Scoprite i diversi tipi di materassi per il vostro letto

· 23 Dicembre 2018
Ecco una ricognizione sui diversi tipi di materassi per aiutarvi a scegliere quello giusto per voi.

Ci sono tanti tipi di materassi disponibili sul mercato, ma sapete quello che è più adatto a voi?

Di solito cadiamo nell’errore di pensare che non fa differenza quale materasso utilizziamo, e molto spesso non diamo importanza alla scelta.

Altre volte, sorvoliamo sull’argomento perché viviamo in affitto e la casa contiene già i mobili, incluso il materasso, per cui, perché sprecare denaro se ce n’è già uno e neanche vivremo lì per molto tempo?

Dovremmo avere il nostro materasso personale, anche se viviamo in affitto, perché le nostre caratteristiche fisiche ne richiedono uno specifico.

Nell’articolo di oggi, parleremo dei tipi di materassi e degli aspetti da tenere in conto per comprare quello giusto.

I tipi di materassi più comuni

A molle

I modelli di materassi a molle attuali non hanno niente a che vedere con quelli scomodissimi del passato.

Grazie alle nuove tecnologie, troviamo varianti che contengono nuovi materiali che li rendono più confortevoli.

Nell’ambito di questa gamma, ci sono i materassi a molle continue che sono la versione più nuova dei quelli a molle tradizionali.

Il vantaggio di questi materassi è che offrono una superficie solida ed omogenea, capace di ripartire bene il peso. Inoltre, sono tra i materassi più freschi e meglio ventilati.

materassi a molle insacchettate si chiamano così perché le molle si trovano inserite in sacchetti di tela.

All’inizio si adattano bene alla forma del corpo e offrono una buona ventilazione. Tuttavia, perdono altezza con il passare del tempo.

In ultimo, i materassi a molle indipendenti o biconiche sono quelli più tradizionali.

Hanno un nucleo formato da numerose molle metalliche messe in verticale, che si stringono al centro e si intrecciano tra loro tramite fili metallici.

tipi di materassi

Materassi in schiuma

Si tratta di migliaia di bolle d’aria di poliestere o poliuretano ricoperte da una federa. A seconda del numero di bolle per metro cubo, delle dimensioni e di altri fattori, il materasso può essere più o meno solido.

Maggiore leggerezza, più morbidezza e quindi peggiore invecchiamento.

In generale, sono facili da maneggiare e isolano bene il calore. Sono materassi ideali per i letti dei bambini.

Materassi memory foam

Questo tipo di materassi sono caratterizzati da quello che chiamano “gravità zero” perché si adattano alla forma del corpo in modo tale che ci sembra di “fluttuare”.

Ciò avviene grazie al fatto che sono fatti di una schiuma speciale che si modifica in base agli effetti del calore e della pressione.

È ideale per alleviare le tensioni.

Va sottolineato che i materassi memory foam non sono lavorati al 100% con questo materiale, che in realtà si trova principalmente negli strati superiori del materasso.

Questo tipo di materasso è ideale per coloro che passano molto tempo a letto.

Materassi in lattice

In ultimo, troviamo i materassi che utilizzano il lattice, sia naturale che artificiale, per la loro produzione.

In realtà, si tratta di materassi che combinano il lattice con altri materiali.

Questo tipo di materassi offrono abbastanza solidità, ma a loro volta sono flessibili e si adattano molto bene al corpo. Inoltre, sono ottimi isolanti e gradevoli al tatto.

I materassi in lattice sono perfetti per persone che si muovono molto durante la notte. Questo materiale assorbe molto bene i movimenti del corpo.

Sono anche adatti per persone con allergie o asma, dato che il lattice evita la proliferazione degli acari.

Tuttavia, sono controindicati per gli allergici al lattice. Lo svantaggio di questo tipo di materassi è che sono piuttosto pesanti e costosi.

Altri tipi di materassi

Sul mercato possiamo trovare anche altri tipi di materassi. Si tratta di materassi speciali come quelli ortopedici, i materassi ad acqua, il futon o materasso giapponese o i materassi in lana.

Conclusione

Come abbiamo visto, ci sono vari tipi di materassi, tutti con caratteristiche diverse per adattarsi alle necessità di ognuno.

Per questo, è importante che, al momento di acquistare un materasso, vi prendiate un po’ di tempo.

Per fortuna, nei negozi che vendono materassi vi permettono di provarli, per cui sedetevi, sdraiatevi e provate varie posizioni.

Acquistate il materasso su cui vi sentite davvero comodi. Se avete qualche problema muscolare o alle ossa, non esitate ad investire un po’ di più.

È meglio acquistare un materasso che aiuti a migliorare la vostra condizione tramite un buon sonno.