4 consigli per scegliere una cucina monocromatica

· 12 Marzo 2019
Una cucina monocromatica può essere una scelta di stile molto azzeccata. Attenzione però a non sovraccaricare troppo lo spazio o renderlo monotono.

La cucina monocromatica è una delle opzioni più in voga al momento. Non c’è da stupirsi, dal momento che il risultato è molto attraente, dinamico e moderno. Se state pensando di rinnovare la vostra cucina e di optare per questa opzione, siete nel posto giusto.

In questo articolo vi daremo 4 consigli per scegliere una cucina monocromatica che vi aiuteranno affinché il risultato sia molto estetico, oltre che molto confortevole per tutti i giorni. Vi consigliamo di non avere fretta e di prendere questo processo con calma, poiché è l’unico modo per ottenere il risultato desiderato.

4 consigli per scegliere una cucina monocromatica

1. La scelta del colore

Cucina bianca

Come suggerisce il nome, la cucina monocromatica ha come caratteristica principale l’uso di un singolo colore. Ecco perché dovete tener conto che questo colore occuperà ogni angolo della cucina ed è importante dedicare il tempo necessario per la scelta.

Una scelta veloce e non accompagnata da un processo di riflessione adeguato sicuramente finirà per essere sbagliata e non di vostro gradimento. È probabile che presto vi stancherete di quel colore, o semplicemente che vi travolga. Tutto dipende dai gusti di ogni persona, ma di solito i colori molto accesi sono molto attraenti all’inizio e, dopo, finiscono per stancare.

Lo stesso vale per i colori scuri, come il nero o il grigio. È vero che sono colori molto eleganti e sofisticati, ma possono anche causare una sensazione di oppressione o oscurità. Con questo non intendiamo che non sia consigliabile scegliere colori accesi o scuri. Ma scelta rapida sarà molto probabilmente una cattiva opzione.

2. Meglio giocare con le diverse sfumature

Cucina grigia

Scegliere una cucina monocromatica non significa che non si possa variare con le tonalità. La nostra raccomandazione è che scegliere una tavolozza di colori basata sui vostri gusti e che giochi con le diverse tonalità di un colore principale.

In questo modo, il risultato sarà molto più colorato e piacevole per tutti i giorni. Ad esempio, se scegliete una cucina monocromatica grigia, potete utilizzare il grigio perla, il grigio metallizzato o il grigio antracite. In questo modo, il risultato sarà più vario, pur mantenendo quel caratteristico senso di continuità.

Potete anche giocare con diverse tonalità quando acquisterete le stoviglie, le tende, le tovaglie e gli altri elementi decorativi. Tutto dipende da cosa volete ottenere con il design monocromatico della vostra cucina.

3. La funzionalità prima di tutto

Cucina blu

Prima di iniziare a decorare la vostra cucina, dovete tenere a mente che la funzionalità deve essere il pilastro fondamentale. La cucina è uno spazio in cui devono prevalere funzionalità, comfort e sicurezza.

Non dimenticate che il risultato dovrebbe essere uno spazio funzionale e confortevole in cui cucinare e mangiare siano delle consuetudini piacevoli.

A volte ci si concentra troppo sul colore dei diversi elementi e ci si dimentica della praticità e della funzionalità. È inutile comprare un oggetto che si combina perfettamente con la cucina se dopo non lo useremo, ci disturberà nella nostra quotidianità, o non è così pratico come dovrebbe essere.

Vi consigliamo di investire il ​​tempo necessario nella scelta di ciascun elemento. Cercare in diversi negozi di mobili e siti specializzati aiuta molto. È possibile trovare quegli oggetti che cerchiamo nel colore giusto. Dovete solo essere pazienti e cercare con molta attenzione.

4. L’illuminazione della cucina monocromatica

Cucina gialla

L’illuminazione è uno degli aspetti principali da tenere in considerazione durante la decorazione e la progettazione di qualsiasi spazio. Se disponiamo di una stanza spaziosa e luminosa, avremo davanti a noi un numero maggiore di possibilità rispetto a una stanza buia e scarsamente illuminata.

La nostra raccomandazione è che se la vostra cucina è piccola o non riceve troppa luce naturale, non scegliete i colori scuri, come il nero, il grigio o il blu scuro. Se optate per una cucina bianca, creerete una sensazione di spaziosità e luminosità che renderà lo spazio molto più confortevole durante il giorno.