Consigli per decorare il salotto in stile rock

· 7 Aprile 2019
Se siete fan di questa musica e volete dare un tocco in pieno stile rock al vostro salotto, vi mostreremo i punti chiavi da seguire per riuscirci facilmente

Se siete dei veri appassionati di musica, amate ascoltare dischi in vinile o CD e magari suonate uno o più strumenti musicali, non potete perdervi questo articolo. Oggi, infatti, vi sveleremo tutti i segreti per decorare il salotto di casa vostra in pieno stile rock. Sarà un modo per trasformare l’ambiente più importante dell’appartamento in modo che trasmetta l’essenza di questo formidabile genere musicale e che contraddistingue la vostra personalità.

Molto probabilmente, questo spazio è quello in cui trascorrete la maggior parte del tempo. È qui che ricevete gli ospiti e, pertanto, tutti gli elementi della decorazione dovranno essere impeccabili. O, per meglio dire, dovranno essere scelti in modo da far capire a tutti e ribadire che siete seguaci dello stile rock.

Non è complicato dare un tocco rock alla vostra casa: basta infatti scegliere determinati colori e arricchire gli spazi con oggetti ed accessori decorativi che richiamano alla mente i concetti tipici di questa musica. Trasgressione, ribellione, forza e materiali come il ferro, l’acciaio e i metalli in generale. Siete pronti per dare un nuovo volto al vostro salotto? Perfetto: allora, diamoci da fare!

Principali elementi decorativi dello stile rock

Deve essere chiaro che gli elementi che utilizzerete per la decorazione dovrebbero essere collegati al tema della musica e dello stile rock. Per farlo in modo corretto, ci sono degli oggetti fondamentali che non dovranno mai mancare nel vostro salone. Vediamoli assieme:

  • Chitarra elettrica: tra gli strumenti usati nella musica rock, certamente la chitarra elettrica è la regina. Da sola, è perfetta per definire pienamente questo genere musicale che è, oltretutto, un vero stile di vita. Potete comprarne una vera, di seconda mano in qualsiasi mercatino. Anche se non ha tutte le corde ed è un po’ vecchiotta andrà benissimo. Una buona idea sarà quella di verniciarla in base al colore del salotto e aggiungere magari qualche adesivo dei vostri gruppi preferiti.
  • Adesivi in vinile: potrete appiccicarli sulle pareti, scegliendo la tematica o la forma che vi piace di più. Strumenti musicali, loghi di gruppi famosi, testi di canzoni o nomi di artisti e musicisti. O ancora delle semplici frasi inneggianti al rock duro e puro.
  • Poster, quadri ed immagini varie: ci sono delle foto leggendarie che ritraggono le leggende del rock come Jim Morrisono, Jimi Hendrix, i Who, i Led Zeppelin, Springsteen, i Queen e via dicendo. Potrete impreziosire una parete con una bella foto di questi e altri gruppi, magari scattata durante un concerto a Woodstock. Sarà un modo per sottolineare maggiormente lo stile rock di questo spazio della vostra casa.
  • Luci al neon: questo sistema di illuminazione è perfettamente “urban” e vi permetterà di abbellire particolari zone del salone, ricreando la classica estetica dei bar e pub dove, di notte, andate a vedere dei concerti rock dal vivo.
  • Dischi in vinile, LP e CD: indubbiamente, la ciliegina sulla torta per la vostra decorazione. I dischi in vinile neri, con etichette datate e classiche, sono oggetti fondamentali in questo tipo di stile.

“Non sarò una rockstar. Sarò una leggenda” (Freddie Mercury).

