Catene della pioggia: cosa sono?

11 Dicembre 2019
Questi oggetti vengono realizzati in rame, ferro battuto, ottone, plastica e in molti altri materiali. Così come esistono i più svariati modelli. Ce n'è per tutti gusti!

In Giappone e in molti paesi del Sud America, le catene della pioggia sono elementi decorativi da esterni d’uso comune. Sono una risorsa molto affascinante, dal design più vario. Si va da un insieme di ciotole di rame al fiore in ferro battuto.

Ovviamente, oltre a essere decorativi questi accessori sono anche pratici. Di fatto, la loro funzione principale è quella di far defluire l’acqua in eccesso dal tetto al suolo.

Questi oggetti vengono utilizzati da centinaia d’anni e sebbene la maggior parte delle case sia ormai dotata di grondaie, in molti continuano a usare le catene della pioggia come rinforzo, o anche solo per non rinunciare al grande effetto ornamentale.

Catena della pioggia a forma di pesce
Immagine per gentile concessione di: EichlerNetwork.

Catene della pioggia: dove installarle?

Molto dipende dal gusto personale. Tuttavia, l’ideale è posizionarle nei punti in cui si ritiene che si creino maggiori accumuli d’acqua piovana. Nei paesi del Sud America, in genere, vengono collocate nella parte anteriore della casa.

C’è chi installa le catene della pioggia sul retro della casa, nella zona del giardino o del patio. E per quanto riguarda il numero, in genere non sono mai più di due per casa. Una sola catena per angolo.

Esistono anche quelle da neve?

Negli ultimi anni, le catene della pioggia sono diventate molto popolari negli Stati Uniti e non solo per l’acqua piovana in eccesso sui tetti, ma anche per la neve. In molti casi, sostituiscono addirittura i tradizionali pluviali, in quanto conferiscono alla casa un aspetto eco-efficiente.

Vantaggi delle catene della pioggia

1. Non occupano spazio

Questi oggetti non occupano spazio e non sono d’intralcio. Ovviamente, bisogna tenere presente che, se l’acqua viene scaricata su una pavimentazione in legno, sarà necessario collocare un recipiente per la raccolta dell’acqua, al fine di evitare che marcisca nel tempo.

Tuttavia, bisognerà anche preoccuparsi di svuotare il contenitore periodicamente in modo da evitare gli accumuli d’acqua e attirare le zanzare. Soprattutto nei climi più umidi.

Se sotto la catena è presente un scolo, si può parzialmente coprire con dei ciottoli di fiume, per nascondere la griglia e dare più carattere alla decorazione.

2. Un valido aiuto per innaffiare le piante

Un’altra meravigliosa idea è quella di posizionare dei vasi con le piante sotto le catene della pioggia. In questo modo, ogni volta che piove, l’acqua scorrerà sulla catena raggiungendo il vaso.

Ovviamente, questo tipo di soluzione costituisce un metodo ecosostenibile, in quanto evita il dispendio energetico dei sistemi di irrigazione convenzionali e gli sprechi idrici.

Piante acquatiche
Foto per gentile concessione di: eHow via Pinterest.

3. Altamente decorative per gli esterni

Come accennato in precedenza, le catene della pioggia costituiscono anche un’ottima risorsa decorativa. Esistono modelli di gran fascino, ricoperti da mosaici in perfetto stile marocchino, che sono davvero fantastici.

Oppure modelli più rustici, composti da più catene in ferro di tipo industriale. Questi ultimi sono perfetti per gli ambienti sia rustici che moderni.

Catene della pioggia decorative
Foto per gentile concessione di: Reforma via Pinterest.

Catene della pioggia: installazione e design

È fondamentale che l’installazione venga eseguita da un tecnico esperto nelle opere di drenaggio, affinché oltre a soddisfare la funzione primaria, risulti anche esteticamente bella. Soprattutto se dovete abbinarle a delle grondaie su misura.

Per quanto riguarda la scelta del design, ovviamente è essenziale che sia in armonia con l’estetica generale della casa. Ciò non dovrebbe costituire un problema, in quanto esistono una moltitudine di opzioni disponibili.

Come avete avuto modo di vedere, le catene della pioggia sono oggetti pratici e belli che vale la pena installare in casa. Scegliete il modello che più vi piace e godetevi il suono rilassante dell’acqua piovana che scorre dal tetto al suolo.