Arredare con gli specchi per dare un tocco personale alla casa

21 Luglio 2019
Gli specchi sono una grande risorsa decorativa per adornare le pareti, ma sono anche una soluzione interessante per trasformare l'atmosfera di un ambiente aprendo nuove prospettive.

Vi piacerebbe imparare ad arredare con gli specchi per dare un tocco personale alla vostra abitazione? Non temete! Siamo qui per darvi qualche idea e per aiutarvi a diventare dei veri e propri esperti.

Questi meravigliosi oggetti, oltre a decorare, donano una sensazione di spazio e luminosità alle stanze. Ma il segreto per arredare con gli specchi e ottenere l’effetto desiderato è quello di metterli nel posto giusto.

Arredare con gli specchi per dare un tocco personale alla casa

Elementi essenziali

Gli specchi possono essere facilmente abbinati a ogni stile decorativo e non passano mai di moda. Tuttavia, bisogna imparare ad usarli con cura. Un uso scorretto può arrivare a rovinare l’atmosfera di un bel salotto.

Con un buon uso degli specchi è possibile moltiplicare la luminosità di una stanza, farla sembrare più grande o semplicemente abbellirla. Sono degli autentici maghi dello spazio.

Inoltre, assolvono a scopi pratici come nascondere eventuali difetti delle pareti quali crepe, buchi, macchie, ecc.

Un bel riflesso

Specchio vintage

Attraverso l’uso di uno specchio è possibile riprodurre l’angolo o il dettaglio più interessante di una stanza: un un dipinto, un vaso, ecc. Rafforzando in tal senso, lo stile della stanza e offrendo una prospettiva diversa sugli oggetti.

Prima di posizionare lo specchio, è importante avere ben chiaro il tipo di soggetto da riflettere. È necessario assicurarsi che l’elemento duplicato abbia un qualche interesse decorativo. Sarebbe un errore posizionarlo di fronte a una parete disadorna, in quanto creerebbe un effetto di vuoto.

È importante identificare il luogo, le dimensioni e la posizione dello specchio per ottenere l’effetto desiderato. Qualora se ne volesse utilizzare più d’uno, è fondamentale che tutti abbiano le stesse dimensioni e la stessa forma.

Mischiare specchi grandi e piccoli può generare una sensazione di disordine. Inoltre, non è consigliabile utilizzarli in più di due pareti nella stessa stanza, poiché rischierebbero di sovraccaricare lo spazio.

Arredare con gli specchi: espandere lo spazio

Specchi in sala da pranzo

Coprire un’intera parete con gli specchi, contribuisce ad ampliare la dimensione apparente dello spazio. Questa soluzione è particolarmente indicata per le stanze di piccole dimensioni.

Affinché il risultato sia il più efficace possibile, è importante utilizzare uno specchio senza cornice e che si adatti perfettamente alle misure della parete. Un’altra alternativa è quella di collocare due specchi ad angolo, producendo una sensazione di spazio raddoppiato.

In salotto, appendere uno specchio sopra il divano aiuta da avere una prospettiva più ampia dello spazio. Inoltre, se si appende con la parte superiore leggermente inclinata, tutti gli elementi riflessi diventeranno parte della nuova prospettiva.

In più, gli armadi dotati di ante a specchio ampliano visivamente l’ambiente e, se colpite da luce naturale rendono la stanza più luminosa.

Infine, per aumentare la sensazione di profondità si può collocare uno specchio davanti alla porta, in modo tale che una volta aperta si veda il riflesso della stanza contigua.

Orizzontale o verticale?

Specchio verticale

Anche la disposizione dello specchio crea effetti visivi diversi. Se disposto verticalmente – ad esempio applicato alla porta -, lo spazio sembrerà più alto. D’altro canto, se è disposto orizzontalmente, ad esempio in un corridoio, esso apparirà più profondo.

Più luminosità con gli specchi

Armadio a specchio

Gli specchi vengono anche utilizzati per dare maggiore luminosità agli interni. Una stanza con poca luce può essere illuminata in modo strategico rivestendola con gli specchi.

Installare uno specchio a parete, formando un angolo retto con la finestra, oltre a raddoppiare le dimensioni della stanza, moltiplicherà la luce, conferendo freschezza e vitalità allo spazio.

Si può anche ottenere maggiore luminosità dirigendo dei faretti verso uno specchio a parete in un ingresso o corridoio buio. In questo modo, oltre ad avere più luce, si donerà un effetto più elegante a queste zone di passaggio.

La luce si espande anche rivestendo di specchi i quattro lati di un pilastro situato in mezzo a una stanza. Se utilizzate questo sistema, contribuirete anche a coprire il pilastro rendendolo ‘invisibile’.

Ormai avrete già capito che gli specchi non servono solo per guardarci; quindi vi diamo l’ultimo consiglio: giocate e provate i nostri suggerimenti fino quando trovate la soluzione che più fa per voi.