Lampadario don dischi in stile rock
Fonte: pinterest.com

Mobili in stile rock per la vostra casa

Rispetto a quali pezzi d’arredamento conviene inserire, nel vostro salone in stile rock, conviene prima creare una sorta di pianificazione, in modo da scegliere correttamente ogni elemento e trovare una combinazione che crei armonia ed equilibrio. Vediamo qualche suggerimento utili per i vari componenti del salotto:

  • Il divano: la pelle è uno dei materiali chiave dello stile rock, amatissimo dalle stelle della musica e dalle famose bande di motociclisti che, a bordo delle loro Harley, sfrecciano sulle autostrade della California. Vi consigliamo di scegliere un bel divano di colore nero o marrone, assieme al rosso scuro. Ovviamente non dovrà mancare l’imbottitura, specialmente quella di tipo capitonné.
  • Tavolo e sedie: dovranno mantenere lo stesso colore scelto per il divano. Tuttavia, per quanto riguarda la scelta del materiale, legno o metallo andranno benissimo, dato che entrambi offrono uno aspetto classico e aggressivo.
  • Scaffali: dovranno passare inosservati. Svolgono un ruolo assolutamente secondario e serviranno per mettere in risalto oggetti come libri sul rock, teschi, bottiglie di whisky, candele ed altri elementi decorativi. Meglio se sottili e in metallo.
  • Pianoforte: anche se non suonate questo strumento, inserire un piano da parete può essere una grande idea. Darà un tono musicale all’intero salotto e se ne sceglierete uno in tonalità nera, l’effetto visivo sarà davvero vincente.
  • Lampade: sia da pavimento che sospese, potranno essere in metallo o con una campana cilindrica o spezzata. Anche in questo caso, sono elementi che non dovrebbero attirare troppo l’attenzione.

Pittura in stile rock per le pareti

Per creare uno stile rock nel vostro salotto, dovrete fare particolare attenzione al colore e alla consistenza delle pareti. Proprio loro, infatti, accompagneranno l’aspetto generale di questo ambiente ed è qui che dovrete lavorare con particolare attenzione ai dettagli. I colori utilizzati dovranno essere frutto del ragionamento successivo alla scelta dei mobili. Saranno le pareti a sottolineare il peso di questi pezzi d’arredamento, e non il contrario.

Lo stile rock deve trasmettere ribellione, durezza, ma anche libertà e spensieratezza.

Se avete scelto dei mobili di colore scuro, è preferibile che le pareti siano chiare (bianco sporco, marrone chiaro, arancione tostato…). Al contrario, volete utilizzare dei mobili sul rosso, oltre al bianco potrà funzionare bene anche il verde pistacchio.

Camera da letto in stile rock

Ma se proprio volete lasciare a bocca aperta i vostri ospiti, un colpo di classe che contribuirà a mettere in risalto il vostro stile rock, è lasciare una parete scoperta con i mattoni in vista. Come nella foto in alto, questo elemento darà al vostro salotto un aspetto unico. Richiama, infatti, quei vicoli bui e scuri delle città americane, trasmettendo una chiara atmosfera “on the road”.

Un’estetica alternativa e pienamente rock

Oltre all’uso di elementi decorativi e mobili che abbiamo visto poc’anzi, vi ricordiamo che, per sviluppare un’estetica rock, ci deve essere un certo equilibrio in questo progetto di interior design.

  • Gestione dei mobili: cercate di non sovraccaricare il salone in modo esagerato, ma scegliete pochi mobili ma che vanno d’accordo tra di loro, lasciando ampi spazi di movimento.
  • Semplicità: usate un numero limitato di risorse decorative, in modo da sottolineare l’estetica rock in modo deciso ma semplice, senza oggetti che nulla hanno a che vedere con questo genere musicale.
  • Il ruolo dell’illuminazione: la luce dovrà essere calda, rilassata, indiretta e in grado di generare moderatezza e tranquillità, seguendo l’atmosfera tipica dei bar notturni. Evitate qualsiasi tipo di illuminazione diretta, bianca e fredda.

Lo stile rock genera vi permetterà di decorare il salotto in modo alternativo e diverso. Così facendo, i vostri ospiti, appena entreranno in casa vostra, avranno chiaro che siete un fan del genere musicale più potente della storia.