Piantare limoni nel vostro giardino: 5 consigli

· 29 novembre 2018
Se volete sapere come piantare limoni nel vostro giardino, in questo post vi diamo alcuni suggerimenti di cui dovete tenere conto.

Il limone è un frutto molto consumato in quasi tutte le case. In tutte le sue forme. Sia per condire, che per creare marmellate, pasti e succhi gustosi. Per questo motivo, vi diamo alcuni consigli per piantare limoni nel vostro giardino di casa. Dovrete tenere conto di diversi fattori prima di piantare limoni nel vostro giardino.

Piantare limoni nel vostro giardino, da voi stessi, vederli crescere, coltivarli e poi consumarli sarà un’attività molto confortante. Inoltre, il loro colore giallo e le foglie verdi decorano gli angoli del giardino in modo davvero eccellente. Di seguito, vi proponiamo 5 consigli per imparare a piantare limoni nel vostro giardino.

Piantare limoni nel vostro giardino

Di seguito, vi indichiamo in che modo potete piantare limoni nel vostro giardino, raccoglierli e consumarli.

Piantare limoni nel vostro giardino

1. Raccogliete i semi di limone

Esistono diverse alternative per piantare limoni nel vostro giardino di casa. Potete raccoglierli voi stessi. Oppure prendere un piccolo albero di limoni in un vivaio, se desiderate facilitare questa attività. Per raccogliere voi stessi i semi di limone, dovrete conservare tutti i semi dei limoni che utilizzate in casa per cucinare.

Quindi, procedete lavando a fondo i semi con acqua. In tal modo, toglierete la polpa e il succo rimasto sugli stessi. Cercate di non far rimanere la polpa attaccata. Infine, conservateli in un panno ben umido per pochi giorni.

2. Seminate i vostri semi in vasi

Un’ottima alternativa è seminare i vostri semi di limone in vasi. E poi, una volta cresciuti abbastanza, trapiantarli nel vostro giardino direttamente. Inoltre, il freddo invernale non è il miglior alleato per i limoni. Pertanto, se scegliete di piantare i limoni in questo periodo, sarà più pratico metterli prima in vasi dentro casa. O in portici riparati.

Ai limoni piace il clima caldo. E un buon apporto di acqua sulla terra. Per questo motivo, dovrete preparare una bella quantità di terra fertile nei vostri vasi, per piantare i limoni in modo adeguato. Se li mettete sul portico esterno, per quanto si trovino sotto un riparo, il freddo invernale li colpirà. Quindi, provvedete ad applicare della plastica sulla superficie. Così, saranno protetti dal freddo e dalle gelate.

3. Preparate la terra nel vostro giardino e trapiantate

Una volta che i semi sono germogliati nei vasi e hanno una crescita sufficiente, potrete procedere a trapiantarli nel giardino di casa. Per realizzare questo, dovrete preparare adeguatamente il terreno per le vostre piante. Scegliete innanzitutto la zona ideale dove desiderate mettere i vostri limoni. Se avete più di un limone, o possedete altre specie in uno spazio ridotto del vostro giardino, delimitate il terreno. Questo aiuterà a far sì che le diverse piante non si mescolino.

Perché i vostri limoni crescano sani, forti e senza inconvenienti, dovrete mettere nella terra una buona porzione di fertilizzante. Evitate sostanze chimiche e tossiche. Queste potrebbero danneggiare o far ammalare la vostra frutta. Scegliete una parte del terreno con terra sana e fertile. Quindi, applicate il fertilizzante alla stessa. Inoltre, il vostro terreno avrà bisogno anche di un buon sistema di irrigazione.

Se necessario, dovrete realizzare alcune perforazioni nella terra, perché l’acqua dreni facilmente. Così, potranno attecchire comodamente le radici dei vostro limone. Una volta preparato il terreno, potete procedere a trapiantare i vostri limoni.

4. Irrigate in modo adeguato

I limoni necessitano di una grande quantità di acqua. E ancora di più nei mesi invernali. Dovrete irrigarli periodicamente. E, in inverno, una volta a settimana.

5. Raccogliete i vostri limoni

A volte, passeranno degli anni prima che i vostri limoni siano adeguatamente cresciuti, fioriti e diano frutti. Dovrete essere costanti, irrigarli e applicare fertilizzante. E, cosa più importante: avere pazienza. Vedrete quanto sarà confortante ottenere i frutti finali. E ricordare quei piccoli semi che avevate preso dai vostri limoni e piantato con cura voi stessi.

Una volta che i limoni raggiungono una dimensione notevole e un colore giallo brillante, saranno pronti per la raccolta. Cercate di staccarli attentamente con una pinza. E tagliate i rami secchi dell’albero, se necessario. In questo modo, potrete godervi pasti deliziosi. O marmellate e succhi in ogni periodo dell’anno. Tutto con i vostri limoni raccolti nel giardino di casa.  Seminate, irrigate, fate crescere e raccogliete i vostri limoni con le vostre mani.