Come distribuire il salotto: idee e consigli

· 26 novembre 2018
Il salotto è una delle stanze più importanti della casa. Per distribuire il salotto correttamente cercate di sfruttare tutto lo spazio a disposizione.

Per distribuire il salotto è importante considerare alcuni aspetti che consentono di sfruttare tutte le potenzialità di questo ambiente.

Ricordate che il salotto deve essere funzionale, per cui deve soddisfare tutte le esigenze dalla famiglia. Se avete una famiglia numerosa, l’essenziale è avere spazio sufficiente per tutti.

Se ci sono bambini in casa è meglio evitare alcuni elementi come i tavolini di cristallo e apportare così maggiore sicurezza.

Una delle funzioni del salotto è l’uso come sala da pranzo. In questo caso è importante distribuire il salotto in maniera adeguata e separare bene i due ambienti. Principale luogo d’incontro delle riunioni familiari e con gli amici, il salotto dovrà anche essere accogliente.

Come la cucina, anche il salotto può essere organizzato in diverse maniere. La distribuzione degli elementi si baserà soprattutto sulle dimensioni della stanza.

Oltre che al momento della distribuzione, le dimensioni della stanza sono un aspetto da valutare anche al momento dell’acquisto dei mobili.

Di seguito analizziamo le diverse soluzioni per distribuire un salotto.

Distribuire il salotto: salotti rettangolari

Questo tipo di stanze si caratterizzano per essere più lunghe che larghe. Per le stanze rettangolari, l’ideale è che la zona del televisore si trovi parallela alla sala da pranzo, che a sua volta si troverà più vicina alla cucina.

Se desiderate un effetto visivo che allunghi la stanza perché sembri più grande, la distribuzione verrà realizzata in senso orizzontale.

La distribuzione a L, per esempio, è l’ideale per questo tipo di salotti. Potrete realizzarla usando divani modulari o chaise longue.

come distribuire il salotto

Distribuire il salotto: salotti quadrati

Si tratta del tipo di salotto che tutti desiderano. Di solito i salotti quadrati sono spaziosi, dispongono di spazio per mobili vistosi, tavoli grandi e splendide sale da pranzo.

In questo tipo di salotti, la distribuzione si caratterizza per la separazione degli ambienti. Normalmente si utilizza la zona del televisore dietro la sala da pranzo per creare una divisione all’interno dello stesso ambiente.

Tipo di distribuzione

Esistono altre soluzioni per distribuire gli elementi, non solo considerando la forma, ma in funzione del gusto e dell’utilizzo che farete del salotto.

Salotti circolari

L’aspetto circolare di questi salotti non si riferisce alla forma rotonda ma alla disposizione dei mobili intorno a un elemento.

In genere questo elemento è un tavolino centrale. Intorno al tavolino varrà sistemato il divano e alcune poltrone o pouf.

come distribuire il salotto

Salotti divisori

Come avete visto, molto spesso il salotto e la sala da pranzo si trovano nella stessa stanza.

Per rendere le due zone più distinte, vi consigliamo di utilizzare alcune mensole oppure il divano stesso.

Distribuire il salotto intorno alle pareti

Questa forma di distribuzione consiste nell’utilizzare le pareti del salotto come supporto principale per gli arredi.

Elementi essenziali quando decidete la distribuzione del salotto, le pareti sono utili soprattutto in ambienti con poco spazio.

Salotti divisi in ambienti

Distribuire il salotto creando ambienti diversi è possibile solo se avete a disposizione una stanza molto grande.

Si tratta di una distribuzione ideale se avete una famiglia numerosa e variegata, cioè avete gusti differenti ma vi piace trascorrere il tempo insieme.

Gli ambienti più frequenti in questo tipo di salotto sono:

  • Angolo TV, videogiochi, ecc.
  • Spazio per la lettura.
  • Sala da pranzo.

Anche se questo tipo di distribuzione spesso richiede molti mobili, considerate che la sua caratteristica principale è comunque la versatilità.

Vale a dire: tavoli centrali a nido, pouf, divani a L, tavolini che si trasformano in panche, ecc.

come distribuire il salotto

Considerazioni finali

Come avete visto, esistono due tipi di stanze: quadrate e rettangolari. Inoltre, vi abbiamo presentato alcune delle maniere più comuni per distribuire il salotto.

A questo punto, prima di fare una scelta fra i vari tipi di distribuzione, dovrete considerare i seguenti aspetti:

  • Dimensioni: misurate la stanza e prendete anche le misure dei mobili. Inserire mobili grandi in uno spazio piccolo provoca una sensazione si soffocamento. D’altra parte, i mobili piccoli in spazi ampi provocano una sensazione di vuoto. Quindi, le dimensioni e le proporzioni sono importanti.
  • Spazio: per distribuire bene il salotto dovrete considerare anche un altro aspetto: lo spazio che rimane fra i mobili. Una corretta distribuzione dei mobili vi permetterà di spostarvi meglio all’interno della stanza.
  • Funzionalità: pensate a quanti siete in famiglia, al vostro stile di vita e alle vostre necessità. Il salotto è la zona della casa dove trascorrete la maggior parte del tempo e dovrà soddisfare le vostre esigenze.