Bagni rustici vintage, non passano mai di moda

· 29 Aprile 2019
Ci sono pochi ambienti così accoglienti, unici e originali come i bagni rustici vintage. Scopriamo le loro caratteristiche e come mai sono sempre in voga.

Forse, a priori, è difficile immaginare lo stile vintage e quello rustico combinati assieme. Quasi mai vengono usati contemporaneamente, infatti. Ancor meno se parliamo della decorazione del bagno. Eppure, come vedrete in questo articolo, i bagni rustici vintage sono in grado di offrire un’atmosfera calda, intima e accogliente.

Allo stesso tempo, inoltre, questa particolare combinazione li renderà una delle parti più originali della vostra casa. Ma come si fa a realizzare dei bagni rustici vintage? Per sapere come riuscirci, senza sbagliare, non dovete fare altro che continuare a leggere.

Idee di bagni rustici vintage per la vostra casa

1. Bagno in legno e color verde acqua

Vedremo due idee di bagni rustici vintage che potrete facilmente inserire nel vostro appartamento. Nel primo caso, vi proponiamo di allestire delle pareti in legno naturale e scegliete dei mobili di colore verde acqua.

L’effetto rustico, evidentemente, verrà garantito dall’uso di questo bellissimo materiale di origine naturale. Una buona alternativa è quella di montare dei fogli di legno invecchiato e dall’aspetto classico, con venature e imperfezioni. Per proteggerli dall’umidità e dare loro una finitura più attraente, potreste dargli una mano di smalto o lacca. Nei negozi specializzati troverete sicuramente degli ottimi prodotti pensati per trattare il legno.

All’ingresso del bagno sarà possibile vedere i tronchi che formano l’area di accesso. Un tocco molto rustico e naturale che renderà più caldo e familiare questa zona intima.

Sapete cosa sono i bagni rustici vintage

Fateci caso: in tutta la stanza non c’è nemmeno un elemento di design rustico, eppure questo stile decorativo è molto presente. Per quanto riguarda la decorazione vintage, affiora automaticamente grazie al colore scelto per i mobili. Questo tono verde acqua ricorda gli arredamenti degli Anni ’70 e ’80. Inoltre, tutti gli elementi d’arredo presentano delle linee rette e forme semplici, che sono anche sinonimo di funzionalità e praticità.

Per creare armonia in tutto lo spazio, vi suggeriamo di scegliere accessori ed altri elementi in colore bianco e verde acqua. In questo modo tutto si combinerà perfettamente, a cominciare dai tappetini, il WC e la vasca da bagno

La combinazione di entrambi gli stili si traduce in uno spazio originale in cui il rustico e lo stile vintage si uniscono alla perfezione, per creare un bagno diverso e molto funzionale.

2. Bagno rustico d’epoca con effetto consumato

La seconda proposta per creare dei bagni rustici vintage è adatta solo alle persone più audaci. Osservando l’immagine in basso, molti potrebbero pensare che si tratti del bagno di una casa abbandonata o che sia il set di un qualche film horror. Al contrario, è una soluzione molto pratica e funzionale in cui riuscirete, facilmente, a combinare elementi rustici e vintage. L’unione tra i due stili decorativi si concretizza nella scelta di un colore bianco sporco e l’aspetto apparentemente trascurato.

I due principali elementi vintage sono la sedia e la vasca. Entrambi gli oggetti mostrano delle linee curve e hanno una loro personalità. Sono due oggetti decorativi che non passano inosservati e che svolgono un ruolo ben preciso, all’interno del bagno. Altri contenitori, degli sgabelli e persino una scala, trasformata in portasciugamani, completano l’arredamento di questo originalissimo spazio.

Anche in soffitta vanno bene i bagni rustici vintage

Per quanto riguarda lo stile rustico, emerge dalle trame del pavimento, dalle pareti scartavetrate e dalle forme rigide del tetto e delle finestre. Il suolo è di parquet laminato con un aspetto invecchiato che si combina perfettamente con tutti gli elementi e allo stesso tempo trasmette calore alla stanza. Il legno del soffitto funziona quasi da specchio e fa rimbalzare questa sensazione di antico che accogli chi entra.

Forse la parte più audace dell’intera stanza è la parete del fondo. Potete apprezzare un colore grigio sporco, dipinto su un primo strato di bianco, che accompagna le gradazioni degli altri elementi, come il tavolo su cui si appoggia il lavabo e la poltrona in ferro battuto.

Considerazioni sui bagni rustici vintage

Anche se non siete abituati a vedere questi due stili mescolati assieme, come potete osservare, rustico e vintage possono coesistere perfettamente. Se state cercando di arredare il bagno in modo diverso, originale e con un tocco più accogliente e particolare, la combinazione di questi due stili è ciò che fa al caso vostro.

Questi due stili decorativi possono essere combinati in modi molto diversi e un chiaro esempio sono i due bagni che vi abbiamo poc’anzi mostrato. Ricordate di avvalervi sempre di elementi di unione come accessori, colori o materiali in grado di favorire entrambi gli stili. In tal modo riuscirete a conservare e favorire una certa armonia. Abbiate il coraggio di creare dei bagni rustici vintage perché, come potete vedere, i risultati sono assolutamente spettacolari.