5 acquari così belli che vi lasceranno a bocca aperta

Avete una passione per il mare e gli animali? Volete dare un tocco speciale ai vostri ambienti? Ecco degli acquari che sono davvero imperdibili.
 

Gli acquari per la casa sono degli elementi decorativi di assoluto valore e in grado di impreziosire moltissimo i vostri ambienti. Da un lato, permettono di dare un tocco di naturalezza a spazi come l’ingresso o il salotto, ma sono anche un modo interessante per creare un’atmosfera più calma ed equilibrata.

Attualmente esiste una gran varietà di acquari per la casa e sul mercato potrete trovare moltissimi modelli differenti, per dimensione, forma e prezzo. Inoltre, è possibile adattare il loro design alle esigenze spaziali della vostra decorazione domestica. Non si tratta, comunque, di qualcosa di semplice né particolarmente economico.

Un acquario di grandi dimensioni rappresenta un costo aggiuntivo per l’economia familiare e anche la manutenzione degli animali comporta un certo investimento di risorse e tempo. In questo articolo vi sveleremo tutto ciò che bisogna sapere sugli acquari per la casa.

Tipi di acquari per la casa che dovete conoscere

Prima di mostrarvi quali sono i migliori acquari per la casa, vi daremo qualche informazione basica che sicuramente vi tornerà utile. A cominciare, per esempio, dalle differenti varietà che potrete trovare sul mercato. A seconda del tipo, infatti, dovrete prendere in considerazione determinati aspetti, come il tipo di illuminazione che vi servirà, le specie di animali ammesse, la temperatura dell’acqua, dove posizionare l’acquario, e via discorrendo.

Salotto di lusso con acquario grande

Acquario d’acqua dolce fredda

È un tipo di acquario che non richiede alcun sistema di riscaldamento, quindi la sua manutenzione è decisamente meno complicata. Al loro interno, questi acquari per la casa possono ospitare specie come le carpe o i tradizionali pesci rossi. La cosa buona è che sono specie con una vasta gamma di varietà, colori e forme.

Come tutti gli acquari, anche questo avrà bisogno di un sistema di filtraggio che servirà ad eliminare lo sporco lasciato dai pesci. L’unico svantaggio è che è le piante naturali, all’interno di questo habitat, difficilmente riusciranno a sopravvivere a lungo.

Acquario d’acqua dolce tropicale

È un tipo di acquario che offre un’estetica superiore, per la tipicità delle specie che abitano in acque di questo tipo. Tenete presente, però, che sarà necessario mantenere una temperatura costante compresa tra i 24 e 28 gradi. Quindi, oltre ai filtri per la pulizia dell’acqua, menzionati sopra, sarà obbligatorio installare un sistema di riscaldamento. Ciò produrrà un considerevole aumento nella bolletta di casa, dato che dovrà funzionare incessantemente durante tutto l’anno.

Questi sono gli acquari tropicali d’acqua dolce più popolari:

 
  • Comunitario.
  • Acquario di una sola specie.
  • Acquario biotopo.

Gli acquari per la casa più belli

Potremmo senz’altro dire che gli acquari per la casa non passano mai di moda. Oltre ad abbellire gli spazi, infatti, questi elementi spesso sono perfetti per adattarsi alle esigenze estetiche delle case. Grazie alla loro forma e ai colori che sono in grado di trasmettere, sono oggetti decorativi molto presenti nelle case ed appartamenti di un certo livello.

Ma quali sono quelli che potreste installare senza troppi problemi? Vediamo 5 tipi di acquari che potrebbero fare al caso vostro:

1. Acquari con piante naturali

Cosa sapere sugli acquari per la casa

Sono tra gli acquari preferiti degli amanti della natura. Sono spaziosi e consentono di installare piante sia all’interno che all’esterno. È importante acquisire una varietà appositamente progettata per questo scopo, poiché le piante naturali non sopravvivono in tutti i tipi di acquari. Prima di acquistarne, dunque, è conveniente chiedere il parere di un esperto.

2. Acquari su vari livelli

Il particolare design degli acquari su più livelli li rende molto attraenti per il pubblico. Di solito hanno un aspetto a “cascata” e presentano un controllo di flusso regolabile. A seconda della loro dimensione, ogni livello può ospitare un determinato numero di pesci.

 

3. Acquari con illuminazione a LED

Questi bellissimi acquari offrono un’esperienza visiva molto rilassante. Hanno fino a 7 regolazioni di colore, in base alle preferenze di ognuno: bianco, blu, verde, ambra, azzurro, viola e rosso. Questo tipo di illuminazione, molto economica, può essere facilmente installata all’interno o all’esterno dell’acquari, anche attorno ad elementi decorativi come sassi e rocce.

4. Acquari a forma di cilindro

Gli acquari costruiti con una forma cilindrica sono un po’ più piccoli degli acquari quadrati o rettangolari. Tuttavia, sono molto facili da installare e non richiedono un investimento eccessivo di tempo, nella loro manutenzione. Sono ideali per decorare piccoli angoli, colonne o tavoli da salotto.

5. Acquari a forma di cubo

Sono acquari dal design classico, disponibili in diverse dimensioni e integrano anche diversi tipi di tecnologia legata all’illuminazione, al filtraggio e al riscaldamento. Il vantaggio di questi modelli sta nel fatto che potrete sfruttare la capacità di poter gestire l’acquario da un’unica postazione con tutti gli accessori fondamentali già integrati.

Raccomandazioni per chi vuole avere un acquario in casa

Donna prepara acquario per la casa

Dopo avervi parlato dei vari acquari per la vostra casa, ci sembra giusto darvi una serie di raccomandazioni inerenti alle basi della manutenzione di questi habitat naturali in miniatura. Sebbene il tipo di impegno necessario possa variare a seconda della varietà e delle dimensioni del modello, ci sono 4 punti fondamentali che sono validi per tutti ed è bene che li teniate a mente:

 
  • Scegliete bene i pesci: oltre a considerare la tipologia di acquario (ad acqua calda o fredda, dolce o salata), dovrete preoccuparvi di scegliere specie di pesci che sono in grado di convivere senza problemi. Anche rispetto al sesso, ci sono pesci che possono dimostrare aggressività e assumere comportamenti violenti nei confronti degli altri esemplari.
  • La posizione è importante: se non avete abbastanza spazio dentro casa, optate per un acquario meno grande. Prendete bene le misure, assicuratevi che abbiate un supporto adeguato per appoggiarlo e non dimenticate che avrete bisogno dell’elettricità, per far funzionare riscaldamento, luci e filtri.
  • Alimentazione dei pesci: ogni specie avrà bisogno di un diverso tipo di alimentazione. In generale, vi consigliamo di utilizzare i mangimi speciali venduti nei negozi specializzati.
  • Accessori indispensabili: i sistemi di filtraggio sono ideali per mantenere pulita l’acqua. In ogni caso, sono necessari per quegli acquari che già hanno dimensioni importanti. Per serbatoio di dimensioni ridotte, potrete risolvere i problemi di igiene, cambiando l’acqua con una certa frequenza, cosa che eviterà anche i cattivi odori.
 

Una casa con un acquario è sicuramente più bella e affascinante. Questi elementi decorativi, che richiedono certamente tempo e cure, vi permetteranno di abbellirla dando vita e colore a qualsiasi ambiente. Fatevi consigliare dagli esperti per garantire il massimo benessere dei pesci e per trovare la giusta posizione nel vostro appartamento.