostra attenzione sulle pareti in vetro. Potete usarle per separare le varie aree della casa e dare più luce agli ambienti. Sono ideali per creare degli spazi aperti.

Eccovi alcune idee e suggerimenti su come sceglierle. Come vedrete, esistono molte possibilità.

Considerate le vostre esigenze e lo spazio che avete a disposizione

Porta in vetro
Porta scorrevole / archiproducts.com

La prima cosa da fare è sapere quali sono le vostre reali esigenze e lo spazio che avete a disposizione per soddisfarle. Al giorno d’oggi, è molto comune vivere in case piccole (dove bisogna sfruttare ogni angolo disponibile) con spazi ridotti e scarsa illuminazione.

Anche in queste situazioni però, tutti vogliamo un po’ di privacy. Quindi, bisogna evitare di scegliere delle pareti in vetro per separare la camera da letto dal soggiorno o dal bagno.

Tutti vogliamo delle case luminose e quando questo non è possibile in modo naturale, bisogna cercare altre soluzioni. Ad esempio, si possono dipingere in bianco le pareti, usare degli specchi o, come nel nostro caso, installare delle pareti in vetro.

In questa maniera, si possono illuminare le stanze che non hanno finestre. Invece di lasciare il solito muro, potete sostituirlo con una parete in vetro.

Se avete dei bambini piccoli a casa, potrete sapere cosa fanno in salotto mentre voi siete in cucina a preparare la cena. Oppure, se in un ambiente unico avete la cucina e il soggiorno, potete utilizzarle per evitare che gli odori vadano in tutta la casa.

Pensate agli ambienti che volete separare con le pareti in vetro

Soggiorno con parete di vetro

Come abbiamo detto in precedenza, non è consigliabile separare con questo tipo di muri ambienti come il bagno e la camera da letto, a meno che non si tratti di una casa per una sola persona. Sono ideali per separare ambienti connessi tra loro.

Ad esempio, potete utilizzarle per separare lo studio dalla camera da letto, il soggiorno dalla cucina, la cabina armadio dalla camera da letto o l’ingresso dal soggiorno quando non c’è un corridoio.

A volte può sembrare inutile, ma in realtà, separare gli ambienti può essere molto vantaggioso. Tutto è più organizzato ed ha un impatto visivo di maggiore ordine.

Inoltre, renderete i vostri corridoi più luminosi. L’unica differenza sarà che vedrete l’interno della stanza dal corridoio.

Scegliete il design in base allo stile decorativo della casa

Terrazza con vetrata

Anche se potrebbe non sembrare così, esistono varie soluzioni che potete scegliere. Per orientarvi, basatevi sullo stile decorativo della casa in modo da creare degli ambienti omogenei ed equilibrati.

Ad esempio, potete scegliere delle pareti in vetro con una porta (scorrevole o no), altre che hanno una cornice ai bordi, quelle con i vetri colorati (uno solo o con colori combinati) o quelle che hanno texture differenti (sabbiature, sfumature, ecc.). Potete anche inserire delle parti dove posizionare delle piastrelle o delle foto.

Per gli ambienti in cui volete maggiore privacy, potete utilizzare dei mattoni in vetro. Lasciano passare la luce, ma non fanno vedere cosa c’è dall’altra parte. Da Leroy Merlin vi danno alcuni consigli su come costruire i muri utilizzando questo tipo di mattoni. In genere, non sono difficili da istallare.

La scelta delle pareti in vetro

Bagno con vetrata

Come avete potuto vedere, sono una soluzione molto versatile che può andare bene per ogni ambiente della casa. Potete anche utilizzarle per gli esterni e non limitarvi solamente alla casa.

Potete costruire delle vetrate o dei muri esterni che separano le diverse aree del vostro giardino. Otterrete sicuramente delle zone più luminose.