Perché usare la vernice a gesso per rinnovare mobili e pareti

1 Febbraio 2020
La vernice a gesso, nota anche come chalk paint, è la risorsa ideale per conferire un aspetto rinnovato ai mobili e alle porte di casa. Con una spesa minima potete ottenere risultati meravigliosi!

Ultimamente, la vernice a gesso è di gran moda, anche se è antica quanto la pittura stessa. Conosciuta anche con il nome inglese di Chalk Paint, questo materiale è estremamente versatile e in grado di conferire una finitura caratteristica ai vostri mobili.

Inoltre, questo prodotto offre diversi vantaggi rispetto ad altre vernici. Si contraddistingue per essere una vernice a base acrilica, con una componente di gesso; possiede un’elevata capacità coprente e si asciuga in tempi rapidi.

Indubbiamente, però, si può affermare che il vantaggio principale di questa vernice è la sua applicazione senza l’uso di primer o carteggiatura su un gran numero di materiali, come legno verniciato o non verniciato, metallo, ceramica, pietra o qualsiasi altra superficie rigida.

Tra le altre superfici che supportano la vernice a gesso, spiccano le superfici lisce come il vetro, la plastica o la melammina. La finitura di questo prodotto è di tipo ultra-mat, dal tocco vellutato.

La vernice a gesso prende il nome, oltre che dalla sua composizione, anche dal fatto che è possibile scriverci sopra come su una lavagna. Nelle prossime righe, analizzeremo nel dettaglio questo meraviglioso prodotto.

Vantaggi della vernice a gesso

Vernice a gesso per rinnovare i mobili

La vernice a gesso è diventata di gran moda tra gli amanti del fai da te, in quanto offre svariati vantaggi e permette di rinnovare mobili e qualsiasi altro oggetto in un batter d’occhio.

È facile da usare

Questa vernice è estremamente semplice da usare e può essere utilizzata da chiunque, dall’esperto al principiante del fai da te. Per la sua applicazione è possibile utilizzare sia il rullo che il pennello o la pistola a aerografo. La vernice a gesso è disponibile persino in bomboletta spray.

Non contiene sostanze tossiche

Trattandosi di una vernice a base d’acqua, non contiene solventi ed è pertanto priva di sostanze tossiche. Sul mercato è possibile trovare anche un tipo di vernice a gesso con certificazione ecologica (Ecolabel).

Inoltre, gli utensili utilizzati per dipingere come questa vernice, possono essere facilmente lavati con un po’ d’acqua e sapone, senza bisogno di nient’altro.

Si applica direttamente sulla superficie

La vernice a gesso si può applicare su un gran numero di superfici, a patto che vengano prima pulite. Un’altra caratteristica interessante della Chalk Paint è che si può applicare senza una mano di fondo.

Ad esempio, se disponete di un vecchio mobile con uno strato di vernice precedente, non sarà necessario carteggiare o rimuovere la vecchia vernice, ma sarà sufficiente pulire bene la superficie e applicare direttamente la Chalk Paint.

È miscelabile

Mobili fai-da-te

Tra le qualità di questo prodotto, troviamo il fatto che può essere miscelata con diverse tonalità di vernice a gesso per ottenere il colore desiderato. Pertanto, a partire da alcuni colori, si possono ottenere quasi tutti gli altri toni.

Garantisce prestazioni ottimali

La vernice di gesso è densa e può coprire le superfici con un singolo strato. In tal senso, con una piccola quantità sarete in grado di dipingere una vasta superficie. Senza dubbio, le prestazioni di questo prodotto sono eccezionali.

Vernice adatta ai lavori rapidi

Grazie alla sua composizione, risulta estremamente facile e veloce lavorare con questo materiale, si in termini di asciugatura che di levigatura.

È inodore

Essendo una vernice a base d’acqua è inodore, pertanto può essere utilizzata in casa senza il rischio di rilasciare odori sgradevoli.

Se lo ritenete necessario, potete dare più mani di vernice, purché rispettiate i tempi di asciugatura. Tuttavia, nella maggior parte dei casi è sufficiente una sola mano di prodotto.

Passaggi per l’applicazione del prodotto

Dipingere i mobili con lavagna

Passaggio 1

Pulite perfettamente la superficie sulla quale andrà applicata la vernice.

Passaggio 2

Applicate la vernice direttamente sulla superficie, senza dare una mano di fondo. Lasciate asciugare per almeno un’ora.

Come suggerimento, se la superficie da dipingere è di melammina o formica, carteggiatela delicatamente prima di applicare la vernice. Ciò garantirà che la vernice faccia presa.

Passaggio 3

Se necessario, potete dare una seconda mano di vernice.

Passaggio 4

Aspettate almeno 24 ore, in quanto è estremamente importante lasciare asciugare completamente la vernice, prima di procedere con la lisciatura con carta vetrata a grana media o fine. Quest’ultima opzione è consigliabile qualora si volesse ottenere un effetto consumato o invecchiato.

Passaggio 5

Per finire, applicate uno strato di cera o vernice speciale per questo tipo di prodotto. Se l’oggetto dipinto è di largo uso o soggetto a usura, applicate la vernice finale anziché la cera. È possibile applicare la vernice con un pennello, una spatola o una spazzola.

Vi invitiamo ad utilizzare la pittura a gesso o Chalk Paint per la ristrutturazione dei vostri vecchi mobili. Non rimarrete delusi del risultato!