Angolo studio: 4 consigli per allestirne uno

13 Febbraio 2020
Create un angolo studio dove poter trovare la concentrazione necessaria per studiare o lavorare.

Se avete sufficiente spazio in casa, un’ottima idea è quella di creare un angolo studio. In questo spazio potrete trovare la concentrazione necessaria per lavorare senza distrazioni e i vostri figli potranno studiare comodamente.

Inoltre, con l’aggiunta di scaffali e mensole, sarà possibile tenere in ordine tutti i documenti per trovarli più facilmente. Continuate nella lettura e scoprite tutti i consigli che potranno aiutarvi a progettare un angolo studio da godere appieno.

Angolo studio: l’importanza della luce naturale

La buona illuminazione è una delle caratteristiche principali di un angolo studio. È importante sfruttare al massimo la luce che proviene dalla finestra. Per tale ragione è necessario optare per delle tende che consentano il passaggio della luce e che non siano troppo spesse.

Inoltre, è importante che lo studio sia orientato in funzione della posizione della finestra. Questo elemento rappresenta il punto di riferimento da cui partire per decorare lo studio. Il tavolo e la sedia andranno posizionati in modo tale da ricevere direttamente la luce solare.

Nel caso in cui allestissimo un’area di lettura, anch’essa andrà posizionata in funzione della posizione della finestra in modo tale da ricevere la luce naturale e assicurare una lettura confortevole.

Ciò non significa che dovremo evitare l’installazione di elementi per l’illuminazione artificiale come con lampade o piantane. Ma il concetto è che dovremmo accenderli solo quando necessario e pertanto trarre il massimo beneficio dalla luce solare. Inoltre, tenete presente che ciò costituirà un risparmio sulla bolletta dell’elettricità.

Area di studio per bambini

Utilizzate arredi comodi

L’angolo studio è uno spazio in cui passeremo ore a lavorare o studiare. Ecco perché è fondamentale che l’arredamento sia confortevole. In tal senso, oltre a permetterci una migliore concentrazione, eviteremo di soffrire di mal di schiena, come spesso accade in questi casi.

Per quanto riguarda la sedia, dovrà avere uno schienale alto, così da sostenere tutta la schiena. Perché sia adattabile alle esigenze di ogni persona, si consiglia di optare per un modello regolabile sia in altezza che nella posizione dei braccioli.

Inoltre, se lo spazio lo consente, potremmo anche collocare un divano o una poltrona. Questa zona sarà perfetta come angolo di lettura.

Come anticipato, bisognerà orientarla nel modo giusto in funzione della luce naturale. Inoltre, sarà inoltre opportuno posizionare una lampada da terra. Questo elemento, oltre a svolgere la sua funzione pratica, contribuirà a decorare la stanza.

Installate degli scaffali nel vostro angolo studio

L’angolo studio oltre a essere un luogo dove trovare la concentrazione è anche uno spazio in cui è possibile archiviare un gran numero di documenti. È perfetto per conservare le bollette e i documenti più importanti.

Lo studio è anche un ottimo spazio in cui i vostri figli possono conservare il loro appunti di scuola o dell’università. Utilizzate diversi raccoglitori così da abituarli fin da piccoli a mantenere in ordine i loro quaderni e appunti.

Inoltre, è possibile dedicare uno spazio a una piccola biblioteca. Sono sufficienti un paio di ripiani per creare un piccolo angolo di lettura. Tra l’altro, l’idea di avere i libri in ordine e a portata di mano è davvero fantastica.

Ragazza che studia

Fattori che migliorano la concentrazione

Come abbiamo accennato più volte in questo articolo, lo studio dovrebbe essere un luogo in cui  trovare la concentrazione necessaria alle attività da svolgere. Per rendervi il compito più facile, vi consigliamo di seguire questi suggerimenti durante la progettazione del vostro spazio:

  • Stanza silenziosa. Scegliete una stanza che non affacci sulla strada e lontana dal salotto. In questo modo sarà molto più facile evitare i rumori e favorire la concentrazione.
  • Colori chiari. Il bianco o l’azzurro sono i colori più adatti alla concentrazione. Mentre al contrario, i colori sgargianti renderanno più difficile trovare la calma.

Allestire uno studio in casa è un compito davvero semplice. Dovrete solo avere come priorità la comodità e la possibilità di installare degli scaffali. Inoltre, dovrete arredare la stanza in funzione della posizione della finestra e decorare seguendo i consigli che vi abbiamo dato per migliorare la concentrazione.