Decorare casa in stile mediterraneo

· 4 dicembre 2018
Se vi piace lo stile delle case del Meridione o della Grecia, dovete assolutamente conoscere lo stile mediterraneo!

In questo articolo vi forniamo tutte le informazioni per decorare casa in stile mediterraneo. Oltre che in Italia e in Grecia, questo stile è diffuso anche nelle coste spagnole e nel sud della Francia, anche se ormai è presente in città e località ben lontane dal mare.

Decorare casa in stile mediterraneo con i nostri consigli è ancora più facile. Prendete nota!

 

Salone in stile mediterraneo

Decorare casa in stile mediterraneo: blu e bianco, i colori fondamentali

Non vi stancherete mai della combinazione di bianco e blu. È fondamentale per ogni tipo di spazio. Come abbiamo già visto in altri articoli, il colore bianco dona luminosità e ampiezza agli ambienti, facendoli sembrare più grandi di quanto non lo sono in realtà.

D’altro canto, il blu rimanda al cielo e al mar mediterraneo, donando un senso di pace e tranquillità. Tutte le tonalità del blu sono più che valide: turchese, azzurro, indaco ecc.

Inoltre, potrete anche aggiungere un tocco di colore con i toni della terra come l’ocra, il beige e il verde oliva. Con questi colori le stanze avranno un aspetto più luminoso, ampio e diafano.

Sebbene, la base di colore di tutta la casa debba essere il bianco, potete utilizzare gli altri colori anche per gli elementi d’arredo. Ad esempio potete utilizzare il blu per la biancheria da letto, vasi, piatti, tende, persiane…avete l’imbarazzo della scelta.

Optate per lo spazio aperto

Sebbene non sia sempre possibile, in casa c’è sempre la possibilità di creare uno spazio aperto. Un esempio tipico è la cucina che si affaccia sul salone in un unico ambiente. In questo modo la luce naturale arriva facilmente in ogni angolo. Per questo motivo, se mettete delle tende alle finestre, scegliete un modello che faccia filtrare la luce e non la blocchi.

Illuminare con la luce naturale

Per realizzare delle piccole separazioni tra gli spazi, alcuni optano per dei cambi di livello (con uno o due gradini) o con ampi archi aperti sulle pareti all’ingresso degli ambienti.

Si dà molta importanza anche agli spazi esterni, come giardini, patii, terrazze o bacioni, che di solito sono tinteggiati di bianco e adornati con piante e fiori colorati. Nei luoghi dal clima mediterraneo sono anche utilizzati come spazi conviviali per la famiglia e gli amici.

Per non sovraccaricare gli ambienti è meglio utilizzare pochi mobili. Lo stile ideale è quello semplice, ma solido; di legno o fibra naturale (per le sedie) per sottolineare il legame dei materiali con la natura.

I materiali più utilizzati

I materiali più utilizzati in questo stile sono indubbiamente la pietra, il legno, e l’argilla. Ad esempio in molte case si possono vedere le pareti con la pietra a vista, sia piena che parziale (parete imbiancate a calce). Nelle zone mediterranee i muri solitamente sono spessi, per mantenere la temperature costante all’interno.

Inoltre, sono spesso presenti anche le travi di legno a vista, sia di legno grezzo al naturale che imbiancate. Ciò dà sicuramente un tocco rustico all’ambiente.

Travi di legno

Concentrandosi brevemente sui pavimenti, generalmente sono realizzati in pietra o ricoperti di piastrelle (magari blu, come quelle in stile marocchino), più raramente possiamo trovare anche il legno.

Non bisogna neanche dimenticare l’importanza dei tessuti, dove fanno da protagoniste le fibre naturali che donano un tocco rustico. Possiamo anche trovare il vimini, utilizzato per le lampade o le ceste e i cestini dove è anche possibile riporre gli asciugamani, ad esempio.

In genere i tappeti più utilizzati sono quelli realizzati con materiali come il rattan o il vimini.  Alcuni possono perfino apparire ruvidi, ma fa parte del loro fascino. Potete anche abbinarli ad altri elementi realizzati con lo stesso materiale, come ad esempio dei cappelli appesi alla parete o damigiane rivestite con la stessa fibra…

Come avete appena letto, decorare casa in stile mediterraneo è assolutamente possibile, basta solo seguire questi consigli e idee. Giocate con gli elementi naturali e usate il bianco come base per poi dare qualche tocco di blu. In questo modo creerete un ambiente tranquillo e fresco.