Tutto ciò che c’è da sapere sul trend delle minicase

· 4 luglio 2018
Siete in cerca di una vita dai ritmi più rilassati? Forse le minicase sono la vostra soluzione

Le minicase sono, come suggerisce il nome, delle case piccolissime ma abitabili. Di recente hanno catturato l’attenzione di milioni di persone grazie, almeno in parte, a numerosi programmi televisivi.

È importante chiarire fin da subito e in anticipo che una gran percentuale dei proprietari di minicase ha uno stipendio superiore alla media del proprio paese.

Ciò significa che può sembrare che le dimensioni della casa siano associate allo spessore del portafoglio, ma in realtà non c’è una correlazione diretta tra i due. 

Cosa sono le minicase?

Le minicase sono case piccole, di circa 20-30 metri quadrati. Offrono le stesse comodità di una casa di dimensioni normali. Vale a dire che le minicase, anche se sembra difficile da concepire, sono dotate di bagno, cucina, camera da letto, salotto, lavatrice, ecc.

Ad oggi non ci sono dimensioni minime a partire dalle quali si può considerare minicasa, ma sappiate che ne esistono anche di soli 13 metri quadrati.

Progetto di minicasa

Il design di questo tipo di casa è variato mano a mano che sono passati gli anni. Non si tratta dei classici bungalow, le cui caratteristiche sono un disegno minimalista in cui si approfitta di ogni centimetro. Spesso sono spazi moderni e molto funzionali

Sono anche conosciute con il nome di “tiny houses” e nacquero più di 20 anni fa in paesi come Giappone, Stati Uniti e Gran Bretagna. 

Perché sono di tendenza?

Le minicase sono diventate popolari praticamente in tutto il mondo. Tuttavia, il loro boom ha avuto luogo negli Stati Uniti, dove sono diventate protagoniste di noti programmi tv.

Molte persone hanno visto in questo tipo di casa l’unica opzione per avere accesso ad una casa di proprietà. 

Il loro prezzo è molto inferiore a quello di una casa di dimensioni normali. Di conseguenza sono più accessibili e permettono di dimenticarsi di avere un mutuo. Sempre considerando il fattore economico, molti optano per le minicase anche perché anche le fatture sono mini. 

L’obiettivo delle persone che desiderano vivere in una minicasa è semplificare la loro routine ed anche le loro bollette, risparmiando così denaro per fare altre cose, come viaggiare.

D’altronde, le minicase sono più leggere, personalizzabili e portatili, senza dimenticare la cosa più importante: rispettano anche l’ambiente.

Esempio di minicasa grigia

Prezzo

Il prezzo delle “tiny houses” è molto variabile in funzione delle dimensioni, dei materiali utilizzati nella loro costruzione, così come della loro efficienza energetica e del loro impatto ambientale. In linea di massima possiamo trovare minicase di 36 metri quadrati a partire da 20.000 €. 

Secondo gli esperti, ogni anno il prezzo per metro quadrato andrà ad aumentare, in quanto la richiesta sta crescendo. Inoltre i materiali più utilizzati ad oggi sono a loro volta sempre più costosi perché sono più duraturi ed ecologici.

Ci sono anche minicase create da materiali riciclati. Anche se hanno un prezzo elevato, il vantaggio delle case in miniatura è che non si ha sulle spalle il peso di un mutuo. E questo, oggi, è un gran privilegio.

Chi usa di più le minicase?

Coloro che più amano andare a vivere in pochi meri quadrati sono i giovani. Persone che desiderano essere indipendenti senza essere “legate” nè ad un mutuo né ad un luogo.

Non dimentichiamo che le minicase sono trasportabili per cui è molto facile cambiare città o addirittura paese. 

Minicasa in movimento

I potenziali proprietari sono giovani che hanno uno spirito avventuroso e a cui importa del loro impatto ambientale. 

Non sono necessariamente persone a basso reddito. Al contrario, di solito sono persone con un alto potere d’acquisto che trasformano il loro stile di vita.

Conclusione

Vivere in una minicasa, a detta di chi le abita, cambia la visione che si ha della vita. 

Lo stile di vita delle grandi città ci porta a vivere una vita frenetica, in cui siamo concentrati sul lavoro, sul pagare le bollette e con pochissimo divertimento. Le minicase fanno in modo che chi ci vive si concentri nel godimento di ciò che conta veramente.

Vivere senza fretta, senza debiti, prendendosi cura dell’ambiente. Godendo della spontaneità che può nascere vivendo un giorno qui e un altro là.