Trovate il vostro stile per decorare la scrivania

7 Marzo 2019
Tutti abbiamo uno spazio di lavoro o di studio a casa: decorare la propria scrivania è essenziale per sentirsi a proprio agio mentre si lavora o si studia.

Decorare la vostra scrivania non è difficile. È importante avere un’idea chiara di ciò che vi piace e quale stile è appropriato per ciascuno di voi.

Tutti abbiamo uno stile che ci caratterizza, anche se a volte è difficile catturarlo. Lavorare in uno spazio piacevole, con i colori che vi identificano, con un arredamento comodo e degli spazi di archiviazione a portata di mano, è l’ideale per creare un ambiente di lavoro confortevole. In questo articolo, vi presentiamo 5 stili per decorare la vostra scrivania.

Può darsi che alcuni di voi abbiano un’intera stanza come spazio di lavoro. Anche se molti di voi devono accontentarsi di un piccolo angolo nella vostra stanza o nel salotto di casa. Ma non preoccupatevi: le dimensioni non sono ciò che avrà maggior importanza nella decorazione della vostra scrivania. Saranno gli oggetti, i colori e i mobili che scegliete a decorare la scrivania e creare un ambiente piacevole per lavorare.

Per questo motivo, vi presentiamo 5 stili per decorare la vostra scrivania.

Una scrivania con i pallet con sedia in legno
Fonte: ilovepalets.com

Lo stile nordico per decorare la scrivania

Lo stile nordico è caratterizzato da semplicità, colori neutri e linee rette. Per questo stile è ideale utilizzare dei mobili bianchi.

  • Il legno: il legno è un protagonista fondamentale per evidenziare questo stile. Se avete già una scrivania di legno, usatela. Altrimenti, potete aggiungere un ornamento o un’immagine con una cornice di legno sul muro.
  • Il colore verde: le piante danno vita ai vostri spazi. Mettete un piccolo vaso sul lato della vostra scrivania, un piccolo vaso bianco con una pianta decorativa di foglie verdi o anche una scatola con motivi di piante.
  • I tessuti: aggiungete una piccola coperta allo schienale della sedia o un tappeto di pelliccia ai piedi di essa. Questo darà allo stile nordico per il vostro spazio di lavoro un tocco in più.

Non sovraccaricate il vostro spazio. Se volete che questo stile sia il protagonista del vostro angolo di lavoro, ricordate che la semplicità è la regola principale.

Lo stile industriale

Lo stile industriale è uno stile originale, con carattere. Sebbene questo stile tenda ad essere un po ‘”freddo”, determinato dal metallo e dal ferro (i materiali che lo caratterizzano), non dimenticate di abbinarlo al legno. Il legno darà calore al vostro spazio e si combinerà perfettamente con il ferro e il metallo.

  • Il tavolo in legno: potete utilizzare un tavolo in legno con le gambe in ferro. Questo arredamento è il più comune e caratteristico per evidenziare uno spazio di stile industriale.
  • Gli scaffali in legno: se avete bisogno di spazio per riporre, potete scegliere di usare delle mensole in legno sulle pareti. Si abbineranno perfettamente con la vostra scrivania.

Lo stile industriale si allontana da un’estetica minimalista, dai toni chiari o dalla semplicità. Al contrario, le finiture consumate, il ferro, il legno invecchiato e gli oggetti con personalità conferiscono carattere e accentuano questo stile.

Scrivania in legno

Lo stile vintage

Lo stile vintage va di pari passo con gli oggetti antichi. È possibile ristrutturare una vecchia scrivania o una vecchia sedia, dipingendola con una finitura invecchiata. Poi aggiungete un po’ di colore e il gioco è fatto!

Lo stile eco-friendly

Questo stile è uno dei più facili da creare. È caratterizzato dall’uso di elementi rispettosi dell’ambiente. In questo modo, potete riciclare gli elementi per trasformarli in altri. Potete mettere insieme, ad esempio, una scrivania con pallet. E a sua volta decorarla con piante o fiori secchi per evidenziare lo stile.

Lo stile Boho

Lo stile boho è caratterizzato dalla combinazione di elementi di culture diverse. È fondamentale utilizzare oggetti sospesi. Se avete già la vostra scrivania e gli spazi di archiviazione, potete scegliere di appendere delle piante sul muro.

Questo stile è originale, talvolta gratuito e di certo molto creativo. L’uso di tessuti con motivi colorati è anche una caratteristica elementare. È possibile aggiungere un cuscino con tessuti dai colori accesi sulla poltrona da lavoro e combinare lo spazio rimanente con colori bianchi, neri, grigi e vivaci a contrasto.

La cosa più importante quando si decora un ambiente di lavoro è considerare l’effetto nel complesso. La scrivania non sarà l’unica protagonista. Per creare uno stile è necessario utilizzare oggetti, colori, mobili, ornamenti, tipi di luce, tra gli altri, che creeranno un insieme. Uno spazio che sarà caratterizzato da un certo stile.

Quando si lavora o si studia è fondamentale sentirsi a proprio agio, tranquilli, liberi e organizzati. Quindi, qual è il modo migliore per rilevare lo stile che vi caratterizza e lavorare in modo piacevole? Indagate sugli elementi che avete in casa, imparate a riconoscerli e studiate questi stili. Forse avete già uno stile definito e dovete solo rinforzarlo un po’ per dargli più carattere.