Il metodo 20/10 per una casa pulita e ordinata

Abbiamo la formula perfetta per far sì che la pulizia smetta di essere un calvario: vi presentiamo il metodo 20/10!
 

Se siete di quelli che aspettano il fine settimana per pulire tutta la casa, leggete questo articolo: abbiamo la soluzione perfetta per farvi stancare di meno, godervi di più il fine settimana ma soprattutto per fare in modo che la vostra casa rimanga pulita e ordinata più a lungo. Magia? No! Stiamo parlando del metodo 20/10 per una casa pulita e ordinata.

In cosa consiste il metodo 20/10?

Pulire il salotto con il metodo 20/10

Il metodo 20/10 è opera di Rachel Hoffman e la sua interpretazione è molto semplice: 20 minuti di pulizia e 10 minuti di riposo.

L’autrice del libro Unf * ck your habitat e del sito web con lo stesso nome ammette di trovare la pulizia molto noiosa e stancante. Per questo motivo, Rachel Hoffman ha trovato una soluzione pratica al problema.

Hoffman afferma che la nostra agenda è già abbastanza piena per aggiungere anche la pressione dei lavori domestici. Allora propone di instaurare un un rapporto migliore con l’ordine e la pulizia, offrendoci un passo a passo definitivo per raggiungerlo.

Per chi è il metodo 20/10?

Il metodo 20/10 per una casa pulita e ordinata

Questo è l’argomento più interessante, poiché la Hoffman non si rivolge alla tipica casalinga, non si concentra nemmeno esclusivamente sul genere femminile. In questo modo, il suo metodo è diventato un’alternativa delle più inclusive.

Il metodo 20/10 è destinato alle persone che condividono un appartamento, agli studenti, agli uomini single, alle persone sposate, alle persone che soffrono di qualche tipo di disturbo, a quelle malate o depresse. In sintesi, il metodo 20/10 è indirizzato a chiunque abbia davvero difficoltà a pulire.

 

Come viene eseguito il metodo 20/10?

Pulire negli appartamenti condivisi

Molto facile! Come abbiamo detto, i destinatari di questo metodo possono essere chiunque, ma la Hoffman si concentra in modo molto speciale su tutti coloro per i quali la pulizia è un vero sforzo, quindi propone momenti specifici di attività e riposo.

In particolare, si tratta di 20 minuti di pulizia e 10 minuti di riposo, in cui è possibile fare ciò che si desidera tranne pulire. Dopo quei 10 minuti, potete tornare a pulire o continuare un altro giorno. Che ne dite?

Durante il metodo 20/10 è vietato saltare le pause e la Hoffman garantisce che seguendo il suo metodo sarete in grado di mantenere la casa sempre pulita senza troppi sforzi. Alla fine, come in quasi tutto, la chiave sta nella costanza e nel fatto che potete inserire il metodo 20/10 nella vostra routine quotidiana.

I 10 consigli di Unf * ck your habitat per il metodo 20/10

Rachel Hoffman, oltre al suo semplice metodo, ci dà 10 consigli da mettere in pratica per garantire che la pulizia non sia più un calvario e, soprattutto, per evitare maratone faticose e inefficaci.

1. Scattare una foto prima e dopo

Il metodo 20/10 per una casa pulita e ordinata

Il prima e il dopo dell’ordine e della pulizia. Non solo sarà in grado di motivarvi, ma vi darà anche informazioni sulle vostre debolezze: in questo modo saprete quali sono le aree della casa in condizioni peggiori.

2. Rifare il letto la mattina

Rifare il letto

Rifare il letto ogni giorno la mattina ha molti benefici per il nostro cervello ed è un ottimo modo per iniziare la giornata raggiungendo gli obiettivi. Per non parlare di quanto è bello andare a casa e vedere il letto fatto.

3. Ventilare la casa

Ventilare la casa

È essenziale ventilare la casa ogni giorno per purificare l’aria ed eliminare i cattivi odori e persino alcuni batteri. Sì, anche in inverno.

4. Lavare i piatti

Lavare i piatti

Fatelo non appena finite di mangiare. Sappiamo che è una scocciatura e non vedete l’ora di sdraiarvi sul divano a guardare l’ultimo capitolo della vostra serie preferita, ma pensate che se non lo fate subito, vi aspetteranno comunque più tardi. Ecco il metodo 20/10 per una casa pulita e ordinata.

5. Mantenere il frigorifero pulito

Il metodo 20/10 per una casa pulita e ordinata

Buttate via i cibi scaduti, la lattuga andata a male e il misterioso tupperware che si nasconde in fondo. Tenete a portata di mano solo ciò che mangiate più spesso. Ecco come mantenere pulito il frigorifero.

6. Iniziare pulendo la stanza più grande

Ordinare la biancheria

O quello che avete meno voglia di pulire. Dopo averlo fatto, vi sentirete motivati e sentirete che ce la potete fare. Un’altra cosa: quando pulite, fate attenzione che tutto sia messo in ordine nel posto giusto.

7. Pulire dall’alto verso il basso

Se la vostra casa ha due piani, iniziate dall’alto e negli armadi prima dai ripiani più alti. Applicate questa regola al resto della casa.

8. Raccogliere ciò che è a terra

Armadio ordinato

Su questo punto Rachel Hoffman fa davvero sul serio. Non bisogna lasciare mai nulla sul pavimento, mentre pulite e mettete in ordine e soprattutto non bisogna rimandare per dopo. Stiamo parlando del metodo 20/10 per una casa pulita e ordinata.

9. Non lasciare i vestiti asciutti stesi dopo il bucato

Raccogliere i vestiti stesi

I vestiti puliti e asciutti dovrebbero scomparire dallo stendino e andare nell’armadio. La stessa regola si applica alle stoviglie: che sia dalla lavastoviglie o dal lavandino, i piatti asciutti vanno riposti nei rispettivi mobili.

10. Lavare i pavimenti, l’ultimo passaggio del metodo 20/10

Il metodo 20/10 per una casa pulita e ordinata

Se pensavate di aver finito, vi sbagliate. Adesso tocca spazzare o aspirare e lavare: è la ciliegina sulla torta per far sì che la vostra casa sia davvero pulita. Una volta lavati i pavimenti, la vostra casa sarà perfettamente pulita e in ordine. Siamo sicuri che seguendo il metodo 20/10 sarete molto meno stanchi del solito.