Consigli per riutilizzare gli scarti di legno

18 Giugno 2019
Riutilizzare gli scarti di legno permette di risparmiare e di fare un grande favore all'ambiente. Fate largo alla creatività!

Dopo aver terminato un progetto di costruzione o un lavoro artigianale, in genere non si sa cosa fare del legno rimasto. In questi casi, è utile trovare delle alternative che consentano di riutilizzare gli scarti di legno in modo creativo, per fare un favore all’ambiente ed evitare di riempire la cantina di pezzetti di legno inutilizzati.

Anche se può non sembrare, si tratta di un grande contributo per l’ambiente in termini di sostenibilità.

Gli scarti di legno possono includere sia parti di materiale lavorato (tavole, travi, scatole, etc.) che pezzi non lavorati (tronchi, rami etc.).

Poiché il legno, insieme alla pietra, è un materiale che consente di conferire alla casa un’atmosfera naturale, è bene sfruttarlo. Inoltre, è un materiale che non passa mai di moda e che si integra facilmente in diversi stili decorativi. Ecco i nostri consigli per riutilizzare gli scarti di legno.

Riutilizzare gli scarti di legno: i vari tipi di legno

1. Pallet

I pallet sono uno dei tipi di scarti di legno più comuni, ma che può costituire una notevole fonte di ispirazione per diversi lavoretti di artigianato. Offrono molte possibilità in termini decorativi perché possono essere utilizzati al naturale o essere trattati in diversi modi, a seconda delle vostre preferenze.

Ad esempio potete verniciarli con vari colori e usarli come tavolini, sedie o perfino supporti per il letto. Inoltre, vi si possono aggiungere delle rotelle per poterli spostare con facilità. Infine, è possibile smontarli per realizzare altri mobili o decorazioni.

letto con pallet

2. Cassette per la frutta

Un altro tipo di scarti di legno molto diffusi è costituito dalle cassette per la frutta o altri prodotti. Sebbene abbiano una forma predefinita, si possono smontare per realizzare mensole e scaffali.

Poiché si possono reperire e acquistare facilmente a prezzi molto bassi, sarà agevole procurarvene altri se esaurite le scorte a metà progetto.

Come altri tipi di scarti di legno, possono essere scartavetrate e laccate per evidenziarne l’aspetto naturale o verniciate con i colori che preferite.

3. Assi di vecchi scaffali

Le assi dei vecchi scaffali possono essere riutilizzate facilmente, ad esempio allineandole sulla parete fino a una certa altezza, come testiera per il letto.

Se ne avete parecchie, potete ricoprire da un lato all’altro la parete a cui è appoggiata la testiera e posizionarne un paio su ciascun lato del letto come comodini. Il risultato sarà spettacolare e non sembrerà un semplice lavoro di fai-da-te-!

Potete utilizzare assi tutte uguali o diverse fra loro; l’aspetto fondamentale è non porre limiti alla creatività al fine di ottenere un risultato davvero originale. Rivestire una parete con il legno può conferire più carattere e calore alla stanza e al contempo fornisce un certo grado di isolamento acustico.

Un’altra possibilità è sistemare le assi realizzando degli scaffali per i libri uno sotto l’altro per creare una sorta di biblioteca priva di cornice.

riutilizzare gli scarti di legno

4. Rami secchi

Spesso al termine della stagione fredda o dopo la potatura del giardino, si ammucchiano i rami secchi da qualche parte e non si pensa a riutilizzarli in tempi brevi. Fortunatamente, al giorno d’oggi le tendenze della decorazione degli interni consentono di riutilizzare questi elementi in vari modi, ad esempio come cornici rustiche per specchi e fotografie.

Un’altra opzione è inserire alcuni rami in una damigiana o in vaso di grandi dimensioni per conferire un tocco più naturale alla casa.

I rami secchi sono molto utili a scopo decorativo sia al naturale che ricoperti con uno strato di vernice dorata o metallizzata.

5. Tronchi d’albero

I tronchi possono essere utilizzati per realizzare mobili (tavolini, sedie) o anche interessanti sculture rustiche. Proprio come per i pallet, è possibile aggiungervi delle rotelle per creare mobili dal tocco moderno e multifunzionali.

tavolo con tronco di legno

Alcune considerazioni sul riutilizzare gli scarti di legno

Nell’interior design il legno è sinonimo di calore e raffinatezza e, poiché è molto versatile, può essere utilizzato per ottenere diversi risultati. È sufficiente abbinarlo nel modo giusto con gli altri elementi, quindi non perdetevi l’opportunità di riutilizzare questo materiale!

Inoltre, riutilizzare gli scarti di legno è molto conveniente dal punto di vista economico. L’importante è trovare l’idea giusta e usare materiali di buona qualità nella realizzazione del progetto, in modo che il risultato sia della massima qualità possibile.