I migliori prodotti per pulire il frigorifero

12 Ottobre 2019
Con i semplici consigli che vi daremo, la pulizia del frigorifero sarà un gioco da ragazzi. Prendete nota e vedrete come sarà facile!

Oggi, parleremo di pulizia della casa. Ci sono dei periodi dell’anno (es. in autunno o in primavera) in cui la pulizia della casa dovrebbe essere effettuata in modo più approfondito. Oggi, ci occuperemo della cucina e in modo particolare di come pulire a fondo il frigorifero con dei prodotti naturali che abbiamo a disposizione nelle nostre case. Quindi, non avrete nessuna scusa per non mettervi a lavoro.

La pulizia del frigorifero è un abitudine importante in ogni casa sana. È necessaria non solo perché allunga la vita del nostro elettrodomestico, ma anche perché ha delle ripercussioni sulla nostra salute.

Nel frigorifero, come nella dispensa, conserviamo il nostro cibo. Proprio per questo motivo devono essere dei luoghi puliti, ordinati, disinfettati e incontaminati.

Come pulire il frigorifero

Indipendentemente dal modello di frigorifero che avete e dalle raccomandazioni specifiche di ciascun produttore, ci sono alcuni passaggi che valgono per tutti. In genere, non bisogna ritardare la pulizia approfondita del frigorifero per più di tre o quattro mesi. Vi consigliamo di farlo almeno all’inizio di ogni stagione dell’anno.

Questo vale se facciamo una pulizia veloce ogni settimana. Le operazioni importanti da tenere in considerazione sono:

  • La rimozione del ghiaccio in eccesso (per quei modelli di frigorifero che non hanno l’anti-gelo).
  • La pulizia e la prevenzione delle muffe.
  • Eliminare i cattivi odori.
  • Sistemare in maniera ordinata i cibi contenuti nel frigorifero.

Per effettuare queste operazioni, dovete scollegare il frigorifero dalla rete elettrica e svuotarlo completamente. La cosa importante è poter pulire tutti gli elementi. Prendete i cassetti e i vari componenti e puliteli accuratamente. Se potete, utilizzate la lavastoviglie, oppure, lavateli con acqua molto calda.

mano che pulisce l'interno di un frigorifero

Pulire l’esterno del frigorifero

Bisogna effettuare anche una pulizia esterna. Inoltre, non dimenticate di controllare la parte posteriore del frigorifero. Qualora ve ne fosse bisogno, eliminate la polvere con una scopa morbida. Le zone più complicate sono quelle con le guarnizioni dove, di solito, si accumula uno sporco difficile da rimuovere con un semplice panno. Se sono molto sporche, potete utilizzare un pennello con della candeggina e passarlo sulle parti in gomma.

Lasciate agire per qualche minuto e finite la pulizia passando un panno pulito. Un altro modo per pulire le guarnizioni è usare uno spazzolino da denti con del dentifricio. Pulite accuratamente le zone interessate con lo spazzolino, passate il dentifricio con lo stesso, risciacquate e asciugate con attenzione.

Se il vostro frigorifero è bianco e inizia ad avere delle aree giallastre all’esterno, potete pulirlo con una miscela di bicarbonato di sodio, acqua e alcune gocce di perossido di idrogeno. Iniziate pulendo le aree interessate con un sapone neutro diluito in un po’ d’acqua e, per rimuovere gli aloni, applicate la miscela sbiancante. Alcuni aggiungono anche delle gocce di olio di oliva per dare più brillantezza. Lasciate agire la miscela per dieci minuti e rimuovetela con un panno morbido.

Rimuovere il ghiaccio all’interno

A meno che il vostro frigorifero non sia un modello Frost free, dovrete rimuovere manualmente il ghiaccio in eccesso. È possibile che dopo aver scollegato il frigorifero per la pulizia esterna, gran parte del ghiaccio si sia già sciolta. Al momento di pulire il frigorifero, vi ricordiamo di utilizzare degli asciugamani e dei secchi per evitare che l’acqua bagni i pavimenti della cucina.

congelatore pieno di ghiaccio

Esistono dei prodotti specifici per rimuovere il ghiaccio più duro e resistente, ma se aspettate il tempo necessario, potrete rimuoverlo facilmente quando è sufficientemente sciolto. Non utilizzate mai spatole o altri strumenti per raschiare. Quando avrete rimosso tutto il ghiaccio, asciugate bene il frigorifero. Questa operazione eviterà la formazione di muffe nelle zone ancora umide.

Attenti alla muffa

Fate molta attenzione alla formazione della muffa all’interno del frigorifero. Questo vi eviterà di avere possibili problemi di salute. Esistono dei rimedi domestici molto efficaci per sbarazzarsi di questa ospite indesiderata.

Il nostro preferito è il limone. Mescolate in un litro d’acqua il succo di due limoni e due cucchiai di bicarbonato di sodio. Passate questa soluzione con una spugna o un panno morbido sulle parti interessate. Per le aree in cui la muffa o lo sporco sono più resistenti potete utilizzare una spazzola morbida.

Il potere disinfettante del limone elimina le muffe e ne impedisce il ritorno. Inoltre, il limone emana un buon odore rendendoci il compito più piacevole. Se volete, potete utilizzare l’aceto al posto del limone.

Eliminare i cattivi odori

frutta verdure e alimenti ordinati in frigorifero

Dopo aver pulito accuratamente il frigorifero, potete utilizzare alcuni trucchi per contrastare i cattivi odori che possono produrre alcuni alimenti. Prima di tutto, organizzate i cibi in base alle fasce di temperatura. La parte inferiore del frigorifero è la più fredda. Qui, dovete conservare la carne, il pesce o gli alimenti che richiedono una temperature più bassa.

Le zone meno fredde del frigorifero sono la parte superiore e i cassetti per la frutta e la verdura. La zona centrale è ideale per insaccati, formaggi e tutti i cibi che richiedono un livello medio di freddo. Inoltre, assicuratevi che gli alimenti siano ben chiusi.

Potete preparare anche un profumatore speciale per frigorifero. Prendete un limone, pulitelo bene ed eliminate una piccola porzione (uno spicchio o poco più). Adesso, inserite alcune foglie di basilico nella parte rimossa. Mettetelo in una piccola ciotola e conservatelo nel frigorifero. Ricordatevi di rinnovarlo frequentemente.