Consigli per seminare le spezie a casa vostra

· 8 Giugno 2019
Se volete avere un piccolo orto nella vostra casa, in questo articolo vi diremo come seminare le spezie in modo originale, facendole crescere senza problemi

Vi piacerebbe sapere come seminare le spezie in modo semplice e originale? Allora non perdetevi le idee che abbiamo deciso di condividere con voi, in questo articolo. Senza dubbio, crescere le proprie piantine è il modo migliore per cucinare usando odori freschi e del tutto biologici.

Le spezie sono essenziali quando si cucina, perché consentono di dare un tocco di sapore a qualsiasi pietanza, rendendo ogni pranzo e cena più appetibile. Inoltre, alcune possiedono persino enormi vantaggi per la salute. Quando è il momento di cucinare, è importante che siano fresche. Ovviamente potete comprarle in qualsiasi supermercato o dal verduriere. Ma seminare le spezie a casa vostra è certamente l’alternativa più sana e conveniente.

Se lo fate nel modo giusto e con un po’ di buon gusto, oltre a poter gustarvi dei piatti più saporiti avrete delle piantine profumate e belle con cui decorare balconi e finestre. Però è importante prestare attenzione al luogo e al modo in cui queste spezie vengono piantate così come la maniera in cui ricevono solo e acqua. Per evitare errori, seguite con attenzione questa guida.

Consigli per seminare le spezie a casa vostra

In primo luogo, possiamo dire che ogni tipo di spezia richiederà cure particolari e un ambiente con caratteristiche specifiche. Ad esempio, alcune potrebbero aver bisogno di più luce o richiedere più o meno acqua, a seconda della varietà.

Tenendo presente questi parametri, una buona idea è provare a raggruppare le spezie in base alle esigenze di ciascuna e tenendo anche conto del loro aspetto estetico.

Per riuscire a farlo in modo corretto, vi suggeriamo di utilizzare vasi o altri contenitori facili da distinguere e individuare. Se volete, anche dei barattoli di vetro vanno benissimo, specialmente se avete come obiettivo di dare un tocco più naturale alla cucina, per esempio.

Indipendentemente dal contenitore, è una buona idea acquistare delle etichette grandi e chiare, in modo da non mischiare mai le varie spezie. Oggi troverete nei negozi degli adesivi impermeabili, che resisteranno all’umidità. Scrivete in bella calligrafia il nome di ogni piantina e tutto sarà più ordinato e chiaro.

Inoltre, imitando ciò che viene fatto nei negozi di giardinaggio o nelle serre, è possibile acquistare etichette in legno o plastica. In questo caso, inserirete questi supporti nella terra, direttamente (come nell’esempio della foto principale).

Se volete seminare le spezie dentro casa, come ultimo accorgimento estetico vale la pena ricordare ci contenitori personalizzati, come lattine o vasetti vintage che spesso già presentano il nome delle diverse spezie. Forse non riuscirete a trovare tutte quelle che usate in cucina e, spesso, i nomi sono scritti in inglese o francese. Un altro sistema per rendere più originale la decorazione della vostra casa.

Un orto in terrazza dove seminare le spezie

Giardini verticali per le vostre spezie

Partendo dall’idea che potrete seminare le spezie in contenitori molto vari, vogliamo offrirvi alcune idee su come posizionarli. Una possibilità è di mettere le vostre spezie in un giardino verticale, in modo da occupare meno spazio possibile.

È importante scegliere il posto più adatto dentro casa. Se vi piace questo progetto di fai-da-te, creare un giardino verticale in cucina, vi permetterà di averle sempre a disposizione, quando cucinate, portando nel vostro appartamento un angolo di natura.

Un’alternativa potrebbe essere quella di posizionare due o tre barre di metallo o legno sul muro ed appendere qui dei piccoli vasetti con le spezie. Oltre ad essere molto pratici, riuscirete a ottenere una struttura dall’altro valore decorativo.

Anche l’idea di usare dei vasi sospesi, fissati al soffitto, è davvero interessante. Saranno bellissimi da vedere, specialmente se appesi a diverse altezze. Ricordate di posizionarli, però, in modo intelligente in modo che non disturbino il passaggio delle persone né le normali attività in cucina. Anche la pulizia dovrà essere fatta con maggiore frequenza, dato che potrebbero cadere terra, acqua o anche delle foglie, sul pavimento, sporcandolo.

Una piccola serra o un mini-giardino urbano

Alcune spezie non sopportano temperature eccessivamente basse. Pertanto, l’uso di piccole serra sicuramente vi servirà se vivete in zone particolarmente fredde. Forse già sapete che esistono delle serre in miniatura che possono essere montate in modo facile e rapido. Ad esempio, un’opzione interessante è la serra Socker, disponibile nei negozi IKEA a un prezzo di circa 12 euro.

Cinque vasetti di spezie

Se questa idea non vi convince, un’altra opzione sono i mini giardini e i mini orti urbani, sempre più alla moda. La cosa più importante che dovete sapere al riguardo è che devono essere allestiti in modo organizzato, anche se lo spazio di cui disponete non è eccessivamente grande.

Infine, per dare un ulteriore un tocco naturale alla casa, è possibile posizionare un tappeto di erba artificiale, come base per il vostro giardino o terrazza.

Come avete visto, è possibile seminare le spezie e posizionarle dentro casa in modo originale. Scegliete i vasi adeguati, metteteli sulle mensole della cucina o appesi al soffitto, oppure ancora create una mini serra o un mini orto sul vostro balcone. Potrete approfittare del sapore e dei benefici di ogni spezia coltivata nella vostra casa.