Le 7 regole d’oro della decorazione d’interni

19 Agosto 2019
Sono poche le regole d'oro della decorazione d'interni che dovete sempre tenere a mente quando arredate una casa. Se le mettete in pratica, otterrete un ambiente unico, equilibrato e speciale.

Non è necessario essere un architetto o un esperto per arredare la propria casa con gusto e armonia. L’importante, però, è conoscere le regole d’oro della decorazione d’interni e qualche trucco, per ottenere l’effetto migliore nel vostro spazio più intimo.

Nell’articolo di oggi vi sveleremo i nostri consigli imprescindibili per decorare la vostra casa, o anche solo per rinnovare una stanza. Vi sorprenderete di tutto quello che potete ottenere con alcuni tocchi speciali qua e là. Allora, prendete carta e penna e annotate le 7 regole d’oro della decorazione.

Regole d’oro della decorazione e qualche trucco in più

Potremmo perfettamente chiamarli “i 7 comandamenti della decorazione d’interni”: sono trucchi o regole che dovete applicare se volete ottenere la casa che avete sempre sognato.

Senza spendere troppo e dando libero sfogo alle vostri doti artistiche o manuali, avrete una casa che sembrerà appena uscita da una rivista d’arredamento.

1. Definite l’uso di ogni ambiente

Un bagno da rivista con le regole d'oro della decorazione d'interni.

Forse vi sembrerà ovvio, soprattutto in ambienti come la cucina o il bagno, ma non è così immediato se parliamo di uno spazio molto ampio o di molte stanze diverse. La prima delle regole d’oro della decorazione è: definire l’uso di ogni spazio prima di arredarlo o rinnovarlo.

Concentratevi sul vostro stile di vita, le attività e le abitudini, gli orari, ecc. Ora cercate di abbinare queste attività ad uno spazio definito e mettete lì i mobili di cui avete bisogno.

In questo modo eviterete che la stanza degli ospiti sia il vostro armadio o che in bagno finiscano gli attrezzi del giardino.

2. Mantenete i dettagli architettonici

Regole d'oro della decorazione e arredamento

Quando traslochiamo in una casa nuova, la prima cosa a cui pensiamo è togliere di mezzo tutto quello che non ci piace o che ci sembra superfluo. Eppure, a volte, vale la pena di conservare alcuni dettagli.

La seconda delle regole d’oro della decorazione è: sfruttare sempre la struttura esistente e, se necessario, rimodellarla senza eliminarla.

Ad esempio, se nella stanza ci sono le travi a vista, dipingetele del colore che preferite e perderanno quell’aspetto rustico. Oppure, potete coprirle con un falso tetto bianco.

3. Luce e ancora luce: una delle più importanti regole d’oro per la decorazione

Regole d'oro della decorazione: luce

Anche se pensate che le finestre siano sufficientemente grandi, non sarà mai abbastanza. Ricordatevi che la casa deve essere illuminata da luce naturale, anche nei giorni nuvolosi o di pioggia.

Per quanto riguarda la luce artificiale, è meglio non abusare delle lampade (a meno che non vogliate che il salotto sembri una sala operatoria!), ma è importante che ogni stanza sia ben illuminata.

Cercate di trovare l’equilibrio fra la luce naturale e artificiale, scegliendo colori chiari per le pareti, le tende e gli accessori.

4. Decorate una stanza alla volta

Le regole d'oro della decorazione per il salotto

Immaginate per prima cosa come vorreste che fosse la stanza e, una volta che avrete finito, passate alla cucina o al giardino. In questo modo, potete concentrarvi su un ambiente alla volta, dedicando la giusta attenzione ad ogni spazio.

Vi consigliamo di iniziare dall’ambiente dove trascorrete la maggior parte del tempo o che volete trasformare nel protagonista della casa.

Fate una lista delle priorità, in modo tale che focalizzerete la maggior parte delle vostre energie sulle stanze in cui passate più tempo o che sono di maggiori dimensioni.

5. Seguire le regole d’oro della decorazione significa cercare una continua ispirazione

Riviste d'arredamento

Non è necessario passare tutta la giornata sfogliando riviste d’arredamento o cercando immagini su internet, ma sì di ritagliare qualche ora alla settimana per visualizzare ciò che vi piacerebbe avere in casa.

Potete trarre ispirazione da qualche buona idea e adattarla al vostro gusto o al vostro budget. La vostra versione finale sarà il compendio di vari disegni, da cui avrete tratto solo quello che vi piace. Vedrete che sarà molto divertente!

6. I dettagli sono importanti

I dettagli sono importanti per la decorazione

Un proverbio famoso dice: ‘il diavolo è nei dettagli’. Ma gli architetti e i designer d’interni ne hanno dato un’altra versione: God is in the details(Dio è nei dettagli).

Vogliono dimostrare che la bellezza si nasconde proprio nei dettagli che aggiungiamo ad un ambiente per renderlo nostro al 100%.

È questa una delle regole d’oro della decorazione: gli accessori che ci rappresentano e ci piacciono trasformano ‘una’ casa nella ‘nostra’ casa. Senza questi dettagli, potrebbe essere la stanza di qualsiasi altra persona. E nel mondo della decorazione d’interni, l’anonimato è il peccato più grave.

7. Cercate l’equilibrio

Regole d'oro della decorazione: equilibrio

Cercare l’armonia delle parti è l’ultima delle regole d’oro della decorazione. Potete trovarla in modi diversi, ad esempio attraverso la simmetria e i mobili o dei quadri appesi alla parete, oppure scegliendo un punto focale che sia il protagonista di ogni ambiente.

Infine, per essere un vero esperto della decorazione, vi consigliamo di fare particolare attenzione ai colori e alle trame che scegliete. Ad esempio, i toni freddi sono perfetti per le accoglienti zone comuni, mentre i toni più vivi sono più adatti ad una camera da letto.