Tendenza lavanda nella decorazione delle camere da letto

· 17 novembre 2018
Conoscete la tendenza lavanda? Se desiderate applicarla alla vostra camera da letto, dovete seguire principalmente due direzioni: scegliere il colore così com'è, oppure fiori di lavanda apposti sopra un fondo di altro colore, come il bianco.

Nell’articolo ci concentreremo sulla tendenza lavanda nella decorazione delle camere da letto. Per prima cosa, parleremo in breve delle qualità di questo colore, che è una variante un po’ più chiara del viola. Si distingue per dare una sensazione di freschezza, di delicatezza, di relax e serenità. Riesce a richiamare la primavera.

Ultimamente, non solo è stato molto utilizzato per gli interni, ma anche nell’abbigliamento, come possiamo vedere nelle sfilate e nei negozi. In quanto al suo uso negli interni, possiamo trovarlo in qualunque zona o abitazione, sempre con un tocco elegante. Al momento di combinarlo, non incontreremo troppi problemi.

Probabilmente associate la lavanda con la zona della Provenza, in Francia. La principale attrazione di questa zona sono i suoi campi di lavanda. Tale è la sua importanza che si può percorrere una vera e propria strada della lavanda, incontrando nel contempo piccoli villaggi incantevoli.

Inoltre, in molte occasioni questa pianta ha avuto un significato quasi magico. Si è arrivati ad attribuirle proprietà straordinarie.

Continuando, nei paragrafi a seguire vi sveleremo alcune risorse che potete utilizzare per immergervi completamente nella tendenza lavanda per la decorazione delle camere da letto. Analogamente, vedrete che è un colore piuttosto versatile, che potrete utilizzare in qualsiasi abitazione, indipendentemente dallo stile che scegliete, dato che si può adattare a tutto.

I tessuti nella tendenza lavanda per la decorazione delle camere da letto

Non dobbiamo dimenticare l’importanza dei tessuti nell’architettura d’interni: danno sempre un tocco finale a qualunque progetto si ha in mente. In realtà, anche se sembra avere un ruolo piuttosto secondario, il suo peso è molto importante.

Nella tendenza lavanda, avete due opzioni principali, che determinano a loro volta la decorazione della casa.

  1. Tessuti color lavanda.
  2. Tessuti con stampe di fiori di lavanda.

In realtà, potremo combinare queste due possibilità senza nessun problema, sempre stando attenti che lo spazio non risulti troppo carico.

Per evitare una saturazione, potete scegliere, per esempio, un copriletto o una trapunta color lavanda e metterci sopra dei cuscini stampati, o viceversa.

Oltre alla biancheria da letto, bisogna pensare anche alle tende, ai tappeti e, nel caso, al rivestimento dell’arredamento (se ad esempio avete una poltrona nella camera da letto).

tendenza lavanda

Ovviamente, anche se il color lavanda sarà il protagonista della camera da letto, potete combinarlo con molti altri colori. Probabilmente i primi che vi vengono in mente sono azzurro, viola o lilla. Inoltre, possono dare un buon risultato i toni chiari come il bianco o beige, qualche tonalità del colore verde e anche il giallo.

Il color lavanda nell’arredamento

Per quanto riguarda l’arredamento, lo si può comprare direttamente in questo colore oppure dipingerlo voi stessi.

Se avete la possibilità, starebbe molto bene la tastiera del letto coordinata con il comodino e lo scrittoio. Se la camera da letto è grande ed è necessario un divisorio, il risultato sarà decisamente bello.

Inoltre, non dimenticate che potete optare per un verde chiaro per i mobili, integrandoli comunque con il color lavanda dei diversi tessuti e oggetti decorativi.

Se poi, desiderate riutilizzare qualche sedia o poltrona, potete dipingerla (come abbiamo detto) o tappezzarla.

Dobbiamo prestare attenzione alle combinazioni di colore, in modo che il risultato finale sia ancora armonioso ed equilibrato.

Qualche complemento

Infine, vogliamo parlarvi di alcuni oggetti per i quali potreste simpatizzare. Per prima cosa, potete optare per cornici per specchi o foto di color lavanda oppure, al contrario, per cornici di altro colore in cui venga inserita una stampa o foto di un campo di lavanda, per esempio.

Inoltre, in modo complementare, potete posizionare mazzolini di lavanda in piccoli carrelli o vasetti. Quando siete pronti, potete metterli sopra i mobili dalla camera da lett0. Saranno molto belli esteticamente parlando, oltre a fungere anche come deodorante per ambienti totalmente naturale.

candele-artigianali-profumate

Se vi piace la moda DIY (o fai da te), potete realizzare sacchetti antitarme. Dovete solo metterci dentro fiori di lavanda, e poi metterli all’interno dell’armadio o del comò. Il suo profumo dura parecchio e, come abbiamo detto, è una scelta del tutto naturale. Allo stesso modo, parliamo delle candele profumate. La cosa più bella è che le potete realizzare da voi stessi, aggiungendo un profumo o l’essenza di lavanda.

Come vedete, risulta veramente semplice decorare seguendo questa tendenza. Bisogna solo fare attenzione a non creare un ambiente troppo carico e scegliere attentamente i colori da combinare con il color lavanda. Ricordate che potete anche dipingere una o più pareti, o acquistare carte da parati per rivestirle. In questo modo, otterrete che la vostra camera da letto trasmetta serenità, freschezza ed eleganza.