Quali sono i migliori coltelli da cuoco?

25 Settembre 2019
I coltelli da cuoco sono resistenti, di ottima qualità, tagliati più che bene e servono per tutti i tipi di cibo. Non è necessario essere un cuoco professionista per usarli e godere delle loro proprietà.

I coltelli sono uno degli elementi più importanti per chi si dedica alla gastronomia, sia a livello professionale che amatoriale. Qualunque sia il caso, sia che vi piaccia cucinare o abbiate un ristorante, dovete avere (almeno) uno di questi coltelli: ecco quali sono i migliori coltelli da cuoco. Non ve ne pentirete!

Quali sono i migliori coltelli da cuoco?

Potremmo dire che per uno chef, il coltello è il suo strumento principale, proprio come le forbici per un parrucchiere o la macchina fotografica per un fotografo. Ecco perché è molto importante sceglierli di buona qualità e adatti ai piatti che preparate.

Non è necessario dedicarsi alla cucina a livello professionale per acquisire dei coltelli per chef. Oggi abbiamo la possibilità di accedere a materiali e utensili di eccellente qualità senza spendere una fortuna.

Prima di scegliere il miglior coltello, dovreste considerare quanto segue: procuratevi un modello che vi consenta di tagliare allo stesso modo carne, verdure, pesce, pollo o frutta. In seguito, potete acquistarne uno più specifico in base al tipo di cibo o alla ricetta che volete preparare. In una seconda fase è possibile acquistare un coltello per sfilettare la carne. Ma per iniziare, vi consigliamo di scegliere tra i migliori coltelli da cuoco:

1. Quttin con alveoli sulla lama

Questo coltello è di grande qualità, forte e stabile. La sua maniglia è realizzata in acciaio inossidabile combinato con poliossimetilene. Ciò garantisce una maggiore resistenza e durata. Potrete usarlo in cucina per anni e non smetterà mai di essere tagliente.

Il design dell’impugnatura, leggermente rialzato, consente una presa perfetta, per tagli più precisi. La lama misura 20 centimetri ed è realizzata con acciaio di origine tedesca. Serve per uso domestico ma anche professionale e sebbene sia un po’ robusto, vi abituerete immediatamente a maneggiarlo.

I migliori coltelli da cuoco: coltello Quttin con alveoli

2. Wusthof ikon Blackwood

È un modello che misura nove pollici, dalla lama larga. È anche uno dei coltelli da chef più scelti sul mercato. Oltre ad essere utilizzato da professionisti, potete anche averlo in casa e goderne i vantaggi.

Il coltello Wusthof ikon Blackwood ha un profilo arrotondato (perfetto per tagliuzzare le erbe come il prezzemolo) e anche se è un po’ pesante, è abbastanza agile da usare. La sua origine tedesca è sinonimo di qualità.

Coltello tedesco
3. Arcos

Se state cercando un coltello dal design piuttosto semplice, Arcos è l’ideale per voi. Con questo coltello, potete tagliare qualsiasi tipo di cibo e il materiale di produzione è in acciaio inossidabile nitrile. Con una lama di 17 cm e una maniglia da tre, si adatta perfettamente all’uso quotidiano.

Il coltello Arcos ha i rivetti in acciaio inossidabile per garantire la sua durata nel tempo. Inoltre la lama è adatta a tagliare sia cibi freddi che ad alte temperature.

Coltello Arcos

4. Moritaka Gyuto

I coltelli giapponesi sono tra i migliori al mondo, quindi non può mancare un modello giapponese in questo elenco. Il Moritaka Gyuto ha un design molto particolare, poiché sembra un antico utensile, di quelli che venivano usati secoli fa e realizzati dai fabbri nei villaggi.

Questo pezzo tradizionale, con una lama allungata che presenta uno strato di ferro nero, un manico in legno con regolazione in acciaio inossidabile e una punta perfetta per rimuovere parti inutilizzate dalle verdure, è di certo da includere tra i migliori coltelli da cuoco.

I migliori coltelli da cuoco: coltello giapponese
5. Asai Damascus, tra i migliori coltelli da cuoco

Anche l’ultimo dei coltelli da cuoco della nostra lista proviene dal Giappone e il suo design è simile al Moritaka Gyuto, anche se un po’ più moderno. L’Asai Damascus venne creato da un esperto di pesce per tagliare il sushi e sebbene questo sia il suo uso principale, può essere utilizzato anche per tagliare altri cibi.

È un coltello molto bello, con un’ampia lama d’argento decorata con iscrizioni giapponesi e rifinita con una punta appuntita. Ha un manico di legno molto confortevole.

Coltello Giappone

I prezzi dei coltelli da chef sono molto vari e sebbene non siano abbastanza convenienti, dovreste tenere presente che sono utili per tutta la vita. Si tratta più che altro un investimento, non una spesa, poiché godrete per sempre dei suoi benefici e del suo taglio perfetto.

Non dimenticate di lavarli a mano e asciugarli molto bene prima di riporli nel cassetto. Inoltre, si consiglia di metterli nella loro custodia originale in modo che non colpiscano gli altri utensili da cucina. Vale la pena prendersi cura di loro!

Henderson, J. C. (2011). Celebrity chefs: Expanding empires. British Food Journal. https://doi.org/10.1108/00070701111131728