Usare gli specchi per trasformare gli spazi della vostra casa

· 31 agosto 2018
Vi piacerebbe rendere la vostra casa più ampia e luminosa? Provate a usare gli specchi per trasformare gli spazi ridotti in ambienti spaziosi pieni di luce.

È molto comune trovare alcuni specchi fra gli elementi decorativi di una casa. Usare gli specchi per trasformare gli spazi può dare risultati veramente sorprendenti anche negli ambienti di piccole dimensioni.

Usare gli specchi per trasformare gli spazi della vostra casa vi permette di giocare con i riflessi e la luminosità, donando una sensazione di ampiezza a qualsiasi ambiente. Si tratta di oggetti che attirano l’attenzione e possono cambiare radicalmente l’aspetto di una stanza.

La presenza di uno specchio in una stanza crea sempre una sensazione positiva. Una casa senza specchi non sembra completa, manca qualcosa di essenziale. Gli specchi sono fra gli elementi decorativi più utilizzati. Sia nei negozi tradizionali che attraverso il commercio online, troverete una varietà immensa di forme, dimensioni e stili.

Nel corso della storia gli specchi hanno sempre avuto un aspetto simbolico: come riferimento all’illusione, al corpo come specchio dell’anima ecc. Esistono diverse rappresentazioni di questo aspetto sia nella letteratura che nel cinema.

I miei occhi nello specchio sono occhi ciechi che guardano gli occhi con i quali vedo

– Antonio Machado-

Anche nella storia dell’arte sono presenti vari esempi di questo tipo. Pensate al Ritratto dei coniugi Arnolfini del pittore fiammingo Jan van Eyck, del XV secolo, o a Las Meninas di Diego Velázquez, del XVI secolo.

In realtà i riferimenti agli specchi sono infiniti, e ciò fa capire la grande importanza che hanno avuto questi oggetti durante gli anni.

Usare gli specchi per trasformare gli spazi

A continuazione vi presentiamo i principali vantaggi che può apportare uno specchio allo spazio. Come prima cosa, stabilite il posto migliore dove collocare gli specchi per sfruttare al massimo le possibilità che offrono.

È molto importante mantenere lo stile decorativo del resto della casa, evitando di inserire un oggetto stonato. In base a questi elementi, scegliete lo specchio che più vi piace e procedete allo stesso modo che per la decorazione con le cornici.

Usare gli specchi per trasformare gli spazi della vostra casa.

L’effetto degli specchi nelle varie stanze della casa

Una delle caratteristiche degli specchi è la loro capacità di conferire agli spazi una sensazione di maggiore ampiezza. Usare gli specchi per trasformare gli spazi vi permette di ottenere questo effetto. Come prima cosa dovrete considerare le dimensioni della stanza dove lo ubicherete, al fine di mantenere le proporzioni estetiche. Per fare un esempio: in un bagno piccolo l’ideale sarebbe inserire uno specchio di grandi dimensioni per rendere lo spazio più ampio.

In cambio, nelle camere da letto potete optare per uno specchio a corpo intero. In questo caso otterrete l’effetto di ampliare la profondità visiva dello spazio. Anche se normalmente vengono usati in camere strette o con dimensioni ridotte, questi tipi di specchi sono molto adatti come elementi decorativi in altri ambienti della casa.

Gli specchi apportano luminosità. Riflettendo la luce naturale, illuminano lo spazio e creano effetti ottici interessanti, soprattutto durante le ore in cui entra una maggiore quantità di luce. Se desiderate creare questo effetto, considerate che le tende filtrano la luce e ne diminuiscono l’intensità.

Se non disponete di una fonte di luce naturale potete utilizzare anche una lampada a stelo o a soffitto.

In alcuni casi, se riuscite a sistemarli in maniera strategica, è possibile ottenere interessanti effetti ottici. Per esempio quando la stanza sembra continuare in profondità, ma si tratta solo dell riflesso prodotto dallo specchio che riveste la parete.

Usare gli specchi per trasformare gli spazi rappresenta una soluzione versatile e funzionale, che viene utilizzata non solo per le abitazioni ma anche nei negozi, bar e altri tipi di locali.

Gli specchi e il Feng shui

Anche nel Feng shui viene contemplata la capacità degli specchi di trasformare lo spazio. Il Feng shui è una disciplina orientale che si occupa dell’interpretazione del paesaggio naturale, ma anche delle forme degli edifici e degli spazi interni. Si basa sul movimento dell’energia e sulla capacità di espellere dagli spazi le energie negative. Ciò è strettamente collegato all’uso degli specchi per influire nell’ambiente.

La ricerca dell’equilibrio e l’armonia vi può portare a scoprire alcune tecniche molto utili. In questo articolo viene trattato solo il tema degli specchi, ma questo argomento ha suscitato vari dibattiti fra persone con opinioni contrastanti.

Un principio facilmente applicabile in casa o in ufficio è il seguente: non collocate uno specchio davanti alla porta d’ingresso in nessun caso, sia che la porta si trovi chiusa, socchiusa o completamente aperta.

Inoltre, è imprescindibile che tutti gli specchi di casa siano integri, senza rotture, sagomature o deformazioni. L’energia positiva accumulata nella vostra casa potrebbe andare sprecata, infrangendo così il principio base di questa disciplina.

Usare gli specchi per trasformare gli spazi della vostra casa.

Però, nel caso in cui lo specchio provenga da un’eredità, il Feng shui prevede di considerare il tipo di vita che ha vissuto il proprietario originale. Chiaramente, se il proprietario ha vissuto in maniera negativa, questo potrebbe influenzare anche l’oggetto in questione, e la soluzione migliore sarebbe quella di eliminarlo.

Per quanto riguarda gli specchi in camera da letto, esistono teorie abbastanza diverse fra di loro.

  • Secondo alcuni, è raccomandabile avere uno specchio davanti al letto. In questa maniera tutta l’energia dell’ambiente, compresa quella che voi stessi emanate, si rifletterà nello specchio. E questo, a sua volta, la rifletterà di nuovo su di voi.
  • Altri invece affermano che non è positivo tenere lo specchio vicino al letto, in quanto aumenta la profondità e di conseguenza anche la instabilità. Ciò può influenzare direttamente la qualità del sonno, per cui invece sono necessari calma e stabilità.

Un ultimo elemento da considerare: cosa riflette lo specchio? Per non fomentare le energie negative, non dovrebbe mai riflettere qualcosa di associato al male, alla sporcizia, alla violenza o al disordine.

Esistono due maniere per diffondere la luce: essere la fonte che la emette o lo specchio che la riflette

– Lin Yutang –