Il telefono fisso: un elemento decorativo per ogni epoca

29 Luglio 2019
Le potenzialità del telefono fisso come elemento decorativo sono davvero tantissime, soprattutto considerato che ne esistono nei design e stili più vari.

Oggi vi parleremo del telefono fisso come un elemento decorativo. A volte, perfino degli oggetti funzionali possono avere un’utilità dal punto di vista dell’arredamento.

Forse avete in mente i classici telefoni con la cornetta, magari quelli diffusi negli anni ’80. Ma in realtà un telefono fisso può avere anche un design originale e interessante; tutto dipende dai gusti, se si vuole un oggetto più appariscente o che si adatti all’estetica del luogo.

Per certe persone è irrilevante e non necessario usare il telefono fisso come elemento decorativo; tuttavia, può svolgere un ruolo molto importante in casa e, di conseguenza, nello spazio che occupa.

Finalità del telefono fisso in una casa

Il telefono fisso ha perso importanza nelle abitazioni a causa della comparsa degli smartphone e di internet. Quindi, è davvero indispensabile avere questo oggetto in casa?

Per molte persone è ormai inutile, mentre per altre è un mezzo di comunicazione in più. Di certo, non sparirà del tutto, ma ci sono delle famiglie che non lo hanno perché lo considerano poco utile.

Nonostante ciò, il telefono fisso è stato una presenza importantissima nelle nostre case per decenni svolgendo la funzione di connettere le persone istantaneamente. Per questo, non risulta facile disfarsene.

Il telefono fisso è un sistema di comunicazione tradizionale che fa connettere le abitazioni.

Estetica del telefono fisso in una casa

Un telefono fisso può avere varie forme e decorazioni. In base all’estetica, donerà uno stile all’abitazione. Ecco alcuni modelli:

telefono fisso bianco

  • Telefono tradizionale: ha una forma simile a degli inizi del XX secolo. Presenta un’estetica bella e classica, con i tasti dei numeri tondi: in realtà, solo i più privilegiati ne avevano uno.
  • Telefono fisso colorato: il formato tipo è quello con il filo a molla. Può essere di vari colori: rosso, giallo, verde, blu, etc.
  • Telefono a tema: può avere varie forme, come delle labbra giganti, la bocca dei Rolling Stones, un cuore, una scarpa, un hamburger, etc.
  • Telefono senza fili: quello più comune attualmente è questo. Ha un formato e uno stile semplice, ma alcune versioni sono molto originali.

In base al tocco decorativo che si vuole dare all’ambiente, si può scegliere un modello rispetto ad un altro.

Dove posizionare il telefono?

Comunemente, il telefono può stare nei seguenti posti: salotto, corridoio, camera da letto e studio. Non è comune metterlo in cucina o in bagno. Dove posizionarlo in base allo spazio?

uomo che chiama con telefono fisso

  • Salotto: senza alcun dubbio, il telefono non può stare in uno spazio centrale: è preferibile collocarlo in un angolo. Non deve attirare tutta l’attenzione all’interno della stanza, ma solo curiosità.
  • Corridoio: attaccatelo alla parete o appoggiatelo sopra un mobile, l’importante è che non blocchi il transito. Bisogna che il corridoio sia ampio se volete metterci il telefono.
  • Camera da letto: sul comodino vicino al letto potrebbe essere una soluzione. Oppure, su un piccolo mobile destinato unicamente a questo oggetto.
  • Studio: in questo luogo non può mancare, poiché sarà molto utile specialmente se lavorate in questa stanza tutti i giorni. Gli studi sono ambienti seri, quindi è consigliabile un telefono dalla forma classica e non comica.

Come avete visto, il telefono fisso è un elemento utile per l’arredamento. Tuttavia, deve adattarsi al tipo di ambiente e non stonare.

Il telefono fisso non può mancare nelle abitazioni; si è convertito in un elemento essenziale per l’arredamento.

Suárez Espinel, Alma: Decoración y ambientación en habitaciones y zonas comunes en alojamientos, Elearning, 2014